Phonopolis

Phonopolis: dallo studio di Machinarium un nuovo progetto

L'annuncio arriva direttamente da Amanita Design, studio ceco autore di Machinarium e Botanicula, che sta lavorando ad una nuova avventura grafica. Vediamo nel dettaglio

Non accenna ad arrestarsi il proliferare di avventure grafiche e oggi è il momento di Phonopolis, nuova avventura di Amanita Design. Indimenticabile il titolo Machinarium, pluripremiata avventura grafica del 2009 in cui aiuti Josef, tenero robottino che deve salvare la fidanzata Berta rapita dalla banda delle Capinere.

Phonopolis

L’annuncio di Amanita Design

Direttamente dal canale ufficiale un importante annuncio conferma l’arrivo della nuova avventura grafica, interamente disegnata a mano, ambientata in un mondo distopico fatto di cartone in cui l’oppressione di un Leader ha sottomesso tutti i cittadini, costretti a obbedire e sopportare il regno del dittatore. Un giovane però non vuole proprio saperne di subire ancora e decide di ribellarsi. Nel tweet rilasciato è presente anche un trailer davvero interessante. Si capisce bene la situazione da regime, in cui tutto sembra spersonalizzato e carico di finto entusiasmo, un’avventura fantapolitica immersa in un contesto distopico e futurista, un universo orwelliano in cui dovrai rovesciare il regime di oppressione.

Phonopolis

Phonopolis: cosa sappiamo

La storia di Phonopolis affronta temi e argomenti relativi al mondo reale, soffermandosi sulla manipolazione e l’individualismo, mantenendo però il carattere delle avventure di Amanita Design, in un mix di spensieratezza e avventura classica. Assumerai il ruolo di Felix, un giovane che a cuore la causa della liberazione dall’oppressione; battersi insieme ai suoi concittadini affrontando la minaccia del leader supremo, un dittatore feroce che utilizza il terrore e l’autorità per governare la città, senza alcuna umanità a cui Felix deve impedire di suonare il tono Assoluto (aspetto non ancora approfondito).

Caratteristiche

  • Avventura distopica ambientata nella città di Phonopolis
  • Esplora un mondo 3D disegnato a mano
  • Animazione tradizionale in stop-motion a 12 FPS che ricorda i classici film d’animazione
  • Risolvi una grande varietà di puzzle ed enigmi
  • Musiche di Tomáš Dvořák aka Floex (Samorost 3, Machinarium)

Sembra che ci sia parecchia carne al fuoco su un titolo che si prospetta davvero interessante ed emozionante, forse i toni più soft di Machinarium lasciano spazio ad un’atmosfera più cupa, e l’universo robot viene soppiantato da figure di cartone. Il pezzo forte degli studio come Amanita Design, a mio avviso, rimane quella capacità di trasmettere emozioni anche con l’assenza di dialoghi per farci immergere in giochi che vanno oltre le parole. Non si tratta dell’unico titolo che si rifà a queste idee. Tempo fa abbiamo discusso su Occulto, avventura italiana di Sirio Art Game che riprende lo stile di Amanita Design che si afferma come tra gli studi indipendenti più innovativi in termini di avventure grafiche. Restiamo quindi in attesa delle novità sulla data d’uscita, per il momento puoi sempre rigiocare Machinarium 

Fonte

E tu cosa ne pensi? Cosa ti aspetti da questa nuova avventura? Fammelo sapere qui con un commento

Gabriele Chiavaro
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI