Shawn Layden - Sony

Sony: ecco perché Shawn Layden ha lasciato l’azienda

Dopo due anni si spezza il silenzio

Pubblicità

Uno shoot ‘em up colorato e vivace, sviluppato su base tecnica e con grandi potenzialità: Panorama Cotton è uno di quei titoli che ti fa divertire, seppur con qualche difetto

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Era il 2019 quando l’ex leader del SIE Worldwide Studios, Shawn Layden, ha deciso di dare le dimissioni e lasciare definitivamente Sony dopo 32 anni. Il tutto era avvenuto improvvisamente e con un semplice tweet, cosa che aveva fatto nascere svariate ipotesi sul perché di una decisione tanto drastica. Di tanto in tanto i fan tiravano fuori altre congetture, ma finalmente, dopo due anni, sembra che ci sia finalmente arrivata una spiegazione.

Parlando a Bloomberg, Shawn Layden ha spiegato che si stava letteralmente bruciando come un foglio di carta. Lo stress lavorativo lo stava portando ad un esaurimento sia in piano fisico che in quello mentale ed emotivo. Per questo motivo ha deciso di lasciare l’azienda, dopo aver contribuito a lanciare esclusive come Horizon Zero Dawn e God of War.

Shawn Layden - Sony 2

E se Shawn Layden avesse lasciato Sony per alcune diatribe con Jim Ryan?

“Dopo l’uscita di quei titoli per Sony, ho pensato che sarebbe stato un ottimo momento per uscire dalle scene nel momento di massimo splendore ha affermato Layden. Purtroppo esistono alcune indiscrezioni riguardo il fatto che Shawn Layden abbia volutamente lasciato l’azienda a causa di una vera e propria lotta di potere con Jim Ryan, l’attuale vertice di casa Sony.

A tal riguardo, Layden ha volutamente evitato di dare una risposta specifica. “Penso di aver colto la palla al balzo proprio nell’esatto istante in cui ho capito che sarebbe stato meglio coglierla. Non potrei essere più felice di quella scelta.”
Sembra quindi che non ci sia stata nessuna diatriba con Jim Ryan, stando alla semplice risposta di Layden, ma tutto potrebbe essere accaduto due anni fa.

Sony

Il prossimo grande lavoro di Layden (il suo “terzo atto“, come lo chiama lui) riguarda il consiglio di consulenza presso il Streamline Media Group, una società di servizi di gioco in cui consiglierà la società sulla sua strategia globale per l’azienda stessa e per i vari titoli videoludici.

 

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi di queste dichiarazioni rilasciate da Shawn Layden? Ti sembrano convincenti? Faccelo sapere con un commento!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro