Neil Druckmann e il suo legame con…Nintendo

Il celebre game director mostra orgoglioso una copia di The Legend of Zelda firmata da Miyamoto

Pubblicità

Leggendo questa recensione avrai una panoramica completa di tutto quello che il gioco può offrire, partendo dal gameplay e arrivando al comparto tecnico!

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Per essere un grande sviluppatore di videogiochi devi esserne un grande amante: a questa regola, ovviamente, non sfugge Neil Druckmann.

Abbiamo parlato qualche settimana fa del suo amore per Silent Hill 2, definito dallo stesso game director di The Last of Us “uno dei miei giochi preferiti di tutti i tempi”.

Ora, in un suo recente tweet ci mostra un ricordo di un po’ di tempo fa in cui questa volta il suo personale omaggio lo rivolge al mondo Nintendo, pubblicando due foto: nella prima vediamo una copia della cartuccia originale di The Legend of Zelda per Nes firmata dal suo creatore, Shigeru Miyamoto, mentre nella seconda vediamo Neil Druckmann abbracciato proprio al papà di Zelda e Mario e una frase a suggellare tale ricordo:

“Mettere in piedi delle opere d’arte… Incontrare Miyamoto-san e poi farsi firmare da lui è stato un sogno d’infanzia diventato realtà. Ricordi”

Neil Druckmann assieme a Shigeru Miyamoto: il passato, il presente e il futuro dei videogiochi

Per ogni appassionato degno di tale nome vedere due icone abbracciate nella stessa foto non può che scatenare sentimenti positivi. Da una parte abbiamo una vera e propria leggenda vivente: a Shigeru Miyamoto dobbiamo tantissimo del videogioco moderno; tante delle sue idee e delle sue intuizioni sono state riprese da molti titoli nel corso degli anni diventando di fatto uno standard.

Anche Druckmann non ha certo bisogno di presentazioni: quanto fatto con le saghe di Uncharted e The Last of Us lo hanno inserito di diritto nell’olimpo degli sviluppatori più influenti e apprezzati degli ultimi anni.

Neil Druckmann

Certo, il sogno proibito sarebbe quello di vederli assieme all’opera in un progetto comune ma penso che sia più facile assistere a Sony che acquista Nintendo…

Non ci resta pertanto che continuare a giocare ed amare i titoli di entrambi, unendo passato, presente e futuro di questo fantastico mondo.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Che ne pensi di questi due titani del mondo dei videogiochi? Facci sapere la tua nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro