Kena: Bridge of Spirits, su PC le prime mod aprono a nuove incredibili possibilità

Prestazioni migliorate, supporto a nuove funzionalità e cambiamenti vari

Pubblicità

Kena Bridge of Spirits è un action adventure magico che apre nel migliore dei modi la nuova stagione videoludica.

Kena: Bridge of Spirits

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Anche Kena: Bridge of Spirits, nonostante l’esclusività (su console) PlayStation, non è scampata alle classiche e sempre puntuali MOD degli utenti del mondo PC, che contribuiscono, spesso e volentieri, a rendere tale segmento del gaming all’avanguardia e molto più vicino alle necessità dei consumatori.

Kena: Bridge of Spirits

Kena: Bridge of Spirits, nonostante sia uscito da pochissimo, infatti ha recentemente ricevuto diverse MOD in grado di implementare nuove funzionalità e ampliare gli orizzonti della sua struttura ludica, diversamente da quanto accade sulla versione PlayStation del prodotto. La prima miglioria da elencare è senza dubbio il supporto all’Ultra Wide, permesso attraverso la distribuzione, da parte di PCGamingWiki, della patch fan made denominata Ultra Wide Fix.

Altra importante ed interessante modifica è quella relativa all’introduzione della possibilità di regolare il FOV di gioco, permettendo così a tutti i giocatori di impostare il campo visivo, migliorando e personalizzando la propria esperienza di gioco adattandola alle proprie abitudini e necessità.

Kena: Bridge of Spirits

Un’altra modifica riguarda la possibilità di aumentare vistosamente il frame-rate delle cut-scene che di base era lockato a 24 fps per mantenere una certa fedeltà cinematografica, rifacendosi in qualche modo al mondo dei lungometraggi d’animazione. D’altronde vi avevamo già parlato del rapporto che intercorre tra Kena: Bridge of Spirits ed i film d’animazione. Adesso sarà invece possibile raddoppiare il frame-rate delle cut-scene, portando la loro riproduzione a ben 48fps. Questo aumento di performance forse inficerà sull’immedesimazione cinematografica, ma renderà molto più piacevole la visione delle scene scriptate e mosse dal motore di gioco, rendendole oggettivamente più fluide e di molto più vicine alla resa delle sezioni di vero e proprio gameplay.

Sembra quindi che Kena: Bridge of Spiritis, dopo aver incontrato riscontri parecchio positivi sia da parte della stampa di settore che da parte degli utenti, sia riuscito a catalizzare attorno a sé un discreto numero di fedeli pronti ad implementare nuove funzioni attraverso apposite MOD.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

E tu hai provato queste MOD per Kena: Bridge of Spirits? Faccelo sapere con un commento!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro