Super Smash Bros. Ultimate, intervista a Sakurai: “So che gli spadaccini sono tanti”

Super Smash Bros. Ultimate, intervista a Sakurai: “So che gli spadaccini sono tanti”

Masahiro Sakurai è consapevole dell’alto numero di spadaccini: lo rivela un’intervista al creatore e direttore di Super Smash Bros. Ultimate

Pubblicità

Super Smash Bros. Ultimate non sembra mai voler smettere di darci di che parlare, questa settimana: dopo l’evento del weekend anticipato ieri, l’ultima intervista a Masahiro Sakurai sviscera l’alto numero di spadaccini prima dell’approfondimento su Pyra e Mythra. Il leggendario game designer è stato invitato a prendere parte all’ultimo episodio (qui sotto) del podcast Washa Live, e ne ha approfittato per ricordare a tutti che la decisione di aggiungere schermidori a iosa non dipende da lui. Grazie a una traduzione di Nintendo Everything che riporteremo qui sotto in lingua nostrana, come sempre.

“Piaccia o no”

Durante l’intervista, la franchezza di Masahiro Sakurai sulla presenza di spadaccini in Super Smash Bros. Ultimate è tangibile. Nonostante l’amore per Fire Emblem abbia facilitato al primo Fighters Pass la scelta di crogiolarsi nella zona comfort, ancora una volta il game designer ci ricorda quanta poca voce in capitolo abbia sui personaggi in arrivo: lui si limita a scegliere quali siano i più fattibili tra quelli che Nintendo stessa propone.

Spadaccini? Ehi, così stanno le cose!… e piaccia o no, non sta a me [decidere] se un altro spadaccino entra nel gioco. […] Anche se si tratta di un altro spadaccino, andrà bene finché li bilanciamo come si deve… e in confronto [a lottatori come Steve] gli schermidori sono facili [da implementare].

La lista della Grande N, più misteriosa di quella di Earl Hickey

Dopo questa dichiarazione di Sakurai, viene da chiedersi: tra spadaccini e quant’altro, quanto potere decisionale ha realmente Nintendo sul roster di Super Smash Bros. Ultimate? Il game designer ne ha parlato lo scorso febbraio, spiegando quanto le sue preferenze personali non giochino alcun ruolo nella selezione dei personaggi. La Grande N vanta un potere decisionale maggiore.

Le mie preferenze non giocano un ruolo sui nuovi combattenti che vengono aggiunti; Nintendo ha un potere maggiore in tal senso, quando mette sul tavolo e proprie decisioni… i combattenti che aggiungiamo in [Super] Smash Bros. [Ultimate] tendono a venire da serie storiche. Per esempio, ‘Eroe’ da Dragon Quest, ‘Banjo e Kazooie’, e Terry Bogard da Fatal Fury sono tutti apparsi per la prima volta venti o trenta anni fa – voglio includere un’ampia gamma di personaggi.

Altro che spadaccini, i ninja di Nintendo seguono l’intervista di Sakurai per Super Smash Bros. Ultimate

Nell’ultima chiacchierata sulla selezione dei nuovi personaggi di Super Smash Bros. Ultimate, Sakurai ha avvisato che dire troppo potrebbe dargli qualche bega.

Sono sicuro che se vado avanti un altro po’, potrebbe arrivarmi qualcosa da Nintendo…

La Grande N ha già approfittato del tweet di annuncio della presentazione di oggi per mettere le mani avanti: no, oggi non avremo alcuna anticipazione sui restanti due combattenti del secondo Fighters Pass. Quel che possiamo dire, in tutta onestà, è che anche Pyra e Mythra rappresentano una sorta di zona comfort; vedremo se la segretezza sui prossimi personaggi sarà ben riposta solo nei prossimi mesi. Per le due nuove spadaccine, invece, possiamo solo attendere ancora un’ora o poco più. Appuntamento alle tre!

Prima di andare…

Abbiamo riassunto l’intervista di Sakurai sugli spadaccini di Super Smash Bros. Ultimate, ma se preferisci una traduzione integrale abbiamo pensato anche a questo. Buona lettura!

Nakamura: C’è qualcosa che vorrebbe annunciare?

Sakurai: No, nulla in particolare (ride)… ma d’altro canto, qualcosa c’è.

Nakamura: E che sarebbe?

Sakurai: Voglio dire che domani o dopo spiegherò in un video speciale come usare Pyra e Mythra.

Kajita: Oh, quello in cui approfondisci [il tutto]? Proprio questo volevo sapere!

Nakamura: Sono quegli spadaccini che le danno tanti grattacapi, vero [Sakurai]?

Sakurai: Spadaccini? Ehi, così stanno le cose!

(risata collettiva)

Sakurai: Piaccia o no, non sta a me decidere se si aggiunge un altro spadaccino al gioco.

Nakamura: Ha ragione. Ma anche i giocatori ne parlano, sa? Tipo, “Agh! Perché un altro spadaccino?!”

Sakurai: Beh, anche se si tratta di altri spadaccini, andrà tutto bene finché li bilanciamo come si deve.

Nakamura: Ha pienamente ragione.

Sakurai: E in contrasto, gli schermidori sono facili [da implementare].

Nakamura: Che intende dire?

Sakurai: Fate un confronto con Steve.

Nakamura: Ahhhhhhhhh.

Kajita: Ma va bene parlarne così liberamente?

Sakurai: Non proprio!

(Nakamura e Kajita ridono)

Nakamura: Vero, vero, men che meno qui.

Sakurai: Credo che se vado avanti un altro po’, mi arriverà qualcosa da Nintendo…

Kajita: Che ne direbbe di firmare qualche tipo di contratto con noi? Sarebbe d’aiuto…

Nakamura: Come se esistesse una cosa del genere!… comunque, grazie per essere venuto.

Sakurai: A voi per avermi invitato, il piacere è stato mio.

Pubblicità
Pubblicità

Cosa pensi dell’intervista e delle dichiarazioni di Masahiro Sakurai sui molti spadaccini di Super Smash Bros. Ultimate? Sguaina la spada nei commenti.

0 0 vota
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

LEggi altro