MLB The Show 21

MLB The Show 21, un gioco Sony, arriva su Xbox Game Pass

Ecco il primo gioco sviluppato dagli studi PlayStation ad approdare nel catalogo di Game Pass

Può sembrare un ossimoro. Un’assurdita. Ma le dure leggi del mercato non si piegano a certi ragionamenti. MLB The Show 21, un gioco sviluppato dai PlayStation Studios, sarà disponibile al D1 su Xbox Game Pass. La sensazione di paradosso cresce se si pensa che per giocare lo stesso gioco su PlayStation 4 e PlayStation 5 sarà necessario acquistarlo regolarmente a prezzo pieno, mentre sulle console Xbox basterà avere un abbonamento al servizio on-demand.

MLB The Show 21 potrà essere giocato inoltre anche su smartphone e tablet Android grazie a Xbox Cloud Gaming, in esclusiva per gli abbonati Xbox Game Pass Ultimate. In ogni caso, resta una mossa che dimostra come il modello su cui Microsoft sta focalizzando tutta la sua strategia finisce inevitabilmente per attirare veramente chiunque.

MLB The Show 21: prima volta su Xbox e subito gratis con Game Pass

La serie MLB The Show è nata nel 2006 ed è stata sempre sviluppata in esclusiva per sistemi PlayStation, a cominciare dal primo appuntamento per PS2 e PSP. Stesso discorso vale per l’edizione 2021, in lavorazione presso gli studi San Diego di Sony Interactive Entertainment, che per la prima volta però è stato annunciato anche per console non-PlayStation, con le versioni Xbox One e Xbox Series X/S.

Adesso arriva un po’ a sorpresa anche su Xbox Game Pass, peraltro con disponibilità immediata al Day One. Ovviamente la mossa va contestualizzata: l’accordo per la concessione della licenza tra MLB e Sony è stato rinnovato recentemente con l’impegno di pubblicare il titolo anche su piattaforme diverse da PlayStation. La scelta su Xbox è stata quindi conseguente e naturale: inoltre, consapevole delle potenzialità del servizio, è possibile che ci sia stata una spinta forte da MLB per concedere il lancio anche su Game Pass.

Nonostante ciò, dal punto di vista dell’immagine resta una mossa significativa da parte di Sony, che si ricollegano alle precedenti dichiarazioni sulla possibilità di sviluppare una risposta al modello messo in piedi da Microsoft. Lo scorso settembre, il presidente di Sony Interactive Entertainment aveva ammesso senza troppi giri di parole che l’azienda non è in grado di sostenere una struttura in stile Game Pass, a causa dei costi di sviluppo sempre più elevati per i PlayStation Studios.

Sony punta dunque a una strategia diversa, che continui lo splendido lavoro fatto con PlayStation 4. Le sirene del mercato e i costi, appunto, sempre più crescenti non possono però essere ignorati: ecco il motivo dell’arrivo di titoli come Horizon Zero Dawn e Days Gone su PC, che presto saranno seguiti da altre esclusive. Ed ecco perché MLB The Show 21 proverà subito a sfruttare le grandi potenzialità di Xbox Game Pass a partire dal prossimo 20 aprile.

Con MLB The Show 21 siamo di fronte a una rivoluzione? I costi sempre crescenti potrebbero spingere Sony ad altre mosse clamorose? Fammi sapere cosa ne pensi con un commento!

Giovanni Ferlazzo
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI