Il souls-like Code Vein rivela la creazione di personaggi, i compagni e molto altro negli screenshot di Famitsu

souls-like

Famitsu ci mostra la creazione dei personaggi in Code Vein, il JRPG souls-like che arriverà nel corso del 2018

Il numero settimanale di Weekly Famitsu ha diffuso un articolo di 8 pagine sul prossimo JRPG souls-like, Code Vein, titolo firmato Bandai Namco.

La rivista ha incluso una quantità di screenshot e informazioni sul nuovo titolo, a partire dalla creazione e personalizzazione dei character. Il personaggio principale può essere maschio o femmina e il suo aspetto è completamente personalizzabile. Inoltre avremo un elevato grado di flessibilità e molte opzioni.


Possiamo scegliere il fisico, lo stile dei capelli, la voce, il colore degli occhi, la forma e anche il bagliore che emette. Ci sono insomma immense capacità di customizzazione, per creare il proprio eroe ideale o eroina. Le voci disponibili sono di vari attori che hanno svolto ruoli di leadership in vari titoli. Nella galleria, è possibile vedere diversi esempi di personaggi creati con l’apposita funzionalità.

Vediamo anche i 2 nuovi personaggi

Incontriamo anche due nuovi personaggi. Rui è un giovane leader che continua a cercare un modo per salvare il venditore, che ha una costante sete di sangue. Cerca in tutti i modi un possibile surrogato per il sangue umano, ed è disposto a mettere in pericolo se stesso per raggiungere il suo obiettivo.

Io è una ragazza immortale che ha perso tutti i suoi ricordi, ma ha una grande conoscenza degli immortali e della Vein, che condivide con l’eroe compagno Rui. Qual’è il significato di dimora in luoghi come l’Altare del Sangue? Sembra preoccupata per le sculture animali che si possono vedere sull’altare.

Gli immortali sfruttano i loro veleni per succhiare il sangue dai propri nemici. Non è un’operazione complessa, che si può attivare semplicemente premendo un pulsante. La quantità di sangue che può essere fornita aumenterà con l’aumentare del potere del personaggio, ed è fondamentale attivare l’abilità del velo sanguigno. È fondamentale alternarsi, ed attaccare con armi e succhiare il sangue durante la battaglia contro i perduti, ma poiché l’animazione e il tempo richiesto sono differenti a seconda del tipo di velo sanguigno, il timing è importantissimo.

Quando si agisce sotto l’influenza del velo sanguigno, non solo si succhierà più sangue dal nemico, ma anche il danno che viene tratto aumenta notevolmente, rendendolo un’opzione offensiva eccellente. Tuttavia, dato che i nemici causano anche molti danni, risulta anche molto rischioso. Se riuscirete a capirne i meccanismi, sarà un’arma preziosa.

Vediamo alcuni comandi

Se si tiene premuto R2, la palette di battaglia in basso a destra dello schermo si espanderà e potremo eseguire l’emorragia (azione speciale del velo sanguigno), che avremo in dotazione. Possono essere impostati fino a otto tipi diversi di attacco e di difesa, ognuno di essi attiva vari effetti. Inoltre, esistono anche emorragie passive che non richiedono l’attivazione, ma offrono vantaggi semplicemente equipaggiandoli. Sono fondamentali per aumentare la propria capacità di sopravvivenza, ma è importante mantenere sempre un consistente quantitativo di sangue, in modo da non restarne a secco quando ne avrete bisogno.

Ricevendo sempre più danni, si riempie un “misuratore di concentrazione” e quando raggiunge un certo punto si entra automaticamente in uno stato di crisi che vi renderà più impermeabili agli attacchi, tuttavia, la capacità di succhiare il sangue viene anche aumentata per circa venti secondi. Approfittando di questa abilità potrete trasformare il pericolo in un’opportunità e rovesciare situazioni disperate.

Le compagnie saranno un ottimo aiuto in questo JRPG souls-like

I compagni sono disponibili come partner affidabili durante l’esplorazione e la battaglia. Non solo colpiranno i nemici per attaccarli dai lati e dalla parte posteriore, ma sosterranno anche l’eroe con “buff” e guarigioni. Ci sono anche emorragie co-op che possono essere eseguite insieme ad essi.

I compagni non potranno ricevere controlli dettagliati, ma potrete dare loro ordini generici come il ritiro, la guardia e altro ancora. Se i compagni abbiano un sistema di progressione di livello, è ancora un segreto. Quando un amico viene messo fuori combattimento scomparirà, e dovrete trovare un nuovo punto di controllo per farlo risorgere. Per inciso, è anche possibile succhiare il loro sangue per conservarlo ed eseguire l’emorragia.

Potete visionare i numerosi screenshot riportati di seguito, ma tenete presente che sono stati scansionati dalla rivista, quindi la qualità non è delle migliori. Se volete vedere di più potete fare una ricerca sul JRPG souls-like all’interno del nostro sito. Di seguito invece troverete l’ultimo gameplay pubblicato e una panoramica sui personaggi e le ambientazioni.

Code Vein sarà rilasciato per PlayStation 4, Xbox One e PC nel corso del 2018.

Di la tua!

0 0

Commenta!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.