• Home
  • /
  • PC
  • /
  • Il co-fondatore di Blizzard lascia la società dopo 28 anni

Il co-fondatore di Blizzard lascia la società dopo 28 anni

Cambio storico ai vertici societari

Blizzard

Blizzard si prepara a un cambio storico ai vertici societari. Come annunciato dalla società infatti il suo co-fondatore è pronto a farsi da parte dopo ben 28 anni di attività all’interno dell’azienda diventata oramai un punto di riferimento per tutti i giocatori su PC e negli ultimi anni anche su console, considerando l’arrivo dei franchise di Diablo e Overwatch proprio su macchine come PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One.

A dare l’annuncio di questo cambio storico di Blizzard è proprio il co-fondatore Frank Pearce, tramite un post pubblicato sul sito web della società. Nel messaggio Pearce ammette che il suo tempo passato in Blizzard è stato importante sia per la sua carriera, sia per la sua vita da adulto. “Ho lavorato con i migliori sviluppatori del mondo sui franchise più belli del globo”, le parole più toccanti che Pearce ha affidato al post. E sono sicuramente sincere, considerando che da sempre Blizzard è riuscita a cambiare anche l’industria stessa, senza nessun tipo di compromesso e consacrando alcuni generi come RTS e hack ‘n’ slash con tematiche da gioco di ruolo. Un vero e proprio successo, che Pearce ha sicuramente contribuito a forgiare nel corso dei lunghissimi anni passati dietro alla scrivania con responsabilità sempre maggiori e delicate considerando dove si trova oggi la società.

Pearce è il secondo co-founder a lasciare Blizzard nel giro di nove mesi. Il primo è stato Mike Morhaime, nel corso dell’ottobre 2018. Inizialmente aveva lasciato anche il terzo co-founder, Allen Adham, che però decise di tornare ai vertici della società nel corso del 2016 ed ora siede nel Company Executive Leadership Team del publisher e sviluppatore.

Dopo Blizzard cosa ci sarà? Pearce non lo so con precisione. Al momento vuole dedicarsi all’apprendimento di uno strumento musicale e più in generale a qualsiasi altro aspetto della vita fuori dall’industria, considerando quante energie ha dovuto riporre nella sua creatura. Quindi per ora non sentirai sicuramente il suo nome legato a qualche altro progetto videoludico.

Sicuramente l’uscita di un co-fondatore da una società importante come Blizzard può farti saltare in aria dalla sedia ma spesso si tratta di cause più che naturali nella gestione di una azienda. Sei d’accordo anche tu?
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>
Sicuramente l’uscita di un co-fondatore da una società importante come Blizzard può farti saltare in aria dalla sedia ma spesso si tratta di cause più che naturali nella gestione di una azienda. Sei d’accordo anche tu?
0