Sony, prevista una concentrazione più esclusiva e mirata ai titoli tripla A

Sony, prevista una concentrazione più esclusiva e mirata ai titoli tripla A

I recenti rumor sulla cancellazione di Days Gone 2 e sul remake di The Last of Us puntano ad una Sony più concentrata ai titoli tripla A

Pubblicità

Un DLC di Minecraft? Assolutamente no! Bonfire Peaks ti metterà alla prova per fare una cosa sola: bruciare il tuo passato e andare avanti nella tua vita. Magari scalando una montagna.

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Sony Interactive Entertainment, unendo due rumor di cui abbiamo parlato in queste ultime ore, starebbe mirando quasi esclusivamente ai titoli dai maggiori valori di produzione; in altre parole, i cosiddetti giochi “tripla A”. L’ipotesi sorge da un rapporto di Bloomberg, che vede i giochi più ambiziosi e mirati alle candidature dei Game Awards ricevere maggiori attenzioni nel loro ciclo di sviluppo a sfavore dei progetti minori, siano essi tali per team di sviluppo o per il pubblico a cui sono mirati. In altre parole, dunque, siamo agli antipodi rispetto all’era di cui parlavamo con Kula World.

L’era di Jim Ryan

La notizia segue i piani della compagnia di ristrutturare il Japan Studio, che ha portato molti sviluppatori ad abbandonare la filiale di Sony responsabile di Gravity Rush, Bloodborne ed Everybody’s Golf – ottimi titoli, ma lontani dall’appeal della tripla A a cui mira il gigante in azzurro. Stando al rapporto di Bloomberg, la rivale di Nintendo e Microsoft ha informato i team di sviluppo di non essere più interessata alla produzione di giochi minori dalle limitate possibilità di successo al di fuori del Giappone, nonostante l’ottimo supporto agli indie nell’era di PlayStation 4.

Sony, prevista una concentrazione più esclusiva e mirata ai titoli tripla A
Chi vince? Chi vende.

Andati sono i giorni per gli ultimi di noi, fan della Sony classica e non della tripla A

Abbiamo appena parlato del tentativo di Sony Bend di proporre un seguito di Days Gone, i cui sviluppatori hanno dichiarato a loro tempo di temere un assorbimento da parte degli esperti californiani in fatto di tripla A, Naughty Dog. Questi ultimi, stando all’altro rumor protagonista di oggi, sono apparentemente alle prese con un remake di The Last of Us per PlayStation 5. Sebbene stiamo ancora attendendo le dovute conferme, una cosa è certa: la vena “underground” degli anni d’oro del titano cobalto si è ormai persa tra le pieghe del tempo, nel bene ma anche nel male.

Pubblicità
Pubblicità

Cosa pensi della maggiore concentrazione di Sony sui titoli tripla A? Metti tutte le “A” che ti servono per urlare nella sezione dei commenti.

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro