League of Legends Mondiali 2022 cover

League of Legends: Mondiali 2022 Day 11-12 Group Stage

Analizziamo insieme come sono andate la 11° e la 12° giornata dei Mondiali 2022, l'evento internazionale più importante di League of Legends

E’ finalmente quel momento dell’anno. Si avvicina l’autunno, le temperature si fanno più clementi e tutti entrano in un torpore simile al letargo. Tutti tranne i fan di League of Legends perché ottobre significa anche mondiali, il più grande ed importante evento internazionale del popolarissimo MOBA. Abbiamo 24 squadre, 15 provenienti dalle leghe maggiori e 9 dalle leghe minori, ma solo una, alla fine, potrà alzare la coppa di Campione del Mondo di League of Legends 2022.

Dopo una breve pausa di qualche giorno, riprende il group stage, la 2° fase dell’evento e quella che determinerà le 8 squadre che arriveranno ai quarti di finale. Le ultime due giornate del girone d’andata avevano fatto ben sperare per l’Europa, ma tutti e quattro i gruppi sono ancora molto aperti. Oggi analizziamo quindi le prime due giornate di ritorno che determineranno l’esito del gruppo A e B. Iniziamo.

League of Legends Mondiali 2022 – Day 11 Group Stage

Fnatic (2-1) vs Cloud9 (0-3)

Si parte con il gruppo A e si aprono le danze con un confronto tutto occidentale. Per i Cloud9 si tratta di un incontro fondamentale, una sconfitta equivale ad un’eliminazione automatica. D’altronde i Fnatic non vogliono essere da meno visto gli altri avversari che dovranno affrontare nel corso della giornata. Una grande priorità su Viktor per i Fnatic, ma tanto i C9 concedono loro anche Maokai e Aphelios. Interessante per altro lo scontro tra Soraka e Lulu bot.

Sarebbe stata una partita vincibile per i Fnatic, se non fosse che questi decidono di tirarla dritta e regalare ogni genere di risorsa ai C9 in early. Ti ricordi di quando mi complimentavo con Razork? Ecco, purtroppo è tornato il vecchio Razork intatore ed ha scelto davvero il giorno peggiore per fare il suo ritorno. Senza jungler, i Fnatic semplicemente non hanno le risorse per rispondere e, nel cercare di farlo, tiltano. Un gioco perfetto di Blabler, Jensen e Berserker regala ai C9 e alla LCS la prima vittoria del mondiale 2022!

T1 (2-1) vs Fnatic (2-2)

Cosa c’é peggio di perdere contro i C9 quando ogni vittoria vale per la tua qualificazione? Semplice, trovarsi subito dopo ad affrontare dei T1 assetati di sangue e vendetta. Non vedo messi bene i FNC, sarò onesto. Li vedo messi ancora peggio dopo la draft. Lasciano aperta Yuumi per Keria, Zeus va su Yone e Faker è su Sylas. Ok, Humanoid ha Akali e Upset/Hylissang hanno Lucian/Nami, ma non sembra minimamente abbastanza per rispondere a tono ai T1.

Niente da fare, i Fnatic oggi si fermano qua, è evidente. Stavolta la partenza è indubbiamente migliore e Razork su Poppy è più che capace, ma la combo Sivir/Yuumi è semplicemente devastante. Aggiungici un Faker estremamente performante e un Humanoid tiltatissimo… e la frittata è servita. Raggiunto il midgame la comp dei T1 scala, quella dei FNC no e rimane affamata. La partita di fatto finisce qua. Un’altra sconfitta per i Fnatic ed ancora una volta dovuta ad una draft sub-ottimale. Ahia.

Cloud9 (1-3) vs EDward Gaming (2-1)

Prendiamoci una pausa dal massacro indecoroso dell’Europa e continuiamo i sogni di gloria dei Cloud9 perché alle loro performance è adesso legato il destino di tutto l’occidente. Una sconfitta qua li elimina dal mondiale e mette in una situazione bruttissima anche i Fnatic. I C9 affidano tutte queste sorti ad una draft che, beh, mi lascia perplesso. Gli EDG hanno una marea di powerpick, tra cui Aphelios/Thresh per Viper e Meiko. Tutto questo per dare Varus a Berserker? Sono più che perplesso.

Uno poteva chiedersi, dopo la prima partita, se erano stati i C9 a giocare bene o i FNC a giocare male. Questa terza partita risponde alla domanda. Gli EDG non hanno solo stompato i C9, li hanno brutalizzati. Non è stata una partita, ma una masterclass su come si gioca a League of Legends. Scout e Viper prendono vantaggio e lo snowballano fino a livelli siderali, divertendosi anche a brillare sugli avversari. I C9 escono dal mondiale 2022 con il più brutale stomp che abbia visto fino ad ora quest’anno. Ouch.

Fnatic (2-3) vs EDward Gaming (3-1)

A questo punto questa sarà la prima partita chiave della serata e potrebbe anche essere l’ultima. I FNC perdono qua? Sono fuori dal mondiale 2022 con un triste risultato di 0-3. I FNC vincono? Allora sarà tutto deciso dal confronto tra T1 e EDG e potrebbe esserci uno spareggio. Certo che i pronostici non sono a favore dell’Europa, non se teniamo conto delle performance odierne. La buona notizia della draft è che Razork torna su Poppy, la cattiva è che sia Humanoid che Wunder sono counterpickati in anticipo. Uff.

Mi piacerebbe dire che i Fnatic affondano ed abbandonano questi mondiali con una buona prova, ma sarebbe una bugia. E’ stata l’ennesima performance terribile da parte di questo team che oggi ha deciso di disimparare a giocare. Wunder e Humanoid completamente assenti e Upset costantemente scoperto. Razork nuovamente ci prova e su Poppy è accettabile, ma è stato uno stomp solo leggermente meno schiacciante di quello subito dai C9. Gli EDG ottengono la vittoria e la qualifica ai quarti di finale.

T1 (3-1) vs Cloud9 (1-4)

Penultima partita dal valore molto parziale. I C9 sono fuori, ma hanno comunque l’occasione di portare a casa una vittoria prestigiosa. Nonostante ciò dubito che i T1 saranno gentili con loro visto la chiara intenzione di infrangere la concorrenza ed arrivare primi nel gruppo A. La draft dei C9 mi lascia nuovamente perplesso: Fudge nuovamente su Fiora? Bel’veth per Blabler? Heimerdinger support per Zven? In tutto questo i T1 citano l’Europa con la combo Lucian/Nami in bot e danno Jayce a Zeus. Ok, sarà un massacro veloce.

Apparentemente i C9 lasciano il campo in maniera più dignitosa dei FNC, ma è solo apparenza. La realtà è che i T1 hanno giocato con il topo lasciando molto più spazio a Blabler e Jensen mentre Zeus e Gumayusi accumulavano valanghe di risorse. In midgame i T1 si divertono così a ribaltare il tavolo in faccia ai C9 per stomparli rapidamente ed ottenere una facile vittoria. Faker si prende anche il tempo di umiliare 1vs1 Jensen. Ahia.

EDward Gaming (4-1) vs T1 (4-1)

Ultima partita della giornata, in tutti i sensi visto che, grazie ai Fnatic, non ci saranno spareggi. Chi vince questo game è il primo classificato del gruppo A, chi perde è il secondo. Un boccone amaro decisamente piccolino, ma non credo che questi due team si tireranno indietro a prescindere. Draft molto più tese ed impegnative. Meiko si ruba Thresh, ma Gumayusi e Keria rispondono con Kalista/Soraka. Interessante anche il Gangplank top di Zeus.

Proprio Zeus si rivela il giocatore chiave di questa partita. Gli EDG provano a proporre qualcosa in early per cerca di ottenere vantaggio, ma non trovano molto successo, complice una grandiosa performance tanto di Faker quanto di Gumayusi. In compenso in top Zeus devasta completamente Flandre, prende un vantaggio che definire colossale è poco e lo usa efficacemente per snowballare in faccia agli avversari. Non ha vinto da solo perché tutti i T1 hanno giocato bene, ma poco c’é mancato. I T1 sono i primi classificati del gruppo A!

League of Legends Mondiali 2022 – Day 12 Group Stage

G2 Esports (1-2) vs Evil Geniuses (0-3)

Seconda giornata e questa sarà probabilmente la peggiore per i fan dell’Europa e del Nord America. Si, peggiore anche di quella di ieri. G2 ed EG devono sperare in un miracolo. Si parte però leggeri con una rivalità internazionale che si sta facendo già molto calda e che determinerà la tendenza del resto della nottata. Da una parte i G2 non hanno mai perso contro gli EG, dall’altra questo girone di ritorno non sta portando bene alla LEC. La draft riflette la tensione ed è interessante veder spuntare lo Shen di Impact.

La partita narra però una storia completamente diversa da quella che tutti si aspettavano. Inspired finalmente ottiene vendetta ed umilia completamente Jankos, complice un pick su Lee Sin che non ho proprio capito. In tutto questo i G2 continuano a scommettere su una bottom lane che non ingrana. Gli EG ottengono un vantaggio apocalittico in early e a poco servono le performance di BB e Caps in midgame, è troppo tardi. Una vera e propria catastrofe per loro, ma un buon inizio per gli EG. Il sogno è vivo!

Evil Geniuses (1-3) vs JD Gaming (3-0)

Nonostante la vittoria, gli EG continuano a camminare sul bordo del dirupo. Basta una sconfitta per essere fuori dai giochi e la prossima sfida sarà la più difficile: dovranno vedersela con il 1° seed della LPL, i JDG. Riusciranno a ripetere il miracolo? Sicuramente gli EG sanno bene di dover sparare ogni cartuccia che hanno e così propongono Fiddlesticks per Inspired e Sett per jojopyun. I JDG rispondono a tono con Fiora per 369 e Sylas per Yagao.

Gli EG partono anche bene. Impact e Inspired riescono incredibilmente a bloccare il potere di 369 e Kanavi, mostrando un’ottima performance. Purtroppo non è abbastanza per vincere questa partita e, nel fare ciò, lasciano scoperta la mid e la bot dove Yagao, Hope e Missing fanno fuoco e fiamme. In midgame i JDG esplodono a piena potenza in faccia agli EG, 369 e Kanavi rientrano in partita ed il game si trasforma in massacro. I JDG devastano gli EG e pongono la pietra tombale sui loro sogni di gloria.

DWG KIA (2-1) vs G2 Esports (1-3)

Siamo a metà serata e questa è la partita chiave di oggi. Il risultato di questo scontro determinerà la fine o meno delle speranze dell’occidente e trovo emblematico che il game veda frapporsi DK e G2. I G2 devono vincere se loro e gli EG vogliono continuare a sperare, ma se a vincere sono i DK, questi si qualificano automaticamente per i quarti di finale. Come gli EG prima di loro, anche i G2 tirano fuori tutti gli assi nella manica: Fiora, Bel’veth, Swain, Seraphine e Senna. Basterà?

Purtroppo no. Ad essere onesti oggi non sembra proprio giornata per i G2. Il loro early è anche molto buono e propositivo, ma i DK rispondono più che bene e non solo respingono ogni offensiva, ma ne approfittano per portarsi su un vantaggio assurdo. La realtà è che i G2 non hanno neanche giocato male, ma i DK non gli hanno proprio permesso di far nulla. Con un vantaggio di risorse semplicemente ridicolo, i DK entrano nel midgame e spazzano via i G2 come fossero foglie al vento. I DK andranno ai quarti di finale!

G2 Esports (1-4) vs JD Gaming (4-0)

Dopo un simile stomp, è davvero brutto doversi trovare a giocare l’ultima partita contro i JDG, ma questa è la sorte dei G2. Dei G2 che sono già fuori dal mondiale 2022 dovranno affrontare dei JDG che ora temono l’avanzata dei DK. Non credo che l’Europa abbandonerà questo gruppo a testa alta. I G2 schierano anche una buona draft, ma il loro mental è a pezzi, basta vederli in faccia per capirlo. Da segnalare piuttosto la combo Renekton/Nidalee per 369 e Kanavi.

L’intera partita può essere riassunta con: i G2 giocano bene, i JDG giocano semplicemente meglio. Questo è soprattutto vero in teamfight mentre sia durante la laning phase in early che nei pick solitari, i G2 mostrano comunque di poter mettere in gioco le loro buone performance. Purtroppo per loro, ai JDG basta a quel punto reggere fino al midgame e poi forzare teamfight su teamfight, forti anche di un fenomenale 369. E’ stata una buona dimostrazione di forza, ma i JDG ottengono comunque la vittoria.

Evil Geniuses (1-4) vs DWG KIA (3-1)

Ultima partita per gli EG ed almeno questi hanno avuto del tempo per riprendersi dallo shock. Non cambia il fatto che dovranno affrontare dei DK non poco assetati di sangue. Una vittoria qua li metterebbe in linea per minacciare i JDG sulla vetta del gruppo. La draft degli EG non è neanche così convincente, con quella Bel’veth che non si amalgama bene con le altre lane, mentre i DK, a parte un Draven per deokdam, schierano tutti powerpick già comprovati.

Quasi a voler replicare i G2, anche l’ultimo game degli EG li vede mettere in campo la loro miglior performance dell’evento che, però, non è semplicemente abbastanza per abbattere i DK. In early Kaori mostra davvero delle grandi performance, ma Inspired si è messo in trappola da solo e Nuguri e ShowMaker dominano le proprie sololane. In midgame anche deokdam inizia a raccogliere valanghe di risorse ed i giochi sono chiusi. La situazione si fa critica molto velocemente e i DK trovano così l’attesa vittoria.

JD Gaming (5-0) vs DWG KIA (4-1)

Ultima partita regolare della notte ed è a dir poco importante. Una vittoria dei DK li metterebbe alla pari dei JDG e si dovrebbe quindi giocare un 2° game subito dopo per decidere il primo posto del gruppo B. Di contro i JDG non vogliono certo correre rischi. Le draft riflettono l’aumento di livello della sfida che andremo a vedere e soprattutto la maggiore serietà ed impegno da parte dei due team. Molti powerpick e giusto un po’ di sale in top con Kennen per 369 contro il Gragas di Nuguri.

Oggi però i DK hanno sbloccato il terzo occhio. La prova di Nuguri e Canyon è stata semplicemente meravigliosa, una perfezione d’esecuzione che ben poche volte si era vista in questo mondiale 2022 fino ad ora. In midgame i JDG quasi rovesciano tutto accennando una ripresa, ma Canyon dice no. Lui, ShowMaker e deokdam hanno per altro una quantità assurda di risorse e tanto basta per condurre i DK alla vittoria del pareggio. Decisivo il jungle-gap tra Canyon e Kanavi.

JD Gaming vs DWG KIA

Praticamente i JDG ed i DK si sono trovati a giocare una mini-serie da 3 per determinare chi sarà il 1° classificato e chi il 2° del gruppo B. I JDG partono per assurdo come svantaggiati visto che hanno appena perso proprio contro i DK, ma dubito che questa squadra non sia abituata a trovare soluzioni in simili situazioni. Cambiano infatti le draft e Kanavi torna sulla sua Vi. Canyon proverà a rispondere con Maokai mentre Nuguri, a sorpresa, decide di sfoggiare un’inattesa Irelia. Era tanto tempo che non la giocava.

Proprio quella Irelia è la principale chiave di lettura della partita, ma non nel modo in cui avrebbero voluto i DK. Nuguri risulta semplicemente inesistente. A poco serve una performance semplicemente assurda da parte di ShowMaker e soprattutto deokdam, se poi 369 chiude il game 10/1/11. Anche perché deokdam raccoglie tante risorse, si, ma è su Aphelios e i JDG hanno una diving comp che presto rende la vita dell’adc dei DK un assoluto inferno. Il midgame vede infine i JDG sigillare la vittoria che li consacra come 1° del gruppo B.

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 11° e 12° giornata dei mondiali 2022 di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Quali saranno le ultime 4 squadre ad andare ai quarti di finale?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI