I 5 peggiori giochi di Batman

Celebriamo così il Batman Day

Oggi è la giornata mondiale dedicata a Batman. Sì una di quelle giornate, dove non si sa il perché o il percome vengano dedicate ad un personaggio in particolare. Quindi se il 4 maggio è la giornata dedicata a Star Wars, oppure il 10 di marzo è quella dell’idraulico baffuto di Nintendo, oggi 17 settembre è il Batman Day.

Batman, insieme a Super-Man e Spider-Man è sicuramente uno dei supereroi più famosi di sempre ed è riuscito a conquistare intere generazioni. Vuoi per il fatto che non ha nessun superpotere, vuoi perché ha un costume davvero fighissimo o sarà anche solo per fatto che Bruce Wayne è davvero pieno di soldi, l’uomo pipistrello ha sempre esercitato nelle masse un certo fascino.

Batman nasce come fumetto, approda il cinema con i suoi alti e bassi, ma anche il medium videoludico non è immune al franchise. Ed è a proposito di questo che oggi ti elencherò 5 giochi dedicati a Batman che sarebbe stato meglio non vedere…perché a giocare a giochi belli siamo capaci davvero tutti, è nel gioco schifoso che si vede il vero masochista!

Batman Beyond: Return of the Joker

Batman

Basato sul film animato che porta lo stesso nome, Batman Beyond: Return of the Joker ha la poco nobile reputazione di essere uno dei peggiori giochi dedicati a Batman che abbia ma visto la luce. Si parte da una grafica che definire terribile sarebbe riduttivo, ad un gameplay particolarmente legnoso che non riesce minimamente a tenere testa agli altri titoli usciti per Nintendo 64 degni di essere chiamati videogiochi. Praticamente uno strazio dal momento in cui si inserisce la cartuccia sulla vecchia ammiraglia di Nintendo.

La cosa che lasciò l’amaro in bocca ai fan del film animato, fu il fatto che si prometteva di poter rivivere i momenti salienti della pellicola, ma le promesse furono totalmente disattese.

Batman: Dark Tomorrow

Batman

Nella descrizione di Batman: Dark Tomorrow si poneva particolare enfasi sul fatto che i giocatori avrebbero potuto usare tutti i gadget che hanno fatto innamorare i fan (e non) dell’uomo pipistrello.

Oltre a questo avremmo affrontato fasi stealth alla Metal Gear Solid. Di queste promesse non ne fu mantenuta nemmeno una e anzi a tutto ciò si aggiunse un sistema di controllo terribile, una trama davvero ridicola e delle telecamere che avrebbe fatto saltare i nervi anche ad un prete.

Batman: Vengeance

Batman

Una cosa che accomuna buona parte dei titoli in questa lista è il fatto di avere controlli davvero terribili e telecamere ancora peggio. Era la fine degli anni ’90 inizio 2000 e sulle console di allora si cercava, in qualche modo, di poter trovare la via giusta.

Questo Batman: Vengeance non fa eccezione, anche se le premesse sulla carta erano qualcosa di davvero eccezionale, ovvero la trasposizione fedele della meravigliosa serie animata. Il risultato, come anticipato prima, furono delle telecamere pessime e una grafica pure peggio, ma quello che lasciava più a desiderare erano i controlli paragonabili ad un ciocco di legno.

Batman Begins

Batman

Facciamo un salta in avanti nel tempo con la trasposizione videoludica del film che ne riprende il nome la quale, manco a dirlo, non riuscì in nessun modo a riportare le stesse emozioni della pellicola con Christian Bale.

Per prima cosa il titolo era estremamente corto nonostante dalla sua avesse parecchio materiale a cui attingere secondo poi, si trattava di un titolo affetto da una eccessiva linearità e a completare il tutto (che te lo dico a fare) c’era la telecamera che anche in questo gioco cercava di non farti capire nulla di ciò che succedeva intorno. Almeno qui c’è un discreto comparto grafico, con un Batman che effettivamente assomiglia a Christian Bale.

Batman & Robin

Batman

Concludiamo questa breve carrellata con quello che è considerato da tutti il peggior film dedicato a Batman, ovvero Batman & Robin, passato alla storia per la tuta con i capezzoli. Potevano esimersi dal fare una trasposizione videoludica? Ma certo che no! E se questa trasposizione arriva da un prodotto di base con qualità infima, poteva essere un buon gioco? Ma manco per nulla!

Nonostante ciò Batman & Robin aveva dalla sua alcune trovate abbastanza interessanti, infatti siamo di fronte ad un dei primi esperimenti di open world della storia e la città di Gotham era esplorabile grazie ad una sproporzionata Bat-Mobile. Fa abbastanza ridere anche il fatto che nel 1998 il titolo ricevette il premio da parte di Official PlayStation Magazine US, come “Most Faithful use of a Movie License”…film brutto, gioco brutto, non fa davvero uno piega!

Fonte

Quali di questi titoli hai giocato? E quali dovevo per forza inserire?

Marco Consiglio
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI