1
0

Sony vuole accelerare il processo di adattamento per PlayStation 5

Il CEO di Play Station svela le linee guida del team di sviluppatori a lavoro sulla prossima Play Station 5

1
0
LIVE DEL GIORNO Alle 18:30 The Last Of Us con Emilio su Twitch
Alle 21:00 Age of Empires II: Definitive Edition con Elvis su Twitch

Da non perdere

Naviga tra i contenuti


Il settore tecnologico trova nel mondo di oggi una vera età dell’oro. La globalizzazione e una cultura consumistica estesa sempre più ad ogni angolo del pianeta volgono la situazione particolarmente a favore di un mercato caratterizzato da un fondamentale “usa e getta” dei device elettronici e informatici. A partire dai cellulari e tablet, passando dai Personal Computer e arrivando anche alle nostre amate console, la vita specifica di ogni singolo apparecchio si è accorciata di un bel po’ andando a velocizzare fino all’inverosimile l’inesorabile percorso verso l’obsolescenza. Così siamo passati dal comprare telefoni cellulari ogni 10 anni, a cambiare i nostri dispositivi telefonici anche ogni 24 mesi. I continui aggiornamenti e miglioramenti in campo tecnico e periferico non danno tregua al consumatore che dal canto suo rimane affamato e ingolosito da qualsivoglia novità, anche a fronte di prezzi spesso eccessivi.

Ovviamente la Sony tutto ciò lo sa benissimo, e si dirige giustamente in maniera convincente proprio verso questa direzione. A parlarne è direttamente il boss di Play Station, Jim Ryan al sito di gaming “Games Industry”

“I giocatori moderni sono costantemente collegati tra loro, creando di fatto una sorta di network in continuo mutamento ed evoluzione come mai avevamo visto prima. Il nostro principale obiettivo per il prossimo 2020 nell’avvicinarsi a grandi passi verso la next-gen di gaming, sarà quello di riuscire a prendere e trasferire questa community da Play Station 4 a Play Station 5 ad una velocità e ad un ritmo di adattamento al progresso come mai abbiamo provato a fare prima d’ora”

Riguardo al “come” Sony abbia deciso di muoversi verso tutto questo rimangono ancora diverse incertezze e qualche dubbio ma Ryan si dichiara ottimista e speranzoso nel futuro anticipandoci di aver ricevuto eccellenti feedback dal team di programmatori riguardo i nuovi strumenti di sviluppo in casa Play Station. Sembra infatti che Play Station 5 sia particolarmente efficiente nell’eseguire le righe di codice provate fino ad ora, come mai era successo con le precedenti versioni della console. Insomma, dopo il recente successo incassato con Play Station 4 salita sul secondo gradino del podio delle console più vendute di sempre dietro solo a Play Station 2, Sony si preannuncia ancora una volta come futura leader del mercato videoludico.

Ti potrebbe interessare...
Indie
Alcuni giochi EA passano da Origin a Steam
Come forse saprai se giochi su PC da tempo, moltissimi giochi EA sono scaricabili esclusivamente dallo store proprietario della software house, ovvero Origin. Questo, chiaramente,…
Marathon bungie
Old but Gold #81 – Marathon
Correva il lontano 1994, un giovane Steve Jobs allora direttore di Macintosh, commissiona ad un poco conosciuto studio di sviluppo un videogame sparatutto. L’operazione è…

0

Commenti

1145

Miei

1
0
1
0

Registrati! La tua opinione conta!