PlayStation 5

PlayStation 5 – Bug dei download, Sony propone una soluzione

Alcune PlayStation 5 iniziano a mostrare i primi problemi e bug, Sony tenta di fornire agli utenti il miglior supporto possibile.

Pubblicità

Un DLC di Minecraft? Assolutamente no! Bonfire Peaks ti metterà alla prova per fare una cosa sola: bruciare il tuo passato e andare avanti nella tua vita. Magari scalando una montagna.

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Finalmente siamo entrati nella tanto attesa next-gen anche qui in Italia, precisamente a partire da ieri, 19 novembre 2020, data in cui PlayStation 5, la nuova ammiraglia di casa Sony, è stata resa disponibile anche qui su suolo nostrano con una suggestiva cerimonia a Venezia. Tuttavia, per quanto sia stato un successo che ha portato al tutto esaurito ovunque (con conseguente reselling a cifre allucinanti), non si può parlare di un lancio tutto rose e fiori.

“Non compro console al day one perché sono tutte difettate”, il grido di battaglia di chi preferisce aspettare per risparmiare sulle console è legittimo, naturalmente non del tutto corretto, ma talvolta azzeccato. Alcuni utenti infatti hanno lamentato dei fastidiosi bug, per esempio, estrarre dalla console il disco di Spider-Man: Miles Morales determinava anche la disinstallazione del software, problema che Sony ha prontamente patchato, salvo poi imbattersi in lamentele di un altro bug ben più grave e diffuso.

Si tratta di un problema relativo ai download in coda, alcuni, senza apparente motivo, rimangono bloccati in pausa senza alcuna possibilità da parte degli utenti di rimuoverli. Sony consiglia una soluzione decisamente drastica, ma indubbiamente efficace: procedere all’avvio in Safe Mode e ricostruire il database interno della console.

Per procedere a tale procedura si deve avere la console spenta e cliccare il Tasto PS, invece di attendere la normale accensione però si deve tenere il pulsante ancora premuto, fino a sentire un secondo bip provenire dalla console. A questo punto la Safe Mode (o Modalità Provvisoria) sarà attivata, per navigare nel menù si dovrà collegare tramite cavo USB il controller Dualsense alla console e selezionare la quinta opzione disponibile: Ricostruisci Database.

Sicuramente Sony si affretterà al più presto a risolvere con una patch o un aggiornamento anche questo problema di PlayStation 5, fino ad allora l’unica soluzione rimane quella qui proposta. Continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato su tutte le novità relative a questa nuovissima next-gen!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu? Sei passato a PlayStation 5 già al day-one? Faccelo sapere nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro