0
0

0

Speculation Now: ipotesi per i giochi di ottobre 2020 su PlayStation Now

Come di consueto, fra qualche giorno conosceremo i giochi che entreranno a far parte del catalogo del PlayStation Now: ecco le nostre speculazioni sulle possibili new entry di questo mese

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Sony punta ad allargare la schiera di titoli presenti nella lineup di PlayStation Now, il servizio di cloud gaming ideato dal colosso giapponese.
Nonostante la piattaforma sia stata lanciata, seppure in fase di beta, nel lontano 2014 in America e Giappone, il progetto è approdato sui lidi nostrani soltanto l’anno scorso a causa della quantità elevata di provider in Europa, ottenendo dei risultati davvero ottimi.

PS Now permette di giocare in streaming a una qualità massima di 720p: un compromesso che potrebbe accettare qualsiasi giocatore che voglia approfittare del vasto parco titoli del servizio, con oltre 700 giochi a disposizione.
Inoltre, Sony si sta impegnando per aggiungere sempre più carne al fuoco: a cadenza mensile, nuovi videogiochi vengono rilasciati su PlayStation Now.

Quali giochi verranno aggiunti al catalogo di PS Now a ottobre 2020?

Ricordiamo ai lettori che questo articolo tratta una lista di titoli che potrebbero potenzialmente aggiungersi al catalogo del servizio di Sony: le speculazioni non provengono da fonti attendibili, ma solo dai pensieri scaturiti dalle nostre conoscenze sul PlayStation Now.

Tuttavia, Sony ci ha mostrato a più riprese di saper sorprendere il suo bacino d’utenza, con titoli più o meno recenti: nell’ultimo periodo sono stati inseriti alcuni videogiochi di pregevole fattura come Control, God of War e Marvel’s Spider-Man.

Nell’attesa di scoprire i prossimi titoli che andranno ad arricchire il vasto catalogo di PlayStation Now, ecco alcuni giochi che potrebbero ipoteticamente aggiungersi al servizio da ottobre 2020.

MediEvil Remake è pronto a sbarcare su PlayStation Now nel mese di Halloween?

MediEvil Remake

Tutti sappiamo che ottobre è il mese di Halloween: pertanto è scontato che Sony abbia scelto di offrire agli abbonati un titolo dai toni più dark del previsto. Escludendo Resident Evil VII, il quale è stato implementato nel PS Now il mese scorso, i tempi potrebbero essere maturi per l’approdo di Sir Daniel Fortesque: MediEvil Remake è stato apprezzato dai fan grazie a un restauro grafico davvero niente male, che non ha voluto stravolgere la formula di gioco del titolo originale. Un titolo perfetto per trascorrere la spaventosa notte del 31 ottobre senza risultare mai pesante grazie a una sceneggiatura scherzosa.

A Plague Tale: Innocence, guerra dei cent’anni e peste nera raccontata da Asobo Studio

Lista migliori videogiochi 2019

A Plague Tale: Innocence si svolge nel pieno della guerra dei cent’anni, dove il dark fantasy si mischia alla Francia feudale in un titolo in cui la narrazione la fa da padrone.
Impersoneremo Amicia De Rune, la discendente di una nobile famiglia dell’Aquitania in fuga insieme a suo fratello Hugo dopo che le truppe dell’inquisizione hanno assaltato il palazzo.
L’implementazione di questo gioco potrebbe dar modo agli abbonati al servizio di appassionarsi al titolo, in vista di un probabile sequel che, secondo alcuni, potrebbe essere già in sviluppo.

Borderlands 3, i tempi sono maturi per approdare su PS Now?

Borderlands 3

Borderlands 3 non ha bisogno di presentazioni: il looter shooter di Gearbox Software ha conquistato milioni di giocatori per il suo gameplay e la trama narrata in modo rozzo e scherzoso.
Il titolo è stato pubblicato l’anno scorso e potrebbe essere il vero must have sviluppato da terze parti di questo mese: Sony si trova in qualche modo a dover rispondere alla concorrenza di Microsoft, la quale sfoggia un Game Pass sempre più appetibile e in ascesa.
Borderlands 3 su PlayStation Now potrebbe aumentare il numero di sottoscrizioni all’abbonamento, grazie alla sua componente co-op che potrebbe convincere i giocatori in cerca di multiplayer di squadra a scaricare il titolo.

The Last Guardian chiude la trilogia di Fumito Ueda su PlayStation Now?

The Last Guardian

L’ultima controversa opera di Fumito Ueda in esclusiva PlayStation non è riuscita a raggiungere gli obiettivi commerciali prefissati da Sony: siccome si tratta di un titolo uscito nel 2016, il suo ingresso nel catalogo PlayStation Now potrebbe attirare gli utenti che hanno scelto di non acquistare il gioco anni fa.
Inoltre, su PS Now è possibile giocare ICO e Shadow of the Colossus: nel caso venisse implementato anche The Last Guardian, questo andrebbe a concludere la trilogia di Ueda disponibile nel catalogo.

Ti potrebbe interessare...
Teardown
Teardown è ufficialmente su Steam
Teardown è approdato ufficialmente su Steam. Dopo tre anni di lavoro, il fondatore della software house  Tuxedo Labs, Dennis Gustafsson pubblica un tweet annunciando la…

0

Commenti

1297

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0