Elden Ring

Miyazaki ci spiega il gameplay di Elden Ring

La parola chiave è "libertà di approccio"

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Elden Ring è finalmente stato presentato con un corposo trailer durante il Summer Game Fest 2021, in cui abbiamo potuto osservare alcune delle meccaniche che utilizzeremo nel corso della nostra avventura nelle terre dell’Interregno. 

I richiami alle serie precedenti di FromSoftware ci sono, come è normale che sia in un’opera autoriale, ma delle novità vengono sempre aggiunte, come è anche il caso di Elden Ring. Cosa ci dovremo aspettare ce lo rivela direttamente Miyazaki.

Il gameplay di Elden Ring avrà la forma di un Souls, ma la sostanza sarà differente

In una lunga intervista ai colleghi di IGN, Miyazaki ha spiegato come all’interno di Elden Ring coesistano le diverse meccaniche viste nei Soul, Bloodborne e Sekiro, ma con le dovute modifiche.

Punto fondamentale è stata la volontà di FromSoftware di concedere al giocatore una maggior ” libertà di approccio, nel modo in cui si può affrontare ogni combattimento, ogni situazione”.

Elden Ring Difficoltà

“Abbiamo voluto dare l’opportunità ai giocatori di combinare questi diversi elementi in modo che potessero trovare la strategia giusta, per ognuno di loro, ed eventualmente anche adottare un approccio indiretto al combattimento, se è quello che vogliono.” ha continuato Miyazaki.

Elden Ring condividerà l’utilizzo della stamina dei Souls e Bloodborne, ma a differenza di questi titoli la barra “avrà minore influenza sul giocatore, in modo che sia meno limitante e restrittiva, contribuendo a dare al giocatore una libertà maggiore rispetto ai giochi precedenti.”.

Elden Ring

Mentre per quanto riguarda Sekiro è stata mantenuta la filosofia dietro il concetto della resurrezione (perciò non potremo far resuscitare il nostro personaggio), ovvero “un elemento di conservazione per la progressione” in modo tale da essere incoraggiati a proseguire ed esplorare oltre. Inoltre la meccanica dello stealth sarà notevolmente semplificata rispetto a Sekiro, ma comunque efficace e che offrirà una vasta gamma di opportunità.

Elden Ring arriverà sugli scaffali fisici e digitali il 21 gennaio 2022 per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Serie X|S e PC.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ti aspetti da Elden Ring, dopo le parole di Miyazaki? Dicci la tua nei commenti!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro