Indie World, recap dell’evento del 14 aprile 2021

Indie World, recap dell’evento del 14 aprile 2021

L’evento Indie World del 14 aprile 2021 ha portato con sé venti minuti di annunci: riscopriamoli insieme nell’approfondito recap di iCrewPlay

Pubblicità

In questo articolo presenteremo Spacegirl analizzandone l’atmosfera, il gameplay e il comparto tecnico. Vedremo come l’ambiente di gioco mette alla prova il giocatore e come lo guida verso la fine

Speciale

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Indie World, le due parole più emblematiche delle presentazioni con poco preavviso dopo “Nintendo Direct”, torna con l’evento del 14 aprile per coglierci alla sprovvista quanto basta da compilare per te giusto il nostro consueto recap. Per tua fortuna, dunque, siamo qui apposta per tornare alla carica con tutti gli (inaspettati) annunci di oggi: l’unica cosa vagamente prevedibile è il disclaimer iniziale circa la pandemia con cui abbiamo ormai imparato tutti a venire a patti, eppure la sua assenza non è stata certo la sola palla curva di oggi. Se non vuoi spoiler puoi vedere l’evento qui sotto, ma in caso contrario… via!

Road 96

Questo indie francese è un titolo narrativo procedurale, e come dice il titolo Road 96 attinge a piene mani dai road movie degli anni novanta permettendoci di incontrare nel nostro viaggio con visuale in soggettiva ogni genere di persone. Le scelte, contrariamente ad altri titoli in cui “ognuna conta”, porteranno ciascuna delle conseguenze tentacolari. Potremo cimentarci con le mille diramazioni nel corso dell’anno.

Aerial_Knight’s Never Yield

Lo sviluppatore creativamente chiamato Aerial_Knight ci porta alla prima disponibilità “al termine di questa presentazione” dell’Indie World, ovvero Aerial_Knight’s Never Yield, che ci risulta difficile definire rapidamente in questo recap dell’evento del 14 aprile 2021 (ma ci proveremo). In questo runner dallo stile grafico astratto e stiloso ci avventureremo in una Detroid invasa dalle luci al neon di Tokyo. Diremmo che “ne sapremo di più” all’uscita, prevista per il 19 maggio 2021, ma in realtà la demo è già disponibile. Alé!

Last Stop e Hindsight da Annapurna Interactive

Annapurna Interactive, che ha pubblicato in passato Florence e What Remains of Edith Finch, ha annunciato due nuovi titoli in questa presentazione. A luglio avremo modo di cimentarci con le tre storie intrecciate in Last Stop, mentre questo inverno potremo avventurarci nel mondo astratto dei ricordi di Hindsight. Nessuno dei due trailer ha mostrato un’immagine del gioco particolarmente chiara, ma avremo modo di parlarne più nel dettaglio nel prossimo futuro.

OlliOlli World

La prima vera “bomba” dell’Indie World che vedremo nel nostro recap dell’evento di aprile, OlliOlli World, è un nuovo gioco da Roll7 che vedremo su Nintendo Switch nell’inverno 2021. In questo runner cercheremo lo “Gnarvana” nel mondo stravagante di Radland, in cui potremo incontrare i personaggi più svariati scegliendo percorsi alternativi e padroneggiando i molti trick che possiamo effettuare.

The Longing

Il principio astruso di un gioco che dura 400 giorni in tempo reale è ciò che ha caratterizzato The Longing sin dal suo annuncio, e ora sappiamo che questa sorta di avventura grafica di stampo esplorativo è diretta verso Nintendo Switch. L’attesa, però, non durerà altrettanto: puoi trovare il gioco già adesso sull’eShop.

There is No Game: Wrong Dimension

Conosciamo già molto bene il meme “Nintendo Switch has games”, ma con There Is No Game: Wrong Dimension il nostro recap dell’Indie World porta sulla console ibrida un non-gioco che ha già fatto furore altrove. Una serie di enigmi in questa sorta di avventura punta-e-clicca simula l’esperienza surreale di un gioco che rifiuta categoricamente di… essere un gioco. Puoi già trovarlo su eShop.

Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder’s Revenge

Da Dotemu (Streets of Rage 4, Wonder Boy: The Dragon’s Trap), Tribute Games e il detentore (attuale) della IP Nickelodeon, abbiamo la conferma dell’edizione Nintendo Switch di Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder’s Revenge. Vedremo questo beat-em-up ispirato a Turtles In Time quest’anno.

Cristales

Un gioco di ruolo ispirato ai giochi di ruolo classici e a quelli moderni, Cristales irrompe nell’Indie World di aprile di cui stiamo scrivendo un recap implementando una meccanica di manipolazione temporale con cui invecchiare o ringiovanire i nemici in battaglia. Potremo cimentarci in questa nuova avventura il 20 luglio 2021.

Getsufumanden: Undying Moon

In modo non dissimile da Blasphemous, nel genere emergente dei “Dark Souls in 2D” abbiamo Getsufumanden: Undying Moon, un roguelike hack-and-slash a scorrimento laterale con boss impegnativi e molte armi da utilizzare per sconfiggerli. L’unica vera attesa lunga della presentazione, perché sappiamo solo che il gioco uscirà l’anno prossimo.

Aztech: Forgotten Gods, ma la frase è in italiano

In questo action-adventure, Aztech: Forgotten Gods, il team di sviluppo messicano Lienzo porta nell’Indie World la cultura messicana con un ibrido anacronistico tra la tecnologia e la mitologia azteca. Nell’autunno di quest’anno potremo cimentarci nei folli scontri di Achtli, protagonista della vicenda.

Skul: The Hero Slayer

Molte nazioni si sono cimentate con fare olimpionico nella presentazione della Grande N, e la Corea non è da meno. In Skul: The Hero Slayer, l’eponimo scheletro dovrà cambiare abilità scambiando la propria testa con altre per emergere indenne dal platformer roguelite in 2D che raggiungerà i nostri schermi quest’estate.

Carrellata finale, o forse no?

Non sarebbe un Indie World senza una carrellata, e il recap dell’evento del 14 aprile non è da meno. Abbiamo, in ordine, art of rally che uscirà quest’estate, KeyWe previsto per agosto, Labyrinth City: Pierre the Maze Detective che arriverà in primavera, Weaving Tides che uscirà a maggio, il remake di The House of The Dead previsto per quest’anno, Ender Lilies: Quietus of The Knights che uscirà il 22 giugno, Beasts of Maravilla Island che uscirà lo stesso mese, e… Fez, che sbuca dal nulla ed è già disponibile.

La chicca finale del recap per l’Indie World del 14 aprile 2021 è…

Pensavamo che l’annuncio dei saldi per l’Indie World fossero una buona sorpresa conclusiva, ma l’evento ci ha lasciato senza parole con un “eh no!” proprio all’ultimo. Trattasi di Oxenfree II: Lost Signals, un seguito di cui non avremmo dato per scontata né l’esistenza né il suo arrivo su Nintendo Switch. Eppure eccoci qui, e possiamo aspettarci che il gioco arrivi quest’anno. La maratona è finita!

Pubblicità
Pubblicità

Ti aspettavi gli annunci visti nell’Indie World di cui abbiamo scritto un recap, o l’evento di aprile 2021 ha saputo coglierti alla sprovvista tanto quanto ha fatto con noi? Non ti serve un editore: scrivi nella sezione commenti come la pensi!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro