Sheepo

Sheepo: il metroidvania pacifista arriva su console

Andiamo a dare un'occhiata a Sheepo, un interessantissimo titolo indie che debutterà su tutte le console il mese prossimo, scopriamo i dettagli

Grandi notizie per tutti gli utenti console in quanto uno dei progetti più interessanti degli ultimi tempi sta per debuttare per PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch. Sheepo è un titolo targato Kyle Thompson e si pone l’obbiettivo di portare una ventata d’aria fresca all’interno del genere dei metroidvania.

Di fatto il gioco propone un twist pacifista a un genere dove spesso e volentieri i combattimenti sono una parte importante del gameplay. All’interno del titolo vestiremo i panni di un piccolo essere mutaforme incaricato di vagare per il mondo di gioco a collezionare diverse creature intergalattiche per poterle catalogare in un database.

Il nostro personaggio avrà l’utilissimo potere di potersi tramutare in ognuno dei mostriciattoli che riusciremo a catalogare, in questo modo potremo utilizzare i loro poteri per scovare segreti e accedere ad aree prima bloccate in pieno stile metroidvania.

Il titolo ha debuttato per PC il 26 agosto 2020 e anche se non è riuscito a raggiungere il grande pubblico, tutti coloro che hanno avuto il piacere di giocarlo sono rimasti soddisfatti. Per quel che riguarda la versione console ieri sui canali Youtube ufficiali delle piattaforme è stato rilasciato un trailer d’annuncio con annessa data d’uscita. Il progetto targato Kyle Thompson arriverà il 20 ottobre 2021 su tutte le console.

Le particolarità di Sheepo

Sheepo

Il titolo indie non è solo molto particolare nel gameplay come abbiamo potuto vedere prima, ogni elemento del gioco è fuori dagli schemi. Vediamo infatti uno stile grafico davvero particolare che unisce il realismo al cartoon.

Lo sviluppatore è rimasto coerente nel voler dare alla sua creazione uno stile unico creando un cast di personaggi tanto vario quanto inusuale, di fatto vediamo un melting pot di creature che svariano da mostriciattoli alieni fino ad arrivare a piccioni molto simili a quelli che possiamo comunemente trovare in strada.

Fonte

Proverai il titolo? Faccelo sapere con un commento qui sotto

Filippo Frascaroli
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI