Artwork di Stellaris

Stellaris: Nemesis in arrivo ad aprile 2021

Una nuova espansione per il gestionale fantascientifico di Paradox Interactive

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Stellaris, titolo rts figlio di Paradox Interactive, è sui nostri PC dal 2016, ed è anche approdato su console nel 2019. Nonostante questa annosità, il supporto post-lancio non ha ancora esaurito le sue sorprese. Sta per arrivare, infatti, un nuovo DLC per questo figlio di quella che può essere definita la software house regina degli strategici in tempo reale.

Questo nuovo abbondante contenuto si chiama Stellaris: Nemesis, ed arriverà ad aprile 2021. Si tratta nel complesso della sesta espansione di Stellaris dopo le precedenti UtopiaApocalypseMegaCorp e Federations. L’ultimo apporto di contenuti al gioco è stato Necroids, reso disponibile nell’ottobre del 2020. Paradox non è di certo nuova a questo genere di politiche: se ami gli rts ricorderai di certo i numerosi contenuti aggiuntivi di Crusader Kings II, probabilmente il titolo più famoso sviluppato dalla casa videoludica svedese.

Logo di Stellaris: Nemesis

Eroe o minaccia?

Tra le novità che Stellaris: Nemesis porterà con sé c’è la possibilità di incarnare, per l’appunto, la “nemesi” della galassia. I giocatori si troveranno infatti a dover scegliere tra il ruolo di Guardiano e di Minaccia. Nel primo caso, bisognerà unificare la galassia contro il nemico incombente; nel secondo, quello stesso nemico saremo noi.

Un altro elemento inedito è costituito dalle attività di spionaggio, finora assenti in Stellaris. Raccogliendo sempre più informazioni tramite azioni di infiltrazione e intercettazione, non solo saremo in grado di conoscere meglio nemici e amici, ma saremo anche in grado di giocare d’astuzia adottando strategie quali quella del “dividi e comanda”, sempre attuale e sempre efficace.

Non mancheranno aggiunte al già ampio roster di navi spaziali, stavolta, stando alla pagina ufficiale di Stellaris Nemesis su Steam, “ispirate ad alcuni dei più grandi imperi della fantascienza“. Va da sé che accostare la parola “impero” alla parola “fantascienza” fa sorgere un senso di piacevole curiosità: saranno per caso Star Destroyer dell’Impero Galattico di Star Wars, oppure una K’Vort dell’Impero Klingon di Star Trek? Toccherà aspettare aprile per scoprirlo. Certo è che se fosse davvero così, molti fan dei suddetti franchise potrebbero acquistare l’intero gioco, completo di DLC, al prezzo pieno.

Per aumentare ulteriormente l’hype per Stellaris: NemesisParadox ha pubblicato poche ore fa anche il seguente trailer, maggiormente dettagliato rispetto al trailer d’annuncio.

Pubblicità
Pubblicità

Hai già giocato a Stellaris? Ti attira questa nuova espansione in arrivo? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro