League of Legends LEC 2022 summer

League of Legends: LEC Summer Split 2022 Week 2

Analizziamo i risultati della 2° settimana di Summer Split 2022 della LEC, la lega europea di League of Legends.

La LEC, la lega europea di League of Legends, il più noto MOBA del momento, prosegue la sua corsa verso il mondiale 2022. Percorso che inizia come di consueto con il summer split, il campionato che copre la seconda metà dell’anno per quanto riguarda il settore competitivo e che eleggerà, nel caso della LEC, le tre squadre che parteciperanno all’importante evento internazionale.

La prima superweek ci ha indubbiamente regalato una partenza chiara per quanto riguarda le squadre più promettenti e quelle più deludenti. In tal senso abbiamo già avuto almeno una sorpresa positiva e due negative. Questo secondo weekend avrà confermato la tendenza, seguendo le aspettative della vigilia, o ci avrà riservato qualche altro colpo basso inatteso? Lo scopriamo insieme, dividendo come di consueto la nostra analisi tra bocciati, rimandati e promossi. Iniziamo.

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Bocciati

SK Gaming (1-4)
Misfits Gaming (1-4)
Team Vitality (2-3)

Partiamo come di consueto dal fondo e devo dirlo, questa settimana non ci sono state in LEC squadre completamente fallimentari, ma tutte hanno avuto almeno un motivo di speranza. Detto questo, gli SK sono stati assolutamente i peggiori. La colpa è però solo parzialmente loro perché si è vista una squadra scoordinata, come se giocasse da due stanze separate… ed era proprio così. JNX è infatti risultato positivo al Covid19 e così gli SK sono stati obbligati a giocare da casa e divisi. Viene spontaneo quindi chiedersi se la mancanza di coordinazione si ripresenterà una volta che saranno nuovamente tutti insieme.

Grazie allo stato confusionario degli SK, i MSF collezionano così la loro prima vittoria, ma onestamente c’é ben poco da gioire per questa squadra. Soprattutto se consideriamo le aspettative della vigilia. Il problema più grande sono le due sololane che, anche nella partita vinta, sono risultate particolarmente anonime ed incapaci di costruire un vantaggio solido. L’unico che sta performando davvero bene è Shlatan, ma cosa può fare un jungler da solo? Considerando che i MSF hanno faticato pure non poco per battere gli SK, non vedo davvero cosa ci sia da festeggiare.

La terza squadra da bocciare non è stata semplice da scegliere questa settimana, proprio per quanto scritto all’inizio di questo paragrafo, ma se guardo ai risultati, non ho dubbi e vado con i Vitality. Questo superteam si è ormai consolidato come il migliore dei peggiori e non c’é nulla di cui andare fieri in tale definizione. Soprattutto perché questa è una squadra che all’inizio del 2022 era stata costruita per dominare, come ogni superteam, e che invece ora non riesce neanche a mettersi in scia per la vetta. Mi chiedo per altro dove sia finito Bo, jungler su cui io facevo tanto affidamento.

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Rimandati

Fnatic (3-2)
Team BDS (1-4)
Astralis (3-2)
Rogue (3-2)

Sarò onesto, stavo per bocciare i Fnatic e continuo a non capire perché tutti ci puntino ancora così tanto. Darei ragione alle aspettative che leggo e sento, se qui sopra ci fosse scritto il solo nome di Upset, perché l’unico che sta davvero giocando. Anzi, siamo onesti, i Fnatic hanno battuto i BDS solo perché Upset ha puntato i piedi e ha tirato fuori una prestazione assolutamente assurda. Ok, no, è vero, anche Wunder ha fatto qualcosina, ma resta che questa squadra sta giocando ad un livello inaccettabile, soprattutto Razork. Sia contro i MAD che contro i BDS la sua giungla è stata imbarazzante. Perché ci si aspetta così tanto dai Fantic?

Come può una squadra 1-4 essere sopra ad una 2-3 e una 3-2? Beh, può se quella squadra nell’ultima settimana ha performato ad un livello di gioco così assurdo. Questo è proprio il caso dei BDS che si sono semplicemente detti: “sentite, i nuovi pick meta non ci vanno a genio, giochiamo quello che ci piace?” La cosa ha funzionato. Non che i BDS siano la squadra più forte della LEC ora, ma sono una squadra e credo che se continueranno su questa strada, potranno togliersi molte soddisfazioni. Ho apprezzato soprattutto Cinkrof su Hecarim/Skarner e quell’assurdo Kog’Maw di NUCLEARINT. Cari BDS, vi voglio continuare a veder giocare così.

Chiudiamo il gruppo dei rimandati con due squadre che sono in una situazione simile e che ben rappresentano proprio questo gruppo: Astralis e Rogue. Questi due team sono indubbiamente da parte alta della classifica ed è quasi scontato che, con queste prestazioni, arriveranno almeno ai playoff, ma difficilmente possono essere considerati come contendenti per la vetta. Si ha come l’impressione che questi giocatori possano dare di più ed in effetti ogni tanto ce ne danno prova. La partita più simbolica in tal senso è stata proprio quella che li ha visti contro. Qui abbiamo visto un fantastico JeongHoon, ma soprattutto un Larssen che finalmente è tornato a giocare. Serve però ancora tempo per avere un giudizio completo.

League of Legends LEC Summer Split 2022 – I Promossi

MAD Lions (3-2)
G2 Esports (4-1)
Excel Esports (4-1)

Passando ai promossi, tra le squadre che attualmente occupano la parte centrale della classifica della LEC, quella più convincente è indubbiamente quella dei MAD Lions. Dei pregi di avere Nisqy in formazione ne avevo già parlato, ma fortunatamente questo midlaner ha dato ancora una volta prova delle sue capacità regalandoci una prestazione assolutamente fenomenale nella partita contro i Fnatic. Certo, c’é ancora molto da fare, come dimostrato dalla sconfitta patita dagli XL. Nisqy resta un midlaner supportivo, se la squadra è indietro, non è un carry alla Caps, ma questi nuovi leoni mi piacciono sempre di più.

A tal proposito, come può una squadra che ha perso contro i BDS essere promossa? Beh, può se quella squadra risponde al nome di G2 ed è al momento al primo posto pari merito. I G2 hanno perso contro i BDS, è vero, ma li avevano chiaramente sottovalutati perché poi, il giorno dopo, abbiamo visto contro i VIT di cosa è capace questo team (per altro i BDS hanno quasi battuto anche i FNC, non dimentichiamolo). Anche in quella sconfitta, inoltre, abbiamo avuto un Caps mostruosamente in forma che è quasi riuscito a ribaltare tutto da solo. Credo che i BDS avranno gli incubi a lungo di quella Ahri. I G2 continuano a sembrare uno dei due unici team che si sono perfettamente adattati al meta.

L’altro team? Il nome che non ti aspetti: Excel. E’ ora di smettere di coprirsi gli occhi con il prosciutto, gli Excel sono dei seri candidati alla coppa della LEC e gli underdog di questo summer split 2022. Lo spring split ce ne aveva dato un accenno, ma questa squadra sta assolutamente spaccando in questa seconda metà dell’anno. Le loro draft sono fantastiche e le loro prestazioni sempre eccezionali. Hanno battuto Vitality e MAD senza troppe difficoltà e l’unica squadra che sembra averli messi davvero alle strette sono i G2. Chi può fermare gli Excel oltre a loro? Perché qui potremmo già avere una finale scritta.

Fonte

Che ne pensi della mia analisi della 2° settimana di summer split 2022 della LEC, la lega europea di League of Legends? Concordi con quanto scritto? Chi si aggiungerà a XL e G2 nella corsa verso la coppa?

Giulio Tenti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI