red dead online

Red Dead Online: scoperto un altro mondo fuori dalla mappa

Tramite un glitch, un gruppo di giocatori è riuscito a superare l'invisibile muro del mondo di Red Dead Online, rivelando un'ambientazione strana e affascinante

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

L’ultima volta in cui abbiamo parlato di Red Dead Redemption 2 ne stavamo celebrando l’arrivo della colonna sonora su Spotify. Oggi invece ci dedichiamo alla sua controparte multigiocatore, Red Dead Online, dove un gruppo di giocatori è riuscito a varcare le estremità dell’ambientazione del titolo e scoprire quello che si può ragionevolmente definire un altro mondo.

Violare i limiti delle mappe di gioco è un po’ una scommessa. Potremmo trovare una deprimente totalità di nulla… ma in certi casi si ha più fortuna: aree tagliate (il primo Dark Souls, con la cittadina sotto al cimitero), messaggi da parte del team di sviluppo (A Hat in Time e i loro simpatici “Sod Off” nascosti un po’ ovunque), contromisure più o meno goliardiche pensate appositamente per chi usa cheats come noclip al fine di superare corridoi o eventi (The Stanley Parable, dove il narratore ti trascinava nella cosiddetta Serious Room ordinandoti di rimanervi un milione di miliardi di anni) e tanto altro. Si tratta di un’attività interessante e che coinvolge molti appassionati, incluso il sottoscritto. Nel caso odierno, un gruppo di sviluppatori di videogiochi chiamati The Grannies sono riusciti ad attraversare gli invisibili confini di Red Dead Online, utilizzando un particolare glitch spiegato nel video qui sotto.

In 4 hanno trovato un punto molto preciso della mappa verso cui puntare la propria arma spingendo con tutto il corpo. Naturalmente il gioco ha fatto resistenza per un bel po’, ma appena il primo è riuscito a passare ha potuto tranquillamente trascinare con sé i compagni usando il lazo. Il mondo presentatosi davanti a loro mischiava scorci di rara bellezza a bizzarre fusioni di texture di diversa qualità che creavano particolari e affascinanti geometrie. Ti lascio di seguito il tweet iniziale postato da @Kalonica. Aprendolo potrai vederne tutte le successive risposte, le quali raccontano l’avventura vissuta dal quartetto di giocatori facendo sfoggio allo stesso tempo questo strano universo tramite immagini, video e gif animate.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi dell'ambientazione scoperta dai The Grannies? Ti affascina in generale scoprire cosa risiede al di là dei confini dei giochi concepiti dagli sviluppatori? Diccelo in un commento!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro