League of Legends LEC 2022 summer

League of Legends: LEC Summer Split 2022 Week 3

Analizziamo i risultati della 3° settimana di Summer Split 2022 della LEC, la lega europea di League of Legends.

La LEC, la lega europea di League of Legends, il più noto MOBA del momento, prosegue la sua corsa verso il mondiale 2022. Percorso che inizia come di consueto con il summer split, il campionato che copre la seconda metà dell’anno per quanto riguarda il settore competitivo e che eleggerà, nel caso della LEC, le tre squadre che parteciperanno all’importante evento internazionale.

L’ultima volta, prima della settimana di pausa, avevamo visto un 2° weekend decisamente interessante. Non erano infatti mancate le sorprese e i colpi di scena, con una classifica che, dopo essersi polarizzata nella 1° superweek, si era mossa verso un rimescolamento delle carte in campo. Questo 3° weekend di partite si è ulteriormente mosso in questa direzione con non pochi risultati completamente inattesi. Ne parliamo dividendo la nostra analisi tra bocciati, rimandati e promossi. Iniziamo.

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Bocciati

Team BDS (1-6)
Astralis (3-4)
SK Gaming (1-6)

Partiamo come sempre dal fondo e qui troviamo una vecchia conoscenza: il team BDS. Siamo onesti, nella 2° settimana ci avevano fatto quasi sperare. Quelle partite contro G2 e FNC erano state magnifiche e i BDS avevano mostrato che potevano dire la loro, a patto di svolgere delle draft atipiche. Tale affermazione non viene smentita questa settimana, anzi… i BDS hanno semplicemente scelto di non vincere. Tornano infatti le draft in meta e tornano le prestazioni deludenti. Casualità?

Qualcuno ha visto gli Astralis questa settimana? Perché chiaramente la squadra non ha giocato. Sono scesi in campo solo Xerxe e Dajor, ma gli altri? Boh, che Kobbe sia invisibile e spesso fuori forma lo prendo come un dato di fatto ormai, ma che anche Vizicsacsi e JeongHoon giochino così male, mi coglie di sorpresa. In queste due partite non ho visto niente degli Astralis delle precedenti settimane. Assolutamente niente.

Se esistesse un premio per la sfiga nei campionati competitivi di League of Legends, gli SK indubbiamente lo vincerebbero per la LEC. Dopo essere stati obbligati dal Covid19 a giocare da casa, con un impatto evidente sulle loro performance, le cose sono persino peggiorate in questo weekend. Jezu è stato messo fuori gioco e gli SK hanno dovuto inventarsi un sub dal nulla, richiamando Gadget in azione. Nonostante la sfortuna gli remi contro, però, non si può negare che le prestazioni degli SK sono state davvero buone. Hanno fatto sudare tanto sia i VIT che i RGE e sono la squadra che vorrei davvero veder vincere più spesso perché se lo meritano. Certo, ci si può far poco contro la sfortuna, no?

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Rimandati

Team Vitality (4-3)
G2 Esports (4-3)
MAD Lions (4-3)
Misfits Gaming (3-4)

Pur avendo ottenuto risultati diametralmente opposti, Vitality e G2 hanno mostrato gli stessi difetti questa settimana: incostanza e draft un po’ zoppicanti. Se probabilmente si fossero scambiati gli avversari, i risultati sarebbero stati opposti. I G2 hanno semplicemente avuto la sfiga di affrontare squadre più temibili. Resta che se i Vitality galleggiano in questa mediocrità dall’inizio del summer split, per i G2 questo weekend è stato un significativo passo indietro. Serve rimettersi in carreggiata velocemente.

D’altronde sembra una costanza dei team LEC quella di avere problemi a superare i propri evidenti punti deboli, pur avendo un potenziale enorme. Per la seconda volta in tre settimane, infatti, i MAD perdono una partita per essersi adagiati sugli allori dopo un early decisamente dominante. Un’altra doccia fredda che arriva a neanche troppo distacco dalla precedente. Se è vero che l’aggiunta di Nisqy in corsia centrale sta dando i suoi frutti e si vede, è anche vero che questi MAD non sembrano quella forza distruttiva del 2021 proprio per questa loro abitudine a rilassarsi troppo.

A loro difesa si può dire che nessuno si aspettava questo colpo di testa dai MSF che finalmente ci regalano sensazioni simili a quelle che avevamo visto nello spring split 2022. Dopo due settimane di vuoto assoluto, sembra che la squadra abbia finalmente trovato la propria quadra e le due sololane hanno iniziato ad ingranare, mostrando un Vetheo molto performante e pronto a cogliere le occasioni. Come visto con i BDS è presto per parlare di effettiva ripresa, ma è sicuramente un passo nella giusta direzione, oltre che una vittoria contro una squadra di parte alta della classifica.

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Promossi

Excel Esports (5-2)
Rogue (5-2)
Fnatic (5-2)

Sicuramente la settimana degli XL non si è aperta nel migliori dei modi, con un game contro i RGE davvero troppo denso di errori e scivoloni. Pensare che i RGE ad un certo punto hanno donato loro la possibilità di rientrare in partita, ma gli XL l’hanno gettata prontamente fuori dalla finestra. Fortunatamente, però, il team si è ripreso presto, massacrando con un brutale stomp i BDS il giorno dopo. Complessivamente un weekend che fa forse sollevare qualche sopracciglio, ma che non è stato completamente da buttare via per gli XL. Almeno sono ancora primi pari merito.

A proposito dei Rogue, bentornati. Anzi no. Bentornato Larssen. Non mi riferisco al game della 1° giornata perché questo è stato davvero sporco e solo la gentilezza degli XL e un buon Comp hanno evitato la sconfitta. No, mi riferisco alla partita contro gli SK dove, pur sudando freddo e rischiando la sconfitta, i Rogue sono riusciti ad avere la meglio grazie ad un Larssen finalmente performante. Era anche l’ora, ma sarà stato un risveglio momentaneo o finalmente rivedremo questo giocatore di League of Legends in azione?

Di tutto questo caos nella classifica, se ne approfittano dei Fnatic molto performanti. Ora uno potrebbe aspettarsi una mea culpa per le critiche mosse verso questa squadra nelle settimane passate, ma onestamente non mi rimangio proprio nulla. Anche un orologio rotto segna l’ora giusta due volte al giorno e non basta una settimana di successo per convincermi che questi Fnatic sono materiale da coppa. Anche perché sapevo già fossero giocatori validi, da parte alta della classifica. Si, questa settimana Razork ha giocato bene e i FNC sono stati i migliori, ma quanto è stato merito loro e quanto mancanza degli altri team?

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 3° settimana di summer split 2022 della LEC, la lega europea di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Chi conquisterà la vetta tra XL, RGE e FNC?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI