Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
cyberpunk 2077

In Cyberpunk 2077 le scelte del giocatore avranno sempre delle conseguenze

Se vuoi maggiori informazioni su inserisci la tua email qui sotto:

Hype alle stelle per la nuova fatica dei CD Project RED

Che Cyberpunk 2077 sia uno dei titoli più attesi e discussi dell’intero panorama ludico ormai non è più un mistero.

La nuova fatica dei ragazzi di CD Project RED sta generando un hype incredibile intorno a sé e la diffusione continua di nuovi dettagli, marginali o meno, non fa altro che gettare benzina sul fuoco. Nella giornata di ieri, Mike Pondsmith, creatore del gioco da tavolo di Cyberpunk e consulente della compagnia, ha voluto dire la sua su un importantissimo fattore: le scelte morali. Pondsmith ha rivelato che ogni scelta avrà le sue conseguenze, importanti o meno, e che dunque sta al giocatore decidere come agire durante tutto il corso della storia:

“Una delle filosofie fondanti del gioco è che le tue azioni hanno delle conseguenze”, ha dichiarato Pondsmith. “E questo richiama anche le fonti originali del gioco da tavolo, in cui non esiste un sistema del karma, ma puoi star certo che se fai fuori un membro di una gang, questa se ne ricorderà e ti troverà. È una dinamica realistica, è come le cose vanno davvero. Il karma non è “bianco o nero”. Ma le tue azioni hanno delle conseguenze. Nel trailer originale, ho adorato il fatto che la canzone scelta si chiamasse “Personal Responsability”, perché ha in sostanza detto già tutto”.

Siete contenti di questa decisione? Fatecelo sapere nei commenti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp