Silent Hill

Silent Hill – Konami pensa al ritorno della serie?

Una nuova collaborazione tra la software house nipponica e uno studio esterno riaccende le speranze degli appassionati!

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Uno degli argomenti più caldi che hanno animato l’inero web dopo l’E3 2021 è stato indubbiamente il caso Abandoned, misterioso survival horror che, aiutato da “misteriose coincidenze” è riuscito a far parlare molto di sé, forse anche troppo. In molti infatti hanno pensato che dietro la misconosciuta Blue Box Games potesse esserci Hideo Kojima, desideroso da anni di sviluppare un titolo di stampo horror (desiderio alimentato dalla chiusura del progetto Silent Hills, sopravvissuto solo nella demo P.T.), oppure che in realtà dietro il misterioso survival horror si nascondesse un nuovo Silent Hill, magari diretto realmente dal game designer nipponico.

Il rinvio del gameplay trailer ad agosto, quando inizialmente era previsto a fine giugno, potrebbe aver allontanato definitivamente queste ipotesi, tuttavia per i fan della storica serie horror potrebbero esserci delle buone notizie all’orizzonte. Konami ha infatti dimostrato negli ultimi giorni di nutrire ancora un discreto interesse nei confronti di Silent Hill, certo, l’ha fatto nel peggiore dei modi cavalcando l’onda dell’hype generata da Abandoned per annunciare due skateboard ispirati ai giochi, ma si tratta pur sempre di interesse. Nelle utlime ore però potrebbe esserci stata una radicale svolta negli eventi legati al futuro della serie.

Il ritorno Silent Hill è solo questione di tempo?

Negli ultimi mesi, Konami ha concesso a team esterni lo sviluppo di nuovi capitoli di alcune delle sue serie storiche, tra queste rientra proprio Silent Hill, ma dopo la notizia di questa concessione non ci sono più state novità a riguardo. Nelle ultime ore però qualcosa è cambiato, con la software house nipponica che ha affermato di aver stretto una collaborazione con Bloober Team, software house polacca che recentemente si è occupata di The Medium, titolo horror ed ex esclusiva Xbox che approderà a settembre anche su PlayStation 5 con una Special Edition.

La collaborazione, già di per sé positiva e una speranza per il ritorno di Silent Hill, si fa ancora più interessante a causa di alcune dichiarazioni rilasciate da Bloober Team, i cui membri hanno affermato a inizio 2021 di essere al lavoro su una importante IP horror legata a un grande publisher. Per l’ennesima volta pare che ci siano davvero pochi dubbi sull’atteso ritorno nella nebbiosa cittadina, ma come al solito ci tocca aspettare notizie ufficiali.

Continua a seguirci per rimanere aggiornato sul futuro di Silent Hill e su tutte le ultime novità dal mondo videoludico!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Ti aspetti un reale ritorno di Silent Hill? Dicci la tua nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro