Zelda Skyward Sword HD

The Legend of Zelda: Skyward Sword HD è stato sviluppato da Tantalus Media

Lo studio australiano si era già occupato della remastered di Twilight Princess

Con il gioco che è ormai pronto ad essere disponibile nei negozi, è stato svelato il nome del team che si è occupato di The Legend of Zelda Skyward Sword HD. Come prevedibile, almeno per chi è ben informato su tutto ciò che è l’universo della compagnia di Kyoto, si tratta di Tantalus Media, studio australiano che si era già occupato di The Legend of Zelda Twilight Princess HD per Wii U. Una decisione fatta nel segno della continuità, visto il buon lavoro realizzato con la precedente rimasterizzazione.

The Legend of Zelda Skyward Sword HD

The Legend of Zelda Skyward Sword HD pronto al lancio

Nintendo è solita infatti affidare produzioni del genere a studi esterni: prendiamo il caso di Ocarina of Time 3D, Majora’s Mask 3D e Link’s Awakening per Nintendo Switch che sono tutti stati sviluppati dal team di Grezzo. Al contrario, The Wind Waker HD venne realizzato da uno studio interno della compagnia giapponese.

In ogni caso, i fan della serie sono finalmente pronti ad accogliere The Legend of Zelda Skyward Sword HD, che ha già ricevuto le prime recensioni con responsi molto positivi. Questa edizione, rimasterizzazione dell’omonimo titolo lanciato originariamente per Wii, include prestazioni e grafica migliorata, insieme a diverse aggiunte pensate per rendere meno frustrante e più godibile l’esperienza di gioco.

Si segnalano infatti feature come l’autosalvataggio, la possibilità di controllare liberamente la telecamera, tutorial skippabile per i giocatori più esperti, motion control tramite Joy-Con ma anche l’inserimento inedito del controllo tradizionale tramite pulsanti.

Il gioco è disponibile in esclusiva per Nintendo Switch.

Fonte

Sei pronto per il ritorno di questo apprezzato capitolo? Scrivimi se lo acquisterai al D1 con un commento!

Giovanni Ferlazzo
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI