Infernal Radiation

Infernal Radiation: recensione

Oggi parliamo di Infernal Radiation, l'avventura di un esorcista piuttosto unico

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Infernal Radiation è un titolo sviluppato da Asmodev e pubblicato da Art Games Studio e Ultimate Games, recentemente uscito su Steam dopo un periodo di accesso anticipato.

In questo gioco dai toni e dialoghi decisamente “edgy” (direzione intrapresa ormai da parecchi titoli indie), andremo ad impersonare un prete esorcista inviato dal Vaticano per purificare un’isola infestata dai demoni dopo l’esplosione di una centrale alimentata a fuoco infernale. Le premesse sono a dir poco incoraggianti. Non perdiamoci, dunque, in chiacchiere e vediamo com’è fatto Infernal Radiation.

Infernal Radiation

Gameplay

Durante le nostre sante scorribande sull’isola infernale, troveremo molti personaggi, uno più scorbutico e sarcastico dell’altro, con cui interagire e/o combattere. Molti di loro, infatti, saranno posseduti e necessiteranno del nostro violento e divino intervento per salvarsi. Inoltre, durante le esplorazioni, dovremo raccogliere oggetti per accumulare denaro da spendere per comprare power-up e passare sui quadrati luminosi che fungeranno da espediente narrativo, il ché conferirà al gioco uno stile parzialmente fumettoso.

Infernal Radiation

Combattimento

Il combattimento in Infernal Radiation è piuttosto statico. Una volta incontrato il nemico di turno si avvierà un combattimento a distanza tramite cui potremo esorcizzare il malcapitato. Tenere a mente il “ritmo” degli attacchi avversari sarà fondamentale per vincere.

Potremo, principalmente, usare uno scudo per difenderci dai globi scagliatici dai demoni e usare a nostra volta delle sfere per attaccare. Alternare attacco e difesa, usandoli al momento giusto, ci eviterà la sconfitta e, con un po’ di pazienza, riusciremo a sfiancare l’avversario. Ci saranno degli item acquistabili o ritrovabili da usare come power-up o attacco speciale (come l’acqua santo o gli incensi) ma è tutto qui.

Infernal Radiation

Mercanti

Alcuni personaggi potranno esserci d’aiuto durante l’impresa. Collezionando punti abilità di diverso tipo e monete d’oro, potremo acquistare oggetti dai mercanti che incontreremo lungo il cammino.

I preti aumenteranno le nostre statistiche, come il danno inferto, la salute, la resistenza a certi attacchi e simili. Il mercante mascherato ci venderà gli incensi, capaci di renderci resistenti a certi tipi di attacchi. Infine, il vecchio Abraham ci venderà le preghiere, ognuna delle quali avrà un effetto diverso, come l’aumento della rigenerazione della salute o la potenza di alcuni attacchi. Ognuno di questi mercanti dovrà essere sconfitto in combattimento prima di poter usufruire dei suoi servigi.

Infernal Radiation

Partite Coop

Potremo anche decidere di affrontare i demoni assieme ad un compagno in multiplayer locale. Basterà collegare un controller al computer ed evocare Cooper. Capito il geniale gioco di parole? La partita è in coop e il personaggio di cui il giocatore 2 prenderà il controllo si chiama Cooper. Perchè è una partita in coop. Capito?!

Infernal Radiation

Altri aspetti

La grafica e il comparto sonoro di Infernal Radiation lasciano a desiderare, a volte. Il gioco è a scorrimento orizzontale ma permette di esplorare la mappa fino ad una certa “profondità”. Questo ci permette, con le giuste angolazioni, di dare un’occhiata ravvicinata ai personaggi. Ebbene…

Infernal Radiation
Un prete manichino in stile Walter White.
Infernal Radiation
Un mercante manichino con una maschera appiccicata.

Ovviamente, l’impressione è che gli autori di Infernal Radiation non avessero capacità, risorse o semplicemente la voglia di modellare dei volti decenti e abbiano pensato a questo escamotage. Del resto è un gioco indie, più è strano e insolito, meglio è, no? In effetti, ogni personaggio antropomorfo, incluso il protagonista, indossa un qualche tipo di maschera. L‘ambientazione è invece realizzata in maniera abbastanza degna, benché priva di segni distintivi o con particolarità estetiche.

Comparto audio

La colonna sonora presenta temi spooky e macabri, ben calati nel contesto ma decisamente blandi e anonimi rispetto, ad esempio, a quelli dello stesso genere ascoltati nell’ottimo Pumpkin Jack, da noi già recensito. Poi c’è il doppiatore del protagonista. Potrebbe trattarsi di uno di quei casi in cui una cosa è fatta così male da essere bella perchè divertente. Chiariamoci, i dialoghi di Infernal Radiation non sono doppiati ma ad ogni singolo attacco ed azione in combattimento il nostro esorcista esordirà con esclamazioni drammaturgiche del tipo “abadabadù”, “ibidibì” o il mitico “ebe dude ebe”. Il tutto con la voce più monotona e mal registrata di sempre.

Infernal Radiation
“Gioco dai dialoghi irriverenti e spassosi – 100/100 IGN”.

Giudizio

Infernal Radiation è abbastanza divertente e particolare. Ha alla base una buona idea, realizzata in maniera degna, tutto sommato. Qualche sforzo in più per caratterizzare meglio i personaggi poteva essere fatto ma tant’è. I tempi di caricamento iniziali sono immensi ma dopo aver iniziato la partita tale problema svanirà. Davvero non male, considerando il prezzo basso: 8,19 €. Degno di essere provato.

Un comparto grafico non proprio eccelso e qualche sbavatura non intaccano più di tanto il divertimento offerto da questo gioco. Infernal Radiation è da provare, specialmente considerando il prezzo di base piuttosto basso.

Potrebbe interessarti

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Scheda confidenziale su Infernal Radiation

A causa di un misterioso incidente, un’esplosione di fuoco infernale ha contaminato un’isola intera, lasciando i residenti in balia dei demoni. Sarà nostro compito, come esorcista, liberare le anime dei non sempre così innocenti fedeli e capire cos’ha liberato la radiazione infernale.

Cosa mi piace

  • Storyline convincente
  • Dialoghi divertenti e ben scritti

Cosa non mi piace

  • Gameplay troppo statico
  • Caricamenti iniziali interminabili

70

Grafica

75

Impatto

70

Longevità

60

Sonoro

Ci sono 36 trofei da sbloccare. I primi verranno ottenuti sconfiggendo i primi nemici del gioco, dopodiché potremo cimentarci in alcune sfide come completare il gioco a difficoltà maggiori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0