Pokémon Spada e Scudo switch

Pokémon Spada e Scudo: il Dex Nazionale non verrà ampliato

Arriva la conferma sulle brutte notizie del Pokédex Nazionale di Pokémon Spada & Scudo. Il produttore del gioco motiva la scelta del taglio di contenuti

Dopo settimane di lamentele e manifestazioni di indignazione da parte dei fan, il produttore di Pokémon Spada e Scudo, Junichi Masuda, ha rilasciato ieri  29 giugno, una dichiarazione, in cui conferma che non tutti i Pokémon dei capitoli precedenti, quelli che noi abbiamo imparato a conoscere in questi lunghi anni, a cui siamo molto affezionati, saranno assenti in Pokémon Spada e Scudo .

L’affermazione è piuttosto breve e diretta: i ragazzi di Game Freak sentono tutta la rabbia e la delusione dei fan, ma, non cambieranno i loro piani solo per riportare alcuni Pokémon indietro.

A differenza dei precedenti giochi della serie, Spada e Scudo consente l’importazione solo di alcuni Pokemon da altre generazioni e regioni e non di tutti quelli esistenti. Alcuni giocatori temevano che questa feature sarebbe mancata nel nuovo capitolo, col passaggio ad un nuovo tipo di console con la quale vivere le nostre avventure in compagnia dei nostri mostriciattoli preferiti; fino ad oggi le console di riferimento erano Nintendo DS e 3DS , ma questo nuovo titolo, arriverà su Switch, che è un hardware completamente diverso con delle qualità di animazione superiore e con circa 800 specie di Pokémon.

Nella dichiarazione rilasciata ieri, Masuda ha assicurato ai fan che questa non è stata una decisione facile da prendere. Il produttore ritiene che la decisione è stata presa per migliorare lo sviluppo del gioco e in seguito ha aggiunto che solo perché non vedremo alcune creature in Spada & Scudo, non significa che non appariranno in un futuro gioco della serie.

Ha anche concluso la sua breve dichiarazione con un semplice messaggio ai fan:

“Stiamo mettendo il cuore nello sviluppo di questi giochi, e speriamo che non vediate l’ora di unirvi a noi in questo nuovo viaggio.”

Non conosciamo ancora l’elenco completo dei Pokémon presenti in Spada e Scudo e quali creature non ci saranno. Finché non avremo informazioni precise, i giocatori dovranno sperare che il loro Pokémon preferito sia presente nel gioco in arrivo. Ricordiamo che Pokémon Spada e Scudo sarà disponibile in esclusiva per Nintendo Switch dal 15 novembre di quest’anno. I due titoli sono stati quelli con il rating più basso su You Tube durante l’E3 2019.

Fonte

E tu cosa ne pensi della scelta di Masuda? Avresti preferito che ci fossero tutti i Pokémon esistenti?

Francesco Sales
Share on facebook
CONDIVIDI