League of Legends mondiali 2023

League of Legends – Mondiali 2023 Swiss Parte 2

Prosegue la 2° fase dei Mondiali 2023, l'evento internazionale più importante di League of Legends. Chi sarà passato ai playoff e chi sarà stato eliminato?

Proseguono i mondiali 2023, l’evento internazionale più importante della scena competitiva di League of Legends. Lo storico worlds championship ha subito un cambiamento nella struttura, anche se non sconvolgente come il Mid-Season Invitational 2023. Gli stage sono sempre tre, ma il modo in cui funzionano è molto diverso.

La seconda fase del mondiale 2023 ha così avuto inizio e, nelle prime due giornate, le sedici squadre del main event si sono divise in tre gruppi: le quattro imbattute ed in procinto di arrivare ai playoff, le quattro che non hanno mai vinto e potrebbero essere eliminati e le otto nel mezzo! Come si svilupperà il weekend?

League of Legends Mondiali 2023 Swiss Stage – Day 3

LNG Esport (LNG 2-0) vs JD Gaming (JDG 2-0)

La terza giornata di Swiss è quella dedicata ai vincitori. Due serie da tre, chi vince passa direttamente ai playoff. La prima di queste non è solo uno scontro fratricida per la LPL, ma è anche un rematch della finale del summer split 2023. Gli LNG sono stati fino ad ora gli unici a mettere in difficoltà i JDG.

La prima draft riflette proprio quanto gli LNG hanno appreso dai loro avversari in quella finale, un’intera composizione che con Camille, Lee Sin e Akali mirano ad una cosa sola: eliminare Ruler. Questi però è riuscito a mettere le mani sulla sua Zeri ed i pick scelti dai JDG sono tutti tranne che deboli.

La partita che ne segue è molto serrata, anche perché la strategia degli LNG è assennata, ma per attuarla, si lasciano sfuggire knight. Gli LNG provano a porci rimedio, ma subito Ruler ne approfitta e quando i due team arrivano al midgame, il piano è fallito. I JDG sono forti e compatti ed ottengono la prima vittoria.

I JDG sono riusciti a mettere il primo punto sul tabellone, ma, come previsto, gli LNG si sono rivelati un avversario ostico persino per loro. Le due squadre cercano di aggiustare il tiro nella draft del game 2, ma quel Sylas per Scout e quella Xayah per GALA sembrano spingere verso un solido draft-edge per gli LNG.

La seconda partita è davvero atipica se consideriamo che stiamo guardando due squadre LPL. Per gran parte di tutto l’early non succede niente mentre gli LNG impostano un game molto coreano dove accumulano passivamente vantaggio. Stavolta la tattica funziona e quando arrivano midgame, il divario è enorme. Gli LNG trovano il pareggio!

Uno a uno, palla al centro ed adesso ci si gioca tutto in questo game 3. Gli LNG si sono confermati la spina nel fianco di questi JDG, ma sarà abbastanza per abbatterli e conquistare il posto ai playoff? Stavolta non mancano le sorprese in draft con Wukong e Neeko per i JDG, ma anche Ahri e Tristana per gli LNG.

Questa terza partita è stata la degna conclusione di questa serie. La prestazione di Scout è stata a dir poco fenomenale, ma non è bastata a frenare dei JDG davvero scatenati. 369, knight e Ruler riescono piano piano a prendere controllo della Landa degli Evocatori e a trovare i teamfight che consegnano loro la vittoria definitiva!

I JDG ottengono così un rapido accesso ai playoff, un risultato che era quasi scontato, ma che li ha comunque visti faticare non poco. In tal senso, auguri a chiunque si troverà a fare i conti con gli LNG tra i team 2-1 perché questa squadra si è appena dimostrato ben più in forma di quando l’avevamo lasciata (e già allora era notevole).

G2 Esports (G2 2-0) vs Gen.G (GEN 2-0)

La seconda serie della giornata non poteva che essere l’unica extralega tra le due, una rivalità a distanza che continua da anni: quella tra i G2 e praticamente qualsiasi team coreano. Non facciamoci illusioni però, dubito seriamente che i G2 abbiano speranze qui e questa per loro sarà più che altro un’esperienza di studio.

Non per questo i G2 tirano via la mano e la draft del game 1 è già molto tesa. I GEN portano molto rispetto a praticamente tutti gli avversari e lo stesso fanno gli europei che, però, si lasciano sfuggire un Sylas che Chovy non esita a prendere. Anche Doran trova un buon counter a BB e quelle sololane saranno un problema.

Detto, fatto. Per quanto early i G2 tirino fuori un gioco molto solido e riescano a rispondere al meta dei GEN, una cosa di per sé già degna di nota, arrivati midgame quel Sylas, pur essendo stato solokillato da Caps, si rivela devastante. Lui e Doran dominano ogni singolo teamfight e procedono ad ottenere una sudata vittoria.

Alla draft del game 2 è chiaro a tutti che adesso i G2 stanno più che altro sperimentando e facendo esperienza. Sanno che al 90% reincontreranno i GEN ai playoff e non vogliono rivelare troppo. Troppo però non vuol dire niente ed infatti ecco arrivare un Lucian per Hans Sama. I GEN rispondono alla gentilezza mettendo Chovy su Akali.

Ancora una volta a farla da padrone sono Doran e Chovy. Stavolta però, per un Caps che soffre parecchio su Taliyah, abbiamo un Hans Sama che davvero brilla su Lucian. Nuovamente l’early dei G2 è ottimo, ma midgame Chovy è praticamente un fucile da cecchino puntato sui carry. I GEN ottengono così la seconda vittoria e passano ai playoff.

Un risultato che alla fine è stato quello che ci aspettavamo, un secco 2-0 che farà la gioia di coloro che deridono i G2, senza rendersi conto che sono l’unica squadra occidentale che davvero può dire qualcosa quest’anno. In tal senso, la loro prestazione ha largamente superato le mie aspettative, ma non è ancora abbastanza.

League of Legends Mondiali 2023 Swiss Stage – Day 4

T1 (1-1) vs Cloud9 (C9 1-1)

Quarta giornata di Swiss Stage e si torna per l’ultima volta agli scontri diretti su un solo game. Oggi si affrontano infatti le otto squadre che hanno perso una partita, ma ne hanno vinta un’altra. Quattro di loro si avvicineranno al successo mentre quattro andranno vicini alla rovina, anche se gli scontri decisivi non saranno oggi.

Sono tutti scontri interessanti, ma le mie aspettative per i C9 collassano nel momento in cui concedono Sylas a Faker, Xayah a Gumayusi e Bard a Keria. Tutto questo per avere Blabler su Bel’Veth? Con Oner di là che ha Jarvan IV? La draft dei C9 non vuole piacermi minimamente. State giocando una landa passiva contro i T1?

Il risultato può essere definito solo in un modo: massacro. La partita si chiude su un 15-0 che sfiora il perfect game, ma era un esito che, vista la draft, era più che pronosticabile. I C9 hanno sbagliato tutto quello che potevano sbagliare, scegliendo di giocare contro i T1 sul loro territorio. Pessima idea.

NRG (1-1) vs MAD Lions (MAD 1-1)

Seconda partita della giornata e si torna alla faida tra NA e EU. Ho molto hype per gli NRG che, dopo una brutta partenza, si sono decisamente ripresi contro i TL nella seconda giornata. Di contro i MAD sembrano forti solo quando sono in una situazione di comfort. In molti vedono i leoni favoriti, ma io la penso all’opposto.

La draft dei MAD osa indubbiamente tanto con quella Nylah bot per Carzzy, un pick che ha bisogno di condizioni ben precise. Il fatto che di là gli NRG abbiano un’ampia gittata grazie a Jayce e Kai’sa complica la situazione, ma questa peggiora ulteriormente quando Elyoya regala il primo sangue al minuto uno. Non ho parole.

La partita è stata serratissima, con un abnorme recupero midgame dei MAD che però non è stato abbastanza. Se abbiamo avuto un Carzzy straordinario, le prestazioni di Chasy e Nisqy nella partita sono state altalenanti. Palafox e FBI sono stati molto più solidi e questo ha fatto tutta la differenza nel portare la vittoria agli NRG.

BiLibili Gaming (BLG 1-1) vs Fnatic (FNC 1-1)

La terza partita è un altro scontro difficile da pronosticare, ma non nel senso che si crede. La vittoria dei BLG penso sia praticamente scontata, ma il mio dubbio è: sarà un brutale e veloce stomp o i FNC venderanno cara la pelle? D’altronde la squadra arancione non riesce a fare un mondiale di League of Legends senza miracle run.

In questi giorni abbiamo visto tante Akali efficaci e ben ponderate, purtroppo quella che Humanoid drafta in questa formazione non mi sembra proprio lo stesso caso. Non con tutti quei modi per fermarla presenti tra i pick dei BLG. Nuovamente mi sembra ci sia una draft-difference completamente a favore degli asiatici.

Va detto che la prova dei FNC è stata clamorosa: un Razork straordinario in early ed una prova di Oscarinin e Noah che si rivelano più che capaci di tenere testa a Bin e Elk, non proprio gli ultimi arrivati. Il problema è che stanno giocando senza Humanoid. Perché quella Akali? Non lo capirò mai. Trionfo per i BLG midgame.

WeiBo Gaming (WBG 1-1) vs KT Rolster (KT 1-1)

Ultima partita di oggi, ultimo confronto su game diretto ed è nuovamente Cina contro Corea, LPL contro LCK, quarto seed contro terzo seed. Un confronto che darà tante risposte: i WBG sono davvero giunti al mondiale 2023 più forti della stagione regolare? I KT sono arrivati più deboli invece? Stiamo per avere tutte le risposte.

Dopo tanto sperimentare ed osare, finalmente abbiamo due draft in meta, ma qua vedo anche due grossi errori da parte dei WBG. La prima è pickare una Sivir per Light che proprio non mi va giù, ma quello davvero grosso è lasciare libera Neeko per Bdd. Seriamente? Questa è una di quelle scelte di cui ti pentirai amaramente.

Nonostante ciò è stata una partita davvero divertente ed entusiasmante. Xiaohu si è caricato in spalla tutti i WBG per cercare di condurli a vittoria, ma ancora una volta la draft è risultata l’elemento decisivo. Bdd su Neeko è un ingaggio troppo dirompente e permette ad Aiming di trovare uo scaling assurdo. I KT affondano i WBG con una bella vittoria!

League of Legends Mondiali 2023 Swiss Stage – Day 5

Team Liquid (TL 0-2) vs GAM Esports (GAM 0-2)

La quinta giornata di Swiss Stage, l’ultima di questa “prima settimana,” è quella della sopravvivenza. Chi perderà in queste due serie sarà eliminato dal mondiale 2023 di League of Legends. Si parte “leggeri,” da una parte il terzo seed LCS e dall’altra l’unico seed sopravvissuto della VCS, i GAM. Non un alto livello di gioco, ma tanta incertezza.

Le draft del game 1 riflettono proprio questa condizione. Draft molto in meta che tendono a decorarsi con qualche comfort pick come Aphelios/Thresh per Yeon e CoreJJ, ma anche la combo Tristana/Zeri per Kati e Slayder. Difficile capire chi abbia il vantaggio solo dalla selezione dei campioni, sembrano tutti pick solidi.

La partita viene però decisa dal pick che non ti aspetti, ovvero dal Maokai di Levi. Grazie ad una sua fantastica prestazione in giungla, vediamo in campo i GAM più perfetti e performanti che abbiamo visto fino ad ora in questo mondiale. I TL non sono riusciti a fare nulla. Kati, Slayder e Palette li hanno massacrati!

Passando al game 2, non ci aspettavamo certo di vedere dei TL così gappati dai GAM, ma è successo e questa partita potrebbe essere già la fine della serie e del mondiale 2023 per i rappresentanti LCS. La tensione si sente e Pyosik tira fuori il suo Kindred, ma anche Kiaya ha un asso nella manica ed è il suo Kennen. Ci si gioca il tutto per tutto.

Stavolta la partita è stata decisamente combattuta e tanto Kennen che Kindred si sono fatti notare, il primo però più in negativo che in positivo. E’ stata comunque una battaglia svolta sul filo del rasoio con un costante scambio di risorse, ma alla fine i TL trovano il teamfight risolutore e pareggiano il punteggio nella serie!

Game 3 ed adesso ci si gioca il tutto per tutto. Chi vince avrà un’altra settimana di mondiale 2023, chi perde prenderà l’aereo per tornare a casa. Non ci sono altre possibilità. Per la sorpresa di nessuno Kindred viene bannato. Quella Kai’sa di Yeon mi convince poco, soprattutto contro un jungler come Levi.

Come se non bastasse già questo problema in fase di draft, la situazione per i TL diventa già critica nel momento in cui Kiaya prende un vantaggio colossale. I rappresentanti LCS panicano e tiltano mentre i GAM guadagnano sempre più terreno ed alla fine Slayder scala ed è la fine. Per quanto si difendano, non possono più vincere.

Con un incredibile colpo di scena, assolutamente inaspettato, i GAM eliminano quindi i TL dalla loro corsa nel mondiale 2023. Dei TL che dopo il primo giorno in cui hanno fatto sudare i T1, si sono persi in loro stessi. Che prestazione però per dei rappresentanti della VCS che molti davano già per spacciati ai play-in.

Dplus KIA (DK 0-2) vs Team BDS (BDS 0-2)

Seconda ed ultima serie della giornata, seconda lotta per la sopravvivenza e, come per il day 3, la conclusione vede affrontarsi Corea ed Europa. Quarto seed contro quarto seed, DK contro BDS. Inutile dire che i pronostici sono tutti contro quest’ultimi, ma mai dire mai. L’incognita Adam è ben presente e tutto può succedere.

Con queste premesse tutto mi aspettavo tranne che una draft del game 1 così speziata. La cosa più normale è Neeko per ShowMaker, a cui nuc risponde con LeBlanc, ma poi i DK schierano Caitlyn/Lux contro Kai’sa e Blitzcrank mentre, per cercare di fermare il Rumble di Canna, Adam tira fuori un inatteso Volibear. Si vola.

Le draft della partita non erano male, ma poi, una volta scesi in campo, sono le meccaniche quelle che contano e Canyon e ShowMaker qui hanno fatto tutto quello che volevano. Allo stesso tempo Canna azzera Adam e quando midgame Deft scala, la partita è finita. Con una pulizia assoluta e dominante, i DK si portano in vantaggio.

La serie non è partita benissimo per i BDS. Le idee c’erano, l’applicazione decisamente meno, anche perché i DK si sono già mostrati più che determinati a non cadere ora. La loro draft nel game 2 è praticamente perfetta e, per quanto il cuore vorrebbe credere nei BDS e nel loro stile di gioco, vedo il pareggio molto arduo da ottenere.

Se poi in draft lo vedevo arduo, in partita la situazione diventa insostenibile. Canyon prende un vantaggio colossale e, per quanto Adam e Crownie brillino in più di un’occasione, quello è un divario che non puoi compensare. I DK si muovono con una pulizia cristallina e sigillano una vittoria netta e dominante per il clean sweep.

Per i DK quindi la corsa ai playoff del mondiale 2023 di League of Legends prosegue, ma era un risultato preventivabile. I BDS abbandonano comunque il campo a testa alta, per una squadra arrivata dai play-in hanno avuto una corsa nel main event davvero difficile e comunque non si sono mai arresi. Onore a loro.

Fonte

Che ne pensi della mia analisi dello Swiss Stage del mondiale 2023 di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Quali saranno i prossimi tre eliminati? Chi passerà ai playoff tra KT e LNG?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI