PlayStation 5 DualSense

PlayStation 5 – Come verranno usati i DualSense in futuro?

Nel giorno del reveal delle nuove colorazioni dei controller DualSense, alcuni sviluppatori rivelano come ne sfrutteranno le caratteristiche.

Pubblicità

In questo articolo presenteremo Spacegirl analizzandone l’atmosfera, il gameplay e il comparto tecnico. Vedremo come l’ambiente di gioco mette alla prova il giocatore e come lo guida verso la fine

Speciale

Giornata davvero ricca di novità per il controller DualSense di casa Sony! Un trailer ha infatti mostrato le due nuove colorazioni Cosmic Red e Midnight Black (confermando tra l’altro un recente rumor) del successore spirituale dell’ormai anziano DualShock 4. Non finisce qui però, infatti in occasione di questo reveal alcuni sviluppatori hanno deciso di svelare come sfrutteranno le peculiarità del controller in alcuni dei titoli più attesi.

Il DualSense può contare su due feature uniche: i trigger adattivi, che permettono ai grilletti R2 ed L2 di restituire al giocatore diverse sensazioni e resistenze compiute in gioco, e il feedback aptico, un particolare sistema di vibrazione che varia in base agli input dati dal gioco stesso. Titoli come Godfall e Spider-Man: Miles Morales fanno già largo uso di queste feature, dalle pagine del PS Blog emerge però che in futuro vedremo un uso ancora più intenso del controller!

Ratchet & Clank: Rift Apart

Gli sviluppatori di casa Insomniac Games confermano che il feedback aptico permetterà di restituire ai giocatori le sensazioni più disparate, dai passi fino alle esplosioni che non possono mancare in un Ratchet & Clank degno di questo nome! E nemmeno le più disparate bocche da fuoco possono mancare in una nuova avventura del Lombax più amato di sempre e del suo amico metallico, gli sviluppatori confermano che hanno sperimentato molto col DualSense per poter restituire sensazioni tattili complesse non solo per quanto riguarda le varie armi, ma anche per ogni singolo menù e azione.

Subnautica: Below Zero

Gli sviluppatori dello studio Unknown Worlds invece hanno puntato tutto sul far sentire i giocatori protagonisti dell’azione, nel seguito dell’apprezzato Subnautica infatti il feedback aptico darà la possibilità di sentire sensazioni differenti in base allo strumento potenziato utilizzato, avremo la sensazione di accendere un interruttore, di agganciare oggetti o di caricare una bobina, unito alla visuale in prima persona tipica della serie l’immersione è assicurata, il tutto enfatizzato anche dall’uso dei led e dell’altoparlante del DualSense!

Ghostwire: Tokyo

Bethesda sarà publisher di ben due titoli per PlayStation 5 ed entrambi promettono di sfruttare al meglio il DualSense: Deathloop e Ghostwire: Tokyo. In quest’ultimo in particolare, il nuovo controller di Sony utilizzerà tutte le risorse a sua disposizione (feedback aptico, trigger adattivi e altoparlanti integrati) per poter dare al giocatore la peculiare sensazione di possedere un vero e proprio sesto senso, perfettamente in linea con la lore paranormale del titolo.

Ogni azione compiuta dal giocatore infatti, da un esorcismo a un attacco sovrannaturale, sarà riconoscibile anche solo col tatto, assicurano gli sviluppatori, inoltre, al potenziamento delle nostre abilità da medium corrisponderà anche una forza maggiore degli impulsi del DualSense stesso, anche solo questo fa decisamente salire l’hype per il titolo!

Life is Strange: True Colors

L’atteso nuovo capitolo a cura della software house Deck Nine di Life is Strange sfrutterà il DualSense soprattutto, come intuibile, grazie ai suoi colori! La protagonista Alex infatti sarà in grado di vedere l’aura delle altre persone, ognuna si manifesterà in modo diverso e questo verrà rappresentato dal controller grazie alla striscia led che contorna il touchpad! Inoltre, l’aumento dei poteri della protagonista comporterà anche l’aumento di resistenza del grilletto L2 DualSense grazie ai trigger adattivi.

Scarlet Nexus

Nell’atteso nuovo titolo targato Bandai Namco controlleremo personaggi dotati di capacità psicocinetiche. Le feature esclusive del DualSense si sposano alla perfezione con situazioni del genere rappresentate in game, infatti trigger adattivi e feedback aptico possono ricreare la sensazione di sollevare o frantumare oggetti pesanti grazie alla psicocinesi e far percepire ai giocatori il peso di tali oggetti.

Mobile Suit Gundam Battle Operation 2

Il titolo di Bandai Namco con protagonisti i mecha più famosi di sempre godrà di un’apposita versione next-gen per PlayStation 5 che sfrutterà al massimo le capacità del DualSense! Il titolo abbonderà di una varietà spropositata di armi da fuoco e per il corpo a corpo, stando alle parole degli sviluppatori ognuna riuscirà a dare un feedback diverso e unico a seconda del peso e della distruttività dell’arma stessa. Insomma, finalmente il sogno di molti di diventare piloti di Gundam si avvicinerà all’essere reale grazie alla promettente next-gen di casa Sony.

Kena: Bridge of Spirits

Probabilmente il titolo più atteso dell’intero periodo estivo, l’ispiratissimo action di casa Ember Lab sfrutterà le potenzialità del DualSense per poter restituire al meglio la tensione dell’arco della protagonista, una feature già vista in Astro’s Playroom in fin dei conti, ma vedremo se gli sviluppatori riusciranno a evolvere quanto fatto da Team Asobi, sicuramente un ottimo antipasto da questo punto di vista per quello che vedremo in Horizon Forbidden West!

Returnal

Chiudono questa interessante carrellata gli sviluppatori di casa Housemarque, autori del clamoroso Returnal, prima vera grande esclusiva per la next-gen di casa Sony. Il titolo ha già fatto da un paio di settimane ormai il proprio debutto sul mercato (leggi la nostra recensione se il titolo ti ispira!), ma gli sviluppatori si sono comunque soffermati sul descrivere come hanno sfruttato le capacità del DualSense per poter restituire il feedback della pioggia di Atropo e delle varie armi, un modo davvero unico e innovativo per poter far sentire il giocatore su un mondo alieno.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Quale di questi titoli attendi maggiormente? Dicci la tua nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro