League of Legends Mondiali 2022 cover

League of Legends: Mondiali 2022 Day 5-6 Play-In

Analizziamo insieme come sono andate la 5° e 6° giornata dei Mondiali 2022, l'evento internazionale più importante di League of Legends

E’ finalmente quel momento dell’anno. Si avvicina l’autunno, le temperature si fanno più clementi e tutti entrano in un torpore simile al letargo mentre si avvicina l’inverno. Tutti tranne i fan di League of Legends perché ottobre significa anche mondiali, il più grande ed importante evento internazionale del popolarissimo MOBA. Abbiamo 24 squadre, 15 provenienti dalle leghe maggiori e 9 dalle leghe minori, ma solo una, alla fine, potrà alzare la coppa di Campione del Mondo di League of Legends 2022.

Ogni volta è così, non facciamo in tempo ad accorgerci che è iniziato il mondiale, che già la prima fase si avvia verso la sua naturale conclusione. Dopo le ultime due giornate di play-in abbiamo visto 4 squadre su 12 fare i bagagli e tornare a casa. Più fortunati invece Fnatic e DRX che già sono stati promossi al group stage. Ora non resta che capire chi tra le 6 squadre rimanenti conquisterà gli ultimi due posti. Iniziamo.

League of Legends Mondiali 2022 – Day 5 Play-In

MAD Lions vs SaiGon Buffalo

Partiamo subito belli caldi in questa fase ad eliminazione diretta dei play-in con il confronto che stabilirà chi dovrà affrontare gli EG domani. Tra le due serie è sicuramente quella più attesa ed incerta, soprattutto perché entrambi i team nella giornata di ieri hanno mostrato delle performance più che degne di nota.

Nel 1° game i SGB puntano tutto sulla bot di Shogun. Caitlyn per lui, ma intorno ha Maokai in giungla, Vex mid e Morgana support. L’obiettivo è bloccare l’avversario è massacrarlo prima che possa anche solo pensare a muoversi. Il problema è che i MAD leggono questo piano e rispondono con un adc dal raggio elevato, ovvero Jinx, ed un support che possa fare da ancora di salvezza per tutti, ovvero Tahm Kench.

La soluzione basta ed avanza, il piano dei SGB viene completamente disinnescato e le sololane dei MAD presto si trovano su un vantaggio colossale. Quando poi non bastano loro, ci pensa UNFORGIVEN dalla distanza a portare i giusti danni. Una prima vittoria molto convincente per i MAD.

Al 2° game le draft mutano nuovamente e completamente forma. UNFORGIVEN passa stavolta su una più particolare Seraphine mentre i SGB cambiano completamente piano e schierano Lissandra mid per Froggy, ma soprattutto Vayne top nelle mani di Hasmed! Ecco, questa si che era una cosa che non mi aspettavo… e non credo se lo aspettassero neanche i MAD.

Il loro gioco risulta confuso e sporco sin dall’inizio di questa seconda partita e non viene proposta alcuna risposta al piano dei SGB. Questi riescono così ad annullare completamente Armut e, nel tentativo di coprire le falle, tutti i MAD cadono vittima delle strategie degli avversari. Hasmed e BeanJ tirano fuori delle ottime performance e, nonostante un grosso scivolone, riescono a guidare il loro team al pareggio! Abbiamo una serie!

Al 3° game le draft iniziano a farsi davvero interessanti. Stavolta Hasmed va su Lillia per cercare di rispondere allo Gnar di Armut, ma che dire del ritorno di Elyoya su Bel’veth? Probabilmente la migliore Bel’veth che abbia visto fino ad ora? Ci sono però sorprese su tutte le lane. Mid abbiamo Nisqy su Vex e no, non me lo aspettavo. Mi aspettavo ancora meno lo Shen di Taki e soprattutto il Varus di UNFORGIVEN. Sono decisamente curioso.

I SGB tirano giù una prova più che onorevole, ma che non è abbastanza. Elyoya su Bel’veth si riconferma semplicemente disumano e i SGB non possono contare su due fuoriclasse come Zeka e Deft per ribaltare tutto. Per quanto cerchino di rispondere ai MAD, più i minuti passano, più Bel’veth è abnorme. In mid-late anche Nisqy e UNFORGIVEN scalano ed a quel punto la vittoria non può che seguire. Match point per i MAD!

Avremo subito una serie da 5 game in questi play-in o i MAD otterranno l’ultima vittoria e voleranno ad affrontare gli EG per la qualifica al group stage? Stiamo per scoprirlo. La risposta dei SGB alla precedente sconfitta è bannare Gnar, dare Fiora ad Hasmed e Pantheon a BeanJ. Interessante, sia chiaro, ma ai MAD basta riproporre la draft di prima dando Ornn ad Armut. Hai sostituito un tank con un tank che scala persino meglio! Sono perplesso.

La partita di per sé è tuttavia molto più incerta e combattuta. L’early è tutto dei MAD grazie ad una fenomenale prova di Nisqy e UNFORGIVEN, ma in midgame BeanJ, ben affiancato da Froggy, spiega perché gli era stato bannato Pantheon nelle scorse partite. Tuttavia più la partita va per le lunghe, più Bel’veth cresce e nuovamente è Elyoya il giocatore chiave. E’ lui che domina il mid-late e consegna la vittoria decisiva nelle mani dei MAD! Domani sarà nuovamente Nord America contro Europa per arrivare al group stage!

LOUD vs Detonation FocusMe

Seconda serie per stasera e stavolta sono i rappresentanti di due leghe minori a scontrarsi. Da una parte i LOUD, rappresentanti di un Brasile che sogna l’attesa rinascita all’interno del palcoscenico competitivo, dall’altra i DFM che vogliono confermare il loro stato di grazia ai mondiali dopo essersi qualificati per il group stage nel 2021. Bisogna dire, tuttavia, che chi vince qui andrà contro i RNG domani. Non proprio il massimo.

Tuttavia questo resta uno scontro interessante, già a partire dalla prima draft. Le due sololane dei LLL infatti ci stupiscono subito con Olaf per Robo e Akali per tinows. I DFM invece imitano la bot dei SGB con Caitlyn/Morgana. Yutapon e Harp saranno più fortunati e capaci dei rappresentanti della VCS o questa combinazione si rivelerà davvero maledetta ai mondiali?

Se tutta la serie si mantiene su questo tenore, io arrivo alla fine che rischio l’infarto. Entrambe le squadre danno veramente il massimo per regalarci una partita assurda, piena di colpi di scena, cambi di fronte e molte prestazioni degne di nota. La fenomenale prestazione di Yaharong e Yutapon non basta a contenere un Croc, che per due volte ruba degli obiettivi chiave, e soprattutto un Robo ed un tinowns inarrestabili! Prima vittoria per i LOUD!

Cambio di side e cambio di draft, almeno in parte. Yaharong torna su Azir che, effettivamente era funzionato bene nel precedente game, ma il resto dei DFM cambiano completamente la loro identità. I LLL invece scelgono di rispondere con un sottomarino aereo formato da Hecarim/Galio e mettendo Brance su Seraphine. Esattamente come UNFORGIVEN nel 2° game dei MAD. I paralleli iniziano ad essere davvero tanti qua.

Anche questa partita si rivela una contesa incredibilmente incerta. Dopo i primi minuti di assoluto nulla, lo scontro esplode in tutta la sua violenza e non si ferma più. Nuovamente è Croc la principale barriera che si oppone ai fenomenali Yaharong e Yutapon, ma stavolta è da solo. Robo viene infatti completamente annullato e, pur se a fatica, questo permette ai DFM di scalare meglio e trovare la vittoria del pareggio. Abbiamo una serie!

Una a uno, si riparte da zero, ma riusciranno i LLL a risolvere il problema Yaharong/Yutapon come loro hanno risolto il problema Robo/Croc? Non ne sono del tutto sicuro, anche perché si lasciano sfuggire Sivir/Yuumi, la coppia di campioni con cui Yutapon e Harp hanno demolito gli EG qualche giorno fa. Non credo che Brance su Ka’isa e Ceros su Rell possano contenerli, anche perché Steal ha Hecarim.

Tuttavia i LLL quasi mi fanno ricredere. Una grandiosa prestazione da parte loro si traduce per la prima volta in un gioco sulle lane credibile e vincente. Tutto sembra completamente sotto il loro controllo… fino a quando non lo è più. Evi e Yutapon tengono in piedi i DFM quanto basta perché il late game di Harp diventi semplicemente troppo per chiunque. Ai DFM basta così un teamfight vinto e il Nexus dei LLL esplode. Un ribaltone che vale il match point.

Adesso i LLL sono sull’orlo del baratro. Cadranno nella voragine dell’eliminazione o questa serie raggiungerà il quinto game? Stiamo per scoprirlo, ma chi lo avrebbe detto intanto che questa sarebbe stata la serie più entusiasmante della serata? I LOUD vanno di morte concentrata dall’alto con la combo Camille/Galio per Robo e tinowns, ma i DFM rispondono a tono mettendo Evi su Gnar e proponendo un doppio sottomarino in Kai’sa/Shen per Yutapon e Harp.

Purtroppo per noi spettatori e per i fan dei LOUD, la conclusione di questa serie si rivela ben più lineare e unilaterale di quanto le precedenti partite ci avevano fatto sperare. Il piano escogitato dai LLL viene completamente disinnescato in early da Evi, Steal e Yaharong. A quel punto non c’é più niente che possano fare, anche perché Yutapon ne ha approfittato per portare a casa valanghe di risorse. I DFM schiacciano così facilmente i LLL per la vittoria decisiva e saranno loro ad affrontare i RNG domani!

League of Legends Mondiali 2022 – Day 6 Play-In

Evil Geniuses vs MAD Lions

Prima serie dell’ultima giornata dei play-in. Il vincitore di questa serie raggiungerà il group stage entrando molto probabilmente nel gruppo dei G2, dei DK e dei JDG. E’ emblematico che un incontro così importante veda rinfocolarsi la grande rivalità tra Nord America ed Europa. Il 3° seed della LCS contro il 4° seed della LEC. Quale alla fine si rivelerà più meritevole di proseguire il proprio cammino?

Data l’importanza di questo scontro, non sorprende nessuno vedere già volare i primi colpi bassi durante la draft. jojopyun e Kaori si rubano Viktor e Varus dalle mani di Nisqy e UNFORGIVEN, ma questi replicano con due megapick: Sylas e Draven. Interessanti anche le scelte di Armut e Elyoya. Il primo va top con un inedito Rumble mentre il secondo spolvera la sua Vi. Sono curioso di vedere se funzioneranno.

La risposta è no. Anzi, ad essere onesti, niente di quello proposto dai MAD ha funzionato. Nisqy è apparso enormemente fuori fase e, per quanto Armut, Elyoya e UNFORGIVEN abbiano giocato bene, si è proprio visto il gap tanto in top quanto in giungla. Impact ed Inspired hanno tirato fuori l’ennesima performance favolosa. Il barone poi resta il punto debole dei MAD. Ancora una volta gli viene rubato sotto il naso da Inspired e la carneficina seguente porta gli EG ad ottenere la prima vittoria.

Seconda partita e si scambiano i side, ma cambierà anche il risultato? I MAD bannano Maokai e tornano su Sylas e Draven, ma sa un po’ di salty runback. Per altro gli EG propongono il duo che li ha sconfitti in bot, ovvero Sivir/Yuumi, e sorprendono tutti con Gangplank top per Impact e Sett mid per jojopyun! Iniziano ad uscire gli assi dalle maniche e, sarò onesto, la draft dei MAD proprio non mi piace.

Purtroppo per i fan europei, si va di male in peggio per i leoni. Se nel precedente game almeno c’era stato un minimo di scontro, per quanto gli EG avessero trovato poi una vittoria dominante, questa partita è stata invece uno stomp completo. I MAD non sono MAI entrati in partita. MAI. Complice una draft che li ha gettati completamente nel pallone, nessuno di loro è riuscito a fare nulla. Nisqy per altro è apparso, per la seconda volta, perso e tiltatissimo. Molto, molto male.

Al 3° game gli EG sono sull’orlo di un clean sweep, quella che sarebbe una grande prova di forza da parte loro in vista del group stage. Fino ad ora i MAD non hanno mostrato le capacità necessarie a rispondere a tono, ma mai dire mai. Spero almeno che stavolta Nisqy e UNFORGIVEN vadano su altri campioni. Almeno questo. I MAD ascoltano le mie suppliche e vediamo un cambio di strategia, ma quello è Inspired su Lee Sin. Sono dolori.

A dare conferma alle mie paure c’é un early devastante da parte di Inspired. Il vantaggio che raccoglie è assurdo, ma quello che è davvero assurdo è che questa è stata la partita più convincente da parte dei MAD nella serie ed è stata comunque unilaterale. Nisqy e UNFORGIVEN sono stavolta gli unici che provano a combinare qualcosa, ma i MAD sono completamente tiltati. Gli EG schiacciano come moscerini gli avversari e si portano a casa la vittoria decisiva! Sarà group stage per loro mentre la maledizione dei play-in per i MAD continua.

Royal Never GiveUp vs Detonation FocusMe

Seconda ed ultima serie dei play-in e mi viene quasi da ridere per non piangere. Considerando quanto è stata unilaterale la serie precedente, quella che doveva essere la più combattuta tra le due, questa sarà probabilmente un bagno di sangue. Sulla carta c’é un tale divario nel livello delle due squadre che qualsiasi risultato non sia un clean sweep sarebbe per i RNG una sconfitta. Non scherzo.

Considerando le squadre in campo, mi aspettavo più creatività dalla draft. Giustamente i DFM cercano di tirare subito fuori tutti gli assi a disposizione, tipo Kennen per Evi e Yone per Yaharong. Molto più in meta invece la formazione scelta dai RNG che mettono tuttavia Breathe su Aatrox e GALA su Kai’sa. Già non tira una bella aria.

Quello che succede ha però dell’impensabile. Oggi è davvero la notte dei miracoli. Non credo a quello che ho visto. In early i RNG si muovono sicuri, prendono un piccolo vantaggio e si, non riescono ad avanzare da lì, ma si mantengono costanti. Tuttavia già questo preannuncia l’assurdo. Yutapon riesce a gappare GALA, Yaharong devasta Xiaohu e Evi diventa devastante in late game. I DFM si portano così in vantaggio e poi riescono nell’impossibile, distruggono i RNG e la prima vittoria è loro. Una vittoria convincente.

Siamo alla seconda partita e la situazione non è quella che mi aspettavo. Nessuno se lo aspettava. I DFM hanno un punto, i RNG zero. Sono sconvolto e siamo appena all’inizio della serie. La tensione che si respira in draft è completamente diversa da prima. La risposta dei RNG è bannare Maokai, mettere Xiaohu su LeBlanc e rubare Tristana per GALA. I DFM ripropongono invece Kennen/Yone per Evi e Yaharong, ma la bot di Yutapon mi convince meno adesso.

Parlando di questo 2° game bisogna ammettere che i DFM ci stanno seriamente sorprendendo e nuovamente fanno sudare freddo i RNG. Tuttavia una delle caratteristiche che fanno la differenza tra campioni e sconfitti in League of Legends è la capacità di adattarsi. La strategia dei DFM è la stessa, ma la risposta dei RNG è stavolta più efficace. Xiaohu e GALA stavolta scalano meglio e richiedono più attenzioni e così Breathe non viene più soffocato. In midgame la storia è così diversa e i RNG trovano un dominante pareggio.

Abbiamo una serie anche oggi e mai avrei detto che sarebbe stato questo scontro a darcela. Mai. Uno a uno e si riparte da zero… o meglio, si riparte dal passato. GALA e Ming vanno su una Lucian/Nami per rispondere alla Sivir/Yuumi di Yutapon e Harp, ma lo scontro interessante è soprattutto top dove Evi rispolvera il suo Tryndamere per provare nuovamente a contrastare l’ennesimo devastante Aatrox di Breathe.

Alla fine torna così la normalità su questa serie. Una terza partita che è difficile definire come qualcosa di diverso da uno stomp. I RNG hanno vinto su tutta la linea, complice un fantastico Wei, un Breathe immortale ed un GALA clamoroso. Dei DFM l’unico che riesce ad avere qualche risorsa è Evi, ma che cosa può fare da solo contro tutti gli avversari? Assolutamente niente. Con una precisione millimetrica i RNG sigillano la vittoria e vanno a match point.

Quarto game e i DFM sono sull’orlo del precipizio, un precipizio in cui è difficile credere che adesso non cadranno, ma bisogna ammettere che i rappresentanti del Giappone hanno già fatto la storia. Strappare un game ai RNG e metterli alle strette in più di un game non è una cosa che ci aspettavamo di vedere da parte dei DFM. Cambio di side per questa partita, ma non comprendo la priorità su Sejuani dei DFM. Comprendo di più la scelta di Azir e Tristana, ma i RNG rispondono mettendo Breathe su Fiora e GALA su Varus. Ouch.

Stavolta non c’é stata proprio storia. Il giochino si è chiaramente rotto, il mental dei DFM è collassato e non c’é stata nessuna partita, solo un massacro unidirezionale. Questo era quello che tutti si aspettavano fin dall’inizio di questa serie e la cosa strana è che sia arrivato solo ora. I RNG hanno devastato i DFM per ottenere la terza ed ultima vittoria richiesta per accedere ai group stage. Nessuna sorpresa, nessun miracolo, solo un brutale stomp. Doloroso, ma prevedibile.

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 5° e 6° giornata dei mondiali 2022 di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Come credi si svolgeranno i gruppi adesso?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI