0
0

Approfondiamo un po’ Magic: the Gathering e le sue regole!

0
0

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

Nel secondo articolo della serie su Magic: the Gathering continuiamo il discorso!

Bentornati (o benvenuti se è la prima volta) sulla serie di articoli riguardanti Magic: the Gathering, il gioco di carte ormai famosissimo. Nello scorso articolo abbiamo parlato dei colori delle magie e delle tipologie di carte, un buon punto di partenza da cui iniziare a snocciolare per bene il discorso.

Approfondimento sui colori delle magie

Nello scorso articolo ho detto che le magie sono di cinque colori, ma questo non è completamente vero. Possiamo vedere tantissime carte che rientrano in quella frase, che quindi hanno un solo colore, ma non sempre è la regola. Infatti molti tipi di carte non hanno un solo colore, ma possono andare da due, tre, tutti o nessuno. Esistono infatti carte che hanno tutti e 5 i colori.

magic the gathering

Tutte le carte che possiedono più di un colore sono chiamate Multicolore. Ci sono poi carte che, invece non hanno nessun colore, uno di questi tipi sono le carte Artefatto, di cui ho parlato nello scorso articolo. Non solo gli artefatti però, ma anche altri tipi di carte sono senza colore.

magic the gathering

Nell’ angolo superiore destro della carta ci sono dei simboli. Questi simboli sono il mana, con relativo colore, che la carta richiede per essere giocata. Nel primo caso Elementale della Fusione richiede un mana di ogni colore, quindi cinque come costo totale. I simboli di mana colorato possono essere pagati esclusivamente con il mana di quel colore. Il Mimic Eldrazi, invece, richiede due mana, ma non richiede nessun colore. Quel simbolo grigio con un numero dentro indica che dobbiamo pagare quel numero di mana, ma non richiede un tipo di colore specifico.

Nella costruzione di un mazzo avere troppe carte che richiedono costi strettamente colorati, o semplicemente di troppi colori diversi, potrebbe essere un problema. Infatti potremmo avere a disposizione mana di colori a noi inutili in quel momento, se non abbiamo terre speciali, di cui parlerò in un prossimo articolo.

Permanenti

Spesso può capitare di leggere nella descrizione di una carta la parola permanenti, prima di parlare delle varie abilità a dovere vediamo cosa sono questi permanenti.

I permanenti sono, solitamente, le carte che rimangono sul nostro campo di battaglia, quindi vedendo il primo articolo di questa serie, tutte le carte non istantaneo. Nel caso in cui il nostro avversario giochi una carta che bersaglia uno o più permanenti, tutte le carte che si trovano sul campo di battaglia subiranno l’effetto.

magic the gathering

Benissimo questo approfondimento allo scorso articolo è terminato. Tenete presente che Magic: the Gathering è un gioco che richiede un po’ di attenzione per essere imparato, quindi se siete nuovi non spaventatevi. Spero che anche questo articolo vi sia piaciuto e ci vediamo al prossimo, in cui parleremo delle varie abilità delle carte!

Alla prossima!

Ti potrebbe interessare...
Mortal Shell, Videogiochi Souls-like, Mortal Shell Gameplay, Action RPG, Giochi di Ruolo Souls-like
Mortal Shell è in arrivo il 18 agosto
Nell’immensità del panorama videoludico esiste un genere che ormai da diversi anni riesce a creare problemi anche ai videogiocatori più navigati, i souls-like. Questo termine…

0

Commenti

1233

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0