0
0

0

Le dichiarazioni del fondatore di Bethesda Christopher Weaver sulla recente vendita a Microsoft

Secondo le sue parole la mossa da parte di Xbox avrà delle ripercussioni

iCrewPlay Consiglia

Da non perdere

Naviga tra i contenuti

L’acquisizione di Bethesda da parte di Microft sta scaldando gli animi. Sono in molti coloro i quali hanno voluto esprimere una opinione al riguardo, proponendoci delle riflessioni sulla mossa della casa di Redmond.

E’ innegabile che quest’acquisizione sia un punto di svolta in un’ipotetica console war, con i grandi marchi come Sony e Microsoft sempre in cerca di studi. Fino ad ora avevamo visto acquisizioni di un certo livello, ma difficilmente possiamo trovare un precedente alla transazione con Bethesda. La nota casa di sviluttpo è infatti stata venduta per la cifra record di oltre 7 miliardi di dollari e porterà sulle console Microsoft diverse saghe videoludiche. Basti pensare che sono proprietà di Bethesda serie come  The Elder Scrolls, Fallout, Doom, Dishonored, Wolfenstein, Prey, Rage, The Evil Within e Quake, una buona fetta dell’industria stessa!

Ascoltiamo ora le parole di Christopher Weaver, uno dei fondatori di Bethesda. Le dichiarazioni sono state prese da una intervista rilasciata al sito Inverse:

“Penso che questa sia un’acquisizione estremamente interessante da parte di entrambi i gruppi. Microsoft approfondisce immediatamente la propria offerta con una delle aziende più esperte nel software di intrattenimento (durante un periodo in cui le vendite di videogiochi sono ai massimi storici) e Bethesda ottiene il vantaggio di concentrare la propria potenza di fuoco creativa sul software che alimenta la console di Microsoft. Un buon matrimonio di interessi con un grande partner pubblico domestico”

Queste sono le riflessioni di Weaver, che aggiunge poi un ulteriore elemento importante su Bethesda:

“C’è solo un numero limitato di creatori comprovati di AAA, Bethesda è uno di questi. Ciò che Microsoft possiede, Sony non può ottenerlo. Ci sono molte economie di scala che il consolidamento tra i partner giusti ha la capacità di fornire, ma il test finale sarà evidenziato dalla qualità dei prodotti realizzati nel tempo”

Queste considerazioni ci offrono degli spunti interessanti. Le grandi case stanno combattendo una battaglia a suon di acquisizioni per migliorare il loro parco titoli, bisognerà vedere se questi scontri andranno a favore di noi utenti.

Ti potrebbe interessare...
Teardown
Teardown è ufficialmente su Steam
Teardown è approdato ufficialmente su Steam. Dopo tre anni di lavoro, il fondatore della software house  Tuxedo Labs, Dennis Gustafsson pubblica un tweet annunciando la…

0

Commenti

1297

Miei

0
0

Registrati!
in iCrewPlay diamo valore al tuo pensiero!




Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

0