Pokémon Spada e Scudo, confermate le esclusioni definitive dal Pokédex Nazionale

Pokémon Spada e Scudo, confermate le esclusioni definitive dal Pokédex Nazionale

Non è tutto rose e Florges nella regione di Galar: ecco tutte le esclusioni definitive dal Pokédex Nazionale di Pokémon Spada e Scudo

Pubblicità

Una nuova avventura da vivere nel mondo dei Pokémon, esplora la regione di Galar e scopri cosa ti riserva l’ottava generazione Pokémon.

Pokémon Spada e Scudo

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Pokémon Spada e Scudo hanno scaldato il cuore agli appassionati quando l’annuncio dei DLC ha rappresentato un dietrofront sul Pokédex Nazionale. Non si è però trattato di un dietrofront totale, e come in molti temevano la lista dei tagli rimane consistente. Nessuna generazione si salva, e contrariamente a quanto sostenuto nel marketing nemmeno la Tundra della Corona segna il ritorno di tutti i Pokémon Leggendari. Qui di seguito abbiamo incluso un tweet, comprensivo dell’immagine riportata appena qui sotto. Per amor di brevità, ci limiteremo ad elencare un solo Pokémon per ciascuna linea evolutiva rimasta esclusa.

Pokémon Spada e Scudo, confermate le esclusioni definitive dal Pokédex Nazionale
Ricordi quando gli spot di Let’s Go Pikachu/Eevee parlavano dei Pokémon come amici per tutta la vita?

“Accoppali tutti”

Dalla prima generazione, a non fare ritorno in Pokémon Spada e Scudo saranno Weedle, Pidgey, Rattata, Spearow, Ekans, Paras, Venonat, Mankey, Bellsprout, Geodude, Doduo, Seel, Grimer, Drowzee e Voltorb. Dalla seconda, le esclusioni dal Pokédex Nazionale annoverano anche gli starter: Chikorita, Cyndaquil, Totodile, Sentret, Ledyba, Spinarak, Mareep, Hoppip, Aipom, Sunkern, Yanma, Murkrow, Misdreavus, Unown, Girafarig, Pineco, Gligar, Snubbull, Teddiursa, Slugma, Houndour, Phanpy, Stantler e Smeargle. Siamo quasi a metà strada, tieni duro.

Alla maniera di Thanos

I Pokémon di terza generazione a non tornare in Spada e Scudo sono invece Poochyena, Wurmple, Taillow, Surskit, Shroomish, Slakoth, Makuhita, Nosepass, Skitty, Meditite, Plusle, Minun, Volbeat, Illumise, Gulpin, Numel, Spoink, Spinda, Cacnea, Zangoose, Seviper, Castform, Kecleon, Shuppet, Tropius, Chimecho, Clamperl, Luvdisc e Deoxys. La quarta generazione deve invece salutare Turtwig, Chimchar, Piplup, Starly, Bidoof, Kricketot, Cranidos, Shieldon, Burmy, Pachirisu, Buizel, Glameow, Chatot, Carnivine, Finneon, Phione, Darkrai, Shaymin e Arceus.

In Pokémon Spada e Scudo la scure fatale taglia fuori una gran fetta di Pokédex Nazionale

Passando alle ultime esclusioni dal Pokédex di Pokémon Spada e Scudo, dalla quinta generazione ci salutano Snivy, Tepig, Oshawott, Patrat, Pansear, Pansage, Panpour, Blitzle, Sewaddle, Ducklett, Deerling, Alomomola, Tynamo e Meloetta. Più generosa la sesta generazione, con “solo” Chespin, Fennekin, Froakie, Scutterbug, Litleo, Flabebé, Skiddo, Furfrou e Hoopa tra gli esclusi, e ancor di più la settima con Pikipek, Yungoos, Crabrawler, Oricorio, Minior, Komala e Bruxish.

Pubblicità
Pubblicità

Cosa pensi delle esclusioni dal Pokédex Nazionale di Pokémon Spada e Scudo? Credi che il franchise smetterà mai di accantonare roba in giro? Lanciaci un commento come se fosse una Poké Ball!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Commento
più votati
più nuovi più vecchi
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
1
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro