League of Legends mondiali 2023

League of Legends – Mondiali 2023 Analisi Main Event

In vista dei Mondiali 2023, l'evento internazionale più importante di League of Legends, analizziamo i 16 team che parteciperanno al main event.

Manca meno di una settimana ai mondiali 2023, l’evento internazionale più importante della scena competitiva di League of Legends. Lo storico worlds championship ha subito un cambiamento nella struttura, anche se non sconvolgente come il Mid-Season Invitational 2023. Gli stage sono sempre tre, ma il modo in cui funzionano è molto diverso.

Nelle ultime settimane abbiamo visto tutte le finali e serie di qualificazione che hanno portato ad eleggere i 22+1 team che parteciperanno ai mondiali 2023. Settimana scorsa abbiamo parlato dei nove team che parteciperanno ai play-in, facendo i nostri pronostici su quali saranno le due squadre che raggiungeranno il main event.

Oggi concentriamo invece la nostra analisi sulla 2° e 3° fase, ovvero Swiss Stage e Playoff. La natura casuale del primo, una novità rispetto ai blocchi degli anni passati, rende forse più difficile il mio lavoro, ma basandoci sul concetto che bastano tre vittorie per passare, possiamo comunque fare dei pronostici. Iniziamo.

League of Legends Dplus KIA logo

League of Legends – Mondiali 2023 Main Event Pool 4

Dplus KIA (DK)

4° seed della LCK, la lega coreana.

Poiché non ci sono dei blocchi nel main event dei Mondiali 2023, ho deciso di suddividere l’analisi in base ai pool su cui sono state divise le varie squadre. Fa strano trovare i DK qua, ma questo è indice di quanto la LCK sia diventata competitiva. Se mi hai seguito lungo la LCK, neanche mi aspettavo che sarebbero passati loro.

Il punto è che il meta del 2023 non sembra molto congeniale ai DK. Non solo i midlaner sono meno impattanti, per somma pace di ShowMaker, ma Canna e Canyon hanno faticato non poco a ribattere ai duo avversari. Spesso tutto ricade su Deft ed è leggibile rispondere ad una tattica simile, basta draftare in modo da azzerare l’adc.

I DK sono probabilmente la squadra più debole tra le otto che arrivano dal binomio Corea e Cina. Se dovessi scegliere un team di queste regioni che non riesce a raggiungere i playoff, sceglierei loro a mani basse. Molto dipenderà dagli abbinamenti, chiaro, ma credo che più della metà delle squadre in lista siano a ora più forti dei DK.

League of Legends GAM Esports logo

GAM Esports (GAM)

1° seed della VCS, la lega del Vietnam.

Questa è ovviamente una mia ipotesi, ma al posto dei GAM potrebbero tranquillamente esserci i PSG, non farebbe comunque differenza al fine della mia analisi. Per i GAM sarebbe già un successo arrivare allo Swiss Stage, andare oltre credo sia un sogno che in questo 2023 è semplicemente irraggiungibile per questo team.

Che qui finiscano i GAM o i PSG, ho pochi dubbi sul fatto che verranno eliminati perché semplicemente tutte le altre squadre presenti nel main event sono più forti. Letteralmente tutte. Forse, forse potrei avere dei dubbi sul 4° seed occidentale, a seconda di chi ci finirà, ma con una vittoria ci fai poco a prescindere.

Golden Guardians logo

Golden Guardians (GG)

4° seed della LCS, la lega del Nord America.

Parlando per l’appunto del 4° seed occidentale, mi rendo conto che questo sia un mio pronostico azzardato e rischioso, ma onestamente spero che i GG facciano polpette dei BDS. Magari faticando, alla fine di una serie completa, ma credo che l’EMEA debba capire con le brutte che anche i team di metà classifica devono guardare oltre.

Detto ciò, come per i GAM, non farà molta differenza alla fine su chi occuperà questo slot tra GG e BDS, alla fine sarà sicuramente eliminato dai playoff. Le uniche squadre alla portata dei GG/BDS sono GAM e probabilmente TL. Fine. Anche tutto andasse bene, servirebbe un miracolo per ottenere quelle tre vittorie.

Weibo Gaming logo

WeiBo Gaming (WBG)

4° seed della LPL, la lega cinese.

Chiudiamo il primo pool dell’analisi con quella che è a mani basse la squadra più forte presente in questo quartetto. Anche i WBG non mi aspettavo di vederli ai mondiali 2023 e per arrivarci hanno eliminato niente meno che gli EDG con Uzi. Se c’é una squadra che può ripetere il miracolo dei DRX del 2022, questi sono i WBG.

Xiaohu e Light restano due grandi giocatori, ma Weiwei e Crisp si sono adattati molto, molto male al meta del 2023 e TheShy, beh, è TheShy. Ogni volta che entra in partita tira una moneta e non sai mai dove andrà a cadere. I WBG sono la squadra di cui è più difficile pronosticare il risultato, arrivassero ai playoff non sarei sorpreso.

League of Legends KT Rolster logo

League of Legends – Mondiali 2023 Main Event Pool 3

KT Rolster (KT)

3° seed della LCK, la lega coreana.

Passiamo al pool 3 e qua iniziano i dolori perché, lo dico chiaramente, le rimanenti sei squadre LCK/LPL sono tutte materiale da playoff. I KT quest’anno sono letteralmente rinati ed è mancato poco che rubassero il 2° seed ai T1. Già questo dovrebbe far capire il livello di performance che portano questi giocatori.

Il divario che c’é tra KT e DK è abissale. In questo 2023 le prime tre squadre LCK sembravano giocare proprio in un’altra categoria. I KT non sembrano avere un vero e proprio punto debole, ma hanno un punto di forza: le sololane di Kiin e Bdd. Gli unici in occidente che forse possono rivaleggiare con i KT sono quelli più in alto.

league of legends lng esports logo

LNG Esports (LNG)

3° seed della LPL, la lega cinese.

Quanto appena scritto per i KT potrei copiarlo ed incollarlo qua, pari pari, per gli LNG. Solo che, in un’inversione di tendenze rispetto al pool precedente, vedo qua i KT come più forti degli LNG, più che altro perché i primi hanno fatto sudare GEN e T1 mentre gli LNG non sono neanche riusciti a scalfire i BLG.

La tripletta Tarza / Scout / GALA penso possa da sola spiegare perché gli LNG sono così temibili per le altre squadre e l’unico motivo per cui non sono peggio è perché non sempre Zika e Hang reggono il passo. Anche per loro vedo ben poca concorrenza nel pool 3 e forse solo i pool più alti occidentali possono impensierirli.

League of Legends MAD Lions logo

MAD Lions (MAD)

3° seed della LEC, la lega dell’EMEA.

Di conseguenza a quanto appena scritto, si capisce che non ho molte speranze per i MAD, una squadra che è riuscita ad arrivare al 3° seed per un soffio, rivalendosi di uno stato di grazia nella prima metà del 2023 che li ha visti però collassare successivamente. I MAD si sono poi mezzi ripresi nel season finals, ma solo in parte.

Il punto è che i MAD sono molto bravi a prepararsi alle serie e quindi, in quelle occasioni in cui tutto va come previsto, sembrano estremamente forti. Basta però una virgola fuori posto e tutto crolla. Chasy e Carzzy, soprattutto, sono due giocatori che più di una volta hanno trascinato giù la squadra. Dispiace, ma li vedo già fuori.

League of Legends Team Liquid logo

Team Liquid (TL)

3° seed della LCS, la lega del Nord America.

Se vedo già spacciati i MAD, puoi ben immaginare che non abbia un parere molto migliore per i TL, la squadra LCS con più giocatori di origini coreane di tutte. Un po’ mi dispiace per questi giocatori perché Summit e Pyosik sono nomi a cui siamo affezionati e APA e Yeon sembrano due rookie davvero promettenti per la loro lega.

Il problema è però questo: per la loro lega. Difficilmente avrebbero lo stesso risalto in LCK e probabilmente sarebbero in qualche squadra academy in attesa di crescere e svilupparsi. Il resto dei TL si basa su un effetto nostalgia che, per quanto piacevole, non ti aiuta a vincere le partite. Non arriveranno mai ai playoff.

League of Legends Bilibili Gaming logo

League of Legends – Mondiali 2023 Main Event Pool 2

BiLibili Gaming (BLG)

2° seed della LPL, la lega cinese.

Ad un passo dalla vetta, devo subito togliermi un dente: se non fosse stato per i JDG, i BLG non solo sarebbero nel pool 1, ma sarebbero anche dei seri candidati alla vittoria finale di tutto il mondiale 2023. Le loro performance nel corso dell’anno sono state semplicemente assurde e hanno sbaragliato ogni avversario.

Tranne i JDG. I JDG sono la criptonite dei BLG. Le due squadre si sono affrontate una decina di volte ed i BLG non hanno mai vinto. Niente e nessuno mi può portare a credere che questo non avvenga nuovamente ai playoff. Tolti i JDG credo che gli unici che possono seriamente minacciare i BLG sono i GEN, ma non ne sono convinto.

Cloud9 logo

Cloud9 (C9)

2° seed della LCS, la lega del Nord America.

Se sono sicuro che sette squadre passeranno ai playoff, l’ottavo posto libero mi lascia più dubbi visto che vedo un minimo di quattro pretendenti. Dei WBG abbiamo già parlato quindi rimangono solo i contendenti occidentali, tra cui troviamo i C9. Una squadra che è sorprendente vedere nel pool 2 dopo il 2023 che hanno vissuto.

I C9 sono forse il rappresentante LCS che meglio bilancia nuovi rookie promettenti e veterani capaci. EMENES e Berserker sono mostruosi, ma la loro vera forza è che giocano molto bene insieme a Fudge, Blabler e Zven, i più navigati. Non sarei sorpreso di vedere i C9 ai playoff, anche se dubito supereranno gli ottavi.

Fnatic logo

Fnatic (FNC)

2° seed della LEC, la lega dell’EMEA.

Se i C9 sono buoni candidati a quell’ottavo posto ai playoff, difficilmente non possiamo considerare come tali anche i FNC, soprattutto nella loro nuova veste che, da grande tradizione dell’organizzazione, brilla intorno ad un adc che è un vero fuoriclasse. Certo, questo non è stato comunque abbastanza per minacciare i G2.

I FNC restano a prescindere un team forte che contiene in equa misura sia dei grandi veterani del palcoscenico internazionale che dei rookie promettenti alla prima esperienza globale. Tra i vari pretendenti all’ottavo posto sono forse quelli che preferirei, ma ci sta che il mio giudizio sia viziato dalla mia vicinanza alla LEC.

League of Legends T1 logo

T1

2° seed della LCK, la lega coreana.

Può esistere un mondiale di League of Legends senza T1 e senza Faker? Chiaramente no, anche se in questo 2023 è mancato davvero poco che succedesse visto che il leggendario midlaner ha subito un infortunio. Tale incidente è tuttavia stato più benefico che altro, il 2023 infatti non è stato un grande anno per i T1.

Le loro performance sono abbastanza crollate, facendo troppo affidamento a Faker e Keria in un meta che non favoriva i midlaner. L’assenza del giocatore a così obbligato Zeus, Oner e Gumayusi a tirare fuori le unghie e questo ha permesso loro di superare i KT, ma di poco. I T1 del 2023 non sono materiale da finale secondo me.

G2 Esports logo

League of Legends – Mondiali 2023 Main Event Pool 1

G2 Esports (G2)

1° seed della LEC, la lega dell’EMEA.

Senza alcun ombra di dubbio, i G2 rappresentano l’unica concreta speranza dell’occidente in questo 2023. Può sembrare un giudizio forse di parte ed estremo, ma basta veder giocare questo team per capire che è oggettivo. Basta vedere come hanno comunque distrutto i FNC al termine dei season finals. Una vittoria netta ed assoluta.

D’altronde sappiamo che i peggiori nemici dei G2 sono i G2 stessi, ma questa regola decade ai mondiali. I G2 di questo 2023 credo possano giocarsela almeno alla pari con qualsiasi squadra tranne GEN, JDG e BLG. Se avranno fortuna negli abbinamenti, non solo i playoff, ma anche la semifinale potrebbe essere alla loro portata.

League of Legends Gen.G logo

Gen.G (GEN)

1° seed della LCK, la lega coreana.

Detto ciò, c’é solo una squadra che quest’anno può impedire che la coppa del mondo di League of Legends torni nelle mani della Cina e quella squadra sono i GEN. D’altronde sarebbe anche una bella storia da raccontare, al pari di quella di Deft nel 2022: Chovy che finalmente riesce a sollevare quel trofeo.

Se il midlaner da solo se lo meriterebbe, non è che il resto della squadra sia da mano. Da chi milita da tempo, Doran e Peanut, a chi è arrivato di recente, Peyz e Delight, i GEN sono la speranza coreana in un 2023 dove la LPL sembra aver imposto già una pesante ipoteca su tutto. Ce la faranno o vedremo un altro crollo mentale?

League of Legends JD Gaming logo

JD Gaming (JDG)

1° seed della LPL, la lega cinese.

D’altronde basta leggere i nomi dei cinque giocatori che fanno parte dei JDG per pensare: come può questa squadra perdere? 369, Kanavi, knight, Ruler, MISSING. Abbiamo praticamente i migliori giocatori di ogni singolo ruolo tutti racchiusi sotto un unico stendardo. I JDG del 2023 sono stati creati per dominare. Sono i nuovi T1.

Credo che in cuor loro tutte le altre squadre già lo sappiano che non possono vincere il confronto con i JDG, non quest’anno. Possono provarci, fallire ed imparare dai loro errori per il 2024. Le uniche due squadre che potrebbero mettere in dubbio una vittoria finale dei JDG sono GEN e BLG, ma lo vedo comunque molto, molto difficile.

League of Legends NRG logo

NRG

1° seed della LCS, la lega del Nord America.

Per gli NRG essere nel pool 1 è già di per sé un premio. Una squadra composta per lo più da americani si è imposta su tutte le rivali e ha vinto il premio più importante ai danni dei più rinomati C9. Valutare quindi come gli NRG possano comportarsi ai mondiali non è semplice perché hanno mostrato valore, ma mancano di esperienza.

E’ facile credere che succeda quanto successe ai TSM quando non vinsero neanche una partita. Allo stesso tempo il fatto che siano riusciti a battere i C9 mi fa pensare che non vadano sottovalutati. Gli NRG potrebbero strappare quell’ottavo posto ai playoff a WBG, FNC e C9 e che gran soddisfazione sarebbe per loro. Quasi vorrei crederci.

Fonte

Che ne pensi della mia analisi dei 16 team team che parteciperanno al main event del mondiale 2023 di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Chi secondo te solleverà la coppa del mondo di quest'anno?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI