Syberia

Syberia: morto Benoît Sokal, il creatore della serie

Ci lascia a soli 66 anni

Con la trilogia di Syberia sempre più diffusa, grazie soprattutto ai vari adattamenti per le numerose piattaforme, ci avviamo verso l’uscita del quarto capitolo del gioco con una pessima notizia. Il 28 maggio ci ha lasciati Benoît Sokal, creatore del famoso point-and-click, a causa di una malattia a lungo termine che lo ha spento all’età di 66 anni. I titoli in questione, da lui creati, sono stati i giochi con il più alto budget per Microids, l’azienda alle sue spalle.

Syberia

Di cosa trattano i titoli della serie di Syberia?

Il primissimo Syberia uscì nel 2002 su PlayStation 2, Xbox e Microsoft Windows, i sequel vennero pubblicati invece nel 2004 e nel 2017. La trama segue le avventure di Kate Walker, un avvocato che, partendo dall’America, si ritroverà a viaggiare per l’Europa e la Russia. Tramite questa opportunità di lavoro, scoprirà segreti della sua vita privata e svelerà misteri nascosti.

Syberia

Nel 2005 il primo gioco aveva totalizzato ben 500 mila vendite, mentre il secondo titolo arrivò alle 600 mila unità esattamente un anno dopo. A differenza dei primi due videogames, il terzo capitolo della serie ebbe molta più sfortuna, totalizzando non solo scarse vendite ma anche i peggiori voti in assoluto.

Benoît Sokal

Dopo il fallimento del terzo titolo, Microids ci riprova con un quarto capitolo intitolato The World Before, sperando in un sollevamento economico oltre che ad un giusto tributo per il povero Benoît Sokal.

E tu hai mai giocato ad uno dei suoi titoli? Conosci qualche aneddoto riguardo questo incredibile artista? Condividi un tuo pensiero nella sezione commenti.

Alessandro Riina
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI