Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Villa Felton, la casa dei mille segreti

remothered-tormented-fathers-e-un-gioco-horror-tutto-italiano-maxw-1280

Quando sei alla ricerca di informazioni, in casa altrui, e ti chiedono di allontanarti prima con le buone e poi con le cattive. Se sei recidivo ne paghi, giustamente, le conseguenze.

Redattore
-
Martina Botta

Vai ai commenti

Vai al punteggio

Remothered: Tormented Fathers è il primo capitolo di una trilogia di giochi in terza persona. Giocando nei panni di Rosemary dovrai affrontare psicopatici e fanatici; una rete di bugie in cui omicidi e ossessioni prendono vita.

Immergiti in un’esperienza rivoluzionaria creata per i fan del survival-horror.

IL GAMEPLAY CINEMATOGRAFICO

La vocazione cinematografica di “Remothered: Tormented Fathers” è la caratteristica più distintiva del gioco. La trama è strutturata, organizzata e concepita secondo il flusso narrativo di un film: l’attesa, il climax, l’evento drammatico, l’epilogo. I personaggi, che hanno le caratteristiche di attori reali, sono perfettamente caratterizzati grazie alla tecnologia motion capture che presta movimenti realistici e peculiari. Il giocatore sperimenta e impara dallo svolgersi degli eventi e dai suggerimenti che seguono, proprio come in una serie televisiva. Inoltre, puoi riconoscere le citazioni di un paio di film nei filmati, che arricchiscono la trama e il gameplay.

L’INIZIO DELL’INCUBO

Rosemary Reed, una donna affascinante di 35 anni, giunge alla casa di un notaio in pensione, il dottor Felton affetto, da lunghi anni, da una misteriosa malattia. La nostra protagonista viene accolta da Gloria, un’infermiera assunta dal vecchio proprietario per prendersi cura di lui. Non tutto, però, è quel che sembra: quando Rosemary mostra le sue vere intenzioni, il vero incubo ha inizio.

Le indagini  della signorina Reed, la porteranno a credere che la scomparsa della figlia dell’uomo, Celeste, nasconda in realtà un terribile segreto. Il dottor Felton e sua moglie Arianna potrebbero essere gli unici a conoscere la verità, compreso il segreto della vera identità di  Celeste, soprannominata Jennifer, e un culto fanatico delle monache di clausura in rosso.

I COMANDI

I comandi sono stati riadattati, in modo intelligente, al Dualshock della Ps4: con la pressione degli stick analogici, Rosemary può accovacciarsi e accendere la propria torcia, mentre i tasti dorsali vengono utilizzati per mirare e lanciare gli oggetti diversivi; infine il comando R1 permette di correre, anche se è bene non esagerare per non affaticare la protagonista ( il cui di livello di salute e stato fisico è indicato dal suo atteggiamento: non è presente alcuna barra salute).

INVENTARIO

abbraccio felton

inventario

Da un abbraccio del signor Felton difficilmente si sopravvive e le poche speranze di salvezza forniti dagli sviluppatori, risiedono nei diversivi: piccoli oggetti consumabili presenti in abbondanza all’interno delle ambientazioni, che possiamo lanciare contro i nostri inseguitori per guadagnare tempo per fuggire e nasconderci, oppure piazzare in punti strategici per attirarlo mentre imbocchiamo un’altra strada.

In seguito l’inseguitore riesca ad agguantare Rosemary, è possibile tentare, in extremis, la fuga infliggendogli danni con coltelli e oggetti affilati, ma è un’azione difficilmente ripetibile e comunque gli stalker non possono mai essere uccisi: particolare che contribuisce a generare un’atmosfera perennemente tesa ed ansiogena.

I PERSONAGGI

rosemary reed

Rosemary Reed: affascinante, intelligente, risoluta, Rosemary è una donna misteriosa di 35 anni, giunta alla villa dei Felton con ambigue intenzioni e atteggiamenti non proprio di una dottoressa; ma non è chi dice di essere. Ciò che la porta effettivamente la porta ad investigare sulla verità dietro la scomparsa di Celeste e sul passato oscuro del dottor Felton potrebbe essere più inquietante della premessa stessa.

 

richard felton

Richard Felton: colpito da una terribile malattia, peggiorata con l’età, il dottor Felton lasciò la sua carriera notarile per dedicarsi al suo hobby: il giardinaggio. Anche se all’inizio sembra una persona innocua ed invecchiata dalla malattia, il dottor Felton nasconde un terribile segreto: la sua dipendenza da cicli di ipnosi con farmaci usati per curare la sua malattia e per dimenticare uno scomodo passato.

 

gloria

Signorina Gloria: Gloria è una donna timida e noiosa, quasi sulla quarantina, che lavora come infermiera personale del dottor Felton. Anche se il suo aspetto generico viene mostrato come quello di una persona debole ed innocua, probabilmente conosce la verità dietro la moglie di Felton e della loro figlia scomparsa e le lo nasconde poiché teme per la propria vita.

 

red nun

Red Nun: appartenente ad un piccolissimo gruppo di monache di clausura, la Red Nun appare come una figura minacciosa, in rosso, coperta da falene ed armata di una lancia pericolosa. Probabilmente è l’unica sopravvissuta di un terrificante incendio, che ha distrutto il chiostro Cristo Morente.

GRAFICA ED ANIMAZIONE DI UN THRILLER PSICOLOGICO

Sembra di essere in un gioco ambientato molti anni fa, dalla direzione artistica ai personaggi, per poi passare al disegno dei luoghi, così tetri e schematici, riconoscibili, figli di un’ epoca passata.

Le espressioni facciali e certe animazioni risultano obsolete, ma sembra sia stato fatto appositamente per conferire alla grafica una veste a metà tra il vintage e la modernità.

LA COLONNA SONORA DA BRIVIDI DI NABUKO TODA

Il reparto audio presenta alti e bassi: le musiche di Nabuko Toda (Final Fantasy, Halo, Metal Gear Solid) hanno reso così macabro il gameplay che ad ogni cambio di musica che avviene, poiché il nemico si sta avvicinando, ti fa letteralmente saltare dalla sedia.

Gli effetti sonori che ti avvisano quando il nemico si sta avvicinando o è dietro le tue spalle, sono risultate spazialmente errate. Mi spiego: se arriva la musichetta di sottofondo che ti dice che il nemico è dietro di te, non tutte le volte è così: può essere che il nemico stia camminando sulla testa, al piano superiore.

NARRAZIONE ORIGINALE MA SOTTOTITOLATA

Il doppiaggio, in inglese, conferisce al gioco e alla trama, quella sensazione di tensione ma non c’è bisogno di preoccuparsi poiché per capire la storia ci sono i sottotitoli in italiano, che ci aiutano durante i dialoghi e nei momenti di tensione con mini tutorial.

 

Remothered: Tormented Fathers regala un’esperienza sorprendente la cui nascita è da attribuire ad un nostro connazionale, Chris Darril, che ha compreso l’importanza di un’ ambientazione tra la modernità e l’influenza del passato; una narrazione che mette soggezione nel corso del gioco. Remothered: Tormented Fathers è il risultato di un lavoro svolto con pura passione e profonda conoscenza del thriller psicologico.
Gli amanti del survival-horror, quello nudo e crudo, non hanno scuse: quello che stavate cercando è proprio sotto i vostri occhi.

-Trama appassionante
-Tensione vera
-Intelligenza artificiale dei nemici
-Estetica tra passato e moderno
-Thriller psicologico fedele alle sue radici

26 ottobre 2018
Testato su: PlayStation 4 Pro

Condividi la recensione!

-Tutorial non completo
-Animazioni obsolete
-Spazialità del suono da migliorare

Remothered: Tormented Fathers – La recensione

Altre recensioni

2
Commenta!

avatar
1 Comment threads
1 Risposte alla discussione
0 Followers
 
Commenti con più reazioni
Hottest comment thread
più nuovi più vecchi più votati
Ale
Ospite
Ale

Amante dell’horror questo non me la perdo!