Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

- Recensione

Cosa succede quando hai una bella idea, ma in fase di realizzazione elabori tutto di fretta e furia? Beh, ottieni un prodotto deforme

Hero Defense: Recensione

Oggi ti dimostriamo cosa accade ad un gioco potenzialmente bello ed innovativo per il suo genere, che viene danneggiato per forza di cose da alcune funzioni e meccaniche scomode e ripetitive.

Leo Skywalker
Redattore

Salve caro lettore e benvenuto in questa nuova recensione. Oggi ti parlo di un gioco che definirei valido sotto ogni punto di vista, ma che manca di alcuni dettagli tecnici e, sicuramente, delle giuste revisioni da parte degli sviluppatori. Il titolo in questione s’intitola Hero Defense, come suggerisce il titolo, parliamo di un “tower defense” sviluppato da Happy Tuesday e disponibile su Playstation 4, Xbox One e PC tramite la piattaforma Steam.

Uscito il 16 agosto di quest’anno, risulta essere una completa novità per il suo genere, che non si sofferma sull’unica difesa della torre, ma contiene e regge egregiamente anche alcune meccaniche di un titolo RTS e RPG. Sotto questo punto di vista, riconosciamo i giusti meriti al team di sviluppo, che ha saputo creare il giusto ibrido tra i generi, creando qualcosa di particolare.

C’era una volta…

Ci troviamo su un’isola circondata da un fantastico mare blu, in cui tutti conducono il loro fare quotidiano tra pace e spensieratezza… Quando improvvisamente uno dei tanti villaggi viene assediato da un’orda di mostri, capeggiati dal malvagio Conte Necrosis, con l’intento di piegare sotto il suo controllo l’intera popolazione. Ed è proprio in questo momento di difficoltà che appare il primo dei nostri 5 eroi: Jack, che con la sua balestra spazza via la minaccia e vanifica momentaneamente l’attacco. Da questo momento in poi la missione del nostro cacciatore di mostri è ben chiara: difendere la sua isola dal male che sta per inondarla. Ovviamente non sarà solo in questa avventura, ma verrà affiancato da altri 4 compagni. Riuscirai ad arruolare gente abbastanza coraggiosa per porre fine alle persecuzioni del Conte Necrosis?

Il Gameplay…

Hero Defense è doppiato in lingua inglese e presenta sottotitoli in diverse lingue, tra cui l’Italiano, il Tedesco e il Francese. Il menù di gioco è fin troppo sintetico e non vi è alcuna particolarità, risultando essere essenzialmente piatto. Una volta iniziata l’avventura potrai renderti conto di avere davanti una grafica davvero molto aggraziata e colorata, con un bel Tutorial ad accoglierci che ci mostrerà i vari comandi essenziali e le meccaniche di gioco. Questo facilita nettamente l’intero approccio di gioco. Il tuo obiettivo dunque sarà posizionare i nostri personaggi in apposite zone strategiche della mappa, in modo da far ricoprire loro una certa area da cui faranno danno ai nemici.

Hero Defense: Recensione

Dovrai cercare quindi di contenere le ondate nemiche per non permettere loro di raggiungere i centri abitati. Ogni scenario infine dispone di 4 livelli di difficoltà crescenti rappresentati da una stella; completali tutti per collezionare le stelle, che ti permetteranno di sbloccare nuovi scenari e finire quindi la Campagna.

Eroi contro Malvagi

Come già accennato, la tua squadra sarà formata da 5 elementi, ognuno di classe, statistiche e aspetto differente: dal cacciatore di vampiri al custode di cimiteri. Ognuno di essi è ben caratterizzato da un background significativo ed avrà un nemico prescelto contro cui è decisamente più efficace ed altri, come giusto che sia, contro cui non avranno la minima speranza. Sta a te scegliere come disporli in campo, tenendo conto dell’ordine delle ondate di mostri che sopraggiungeranno. Proprio questo elemento infatti dà un tocco significativo alla tattica e alla strategia del gioco, perché se non sarai in grado di elaborare un piano valido, avrai più probabilità di finire in guai seri. Come ogni “tower defense” che si rispetti, i personaggi sono dotati di un albero abilità e di un sistema di Level Up tramite la raccolta di punti esperienza. Ad ogni livello sarà sbloccato un punto da assegnare per potenziare l’abilità desiderata e potenziare il tuo Team ti garantirà più probabilità di successo durante le sfide.

Hero Defense: Recensione

I Comandi

I controlli di gioco, per quanto basici possano sembrare, nel corso del gioco si dimostreranno essere leggermente fastidiosi. Il controller dispone della sola funzione degli analogici, pertanto non è possibile utilizzare in alcun modo le freccette, benché l’istinto di usarle si presenterà in più occasioni. Inoltre il comando legato al movimento della telecamera è affidato all’analogico destro e coordinarlo assieme all’uso degli altri tasti sarà leggermente seccante. L’unico stratagemma degna di merito è l’introduzione del tasto L2 “ferma tempo”, con cui è possibile frenare il tempo e riflettere appunto sulla strategia da utilizzare.

Ricostruisci il tuo villaggio

Precedentemente distrutto dall’attacco dei mostri, durante l’avventura potrai risistemare il tuo paesino che diventerà ufficialmente il tuo Quartier Generale. Diamo un’occhiata alle 4 strutture principali:

  • Banca: dove è possibile scambiare le monete ottenute dai mostri sconfitti in diamanti. Entrambe le valute costituiscono le due monete di gioco, con cui sarà possibile potenziare gli edifici e le armi dei tuoi Eroi;
  • Municipio: dove sono conservate tutte le informazioni riguardanti i protagonisti, il Boss e il gioco in generale;
  • Armeria: all’interno puoi potenziare l’armamento della tua squadra ed equipaggiarlo con delle rune, ottenibili una volta completate le missioni che donano particolari benefici al portatore;
  • Accademia: dove è presente l’albero abilità dei tuoi personaggi.

Inoltre potenziando le costruzioni, avrai accesso ad armi o abilità sempre più potenti o potrai ricavare più diamanti in cambio di monete d’oro.

Hero Defense: Recensione

Il “Diamante Grezzo”

Esattamente, un diamante ha un valore inestimabile una volta raffinato, ma se invece venisse venduto allo stato grezzo? Il giusto esempio per questo titolo che, nonostante ambisca a tanto, non riesce a spiccare il volo a causa di alcuni difetti abbastanza sentiti durante il game. Il flop più devastante è l’assenza totale dell’opzione “Video” all’interno delle opzioni. Non sarà possibile dunque settare tale impostazione in alcun modo, anche se il riquadro di gioco e molto più grande della TV o la telecamera e troppo o troppo poco sensibile. Difetto appunto avvertito in molte situazioni. Troviamo anche parti del gioco non tradotte per niente: come alcune diciture tra le informazioni, nomi di abilità e tanto altro, oltre al doppiaggio inglese fin troppo finto e meccanico che non dà il benché minimo realismo ai personaggi. Gli stessi inoltre posseggono delle frasi identificative o delle citazioni personali che ripeteranno, e per nostro dispiacere lo faranno fino alla nausea, tanto da riuscire ad impararle a memoria dopo 15 minuti di gioco.

In Conclusione.

Nonostante i suoi difetti, Hero Defense si è dimostrato un gioco valido, oltre che un ottimo passatempo. Riesce ad essere divertente e competitivo al punto giusto e gode inoltre di una bella grafica, che arricchisce il tutto dando una nota di originalità ai modelli e al gioco in sè. Rispetta appieno il suo genere, garantendo livelli di sfida e l’uso di un certo impegno da parte del giocatore. Il titolo è supportato dalla presenza di trofei, ottenibili con un medio impegno. Io personalmente ti consiglio di giocarci, proprio per mostrarti un nuovo aspetto del genere, sperando che presto gli sviluppatori rilascino qualche patch per modificare le varie mancanze.

 

 

à

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Mi piace

à

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Non mi piace

à

  •  

Come specificato, Hero Defense dispone trofei sbloccabili inerenti sia all’avanzamento della campagna, sia all’adempimento di alcuni obiettivi secondari. L’ottenimento degli stessi oscilla tra una difficoltà media ed una facile, pertanto consiglio prima di concludere la trama principale al meglio e poi concentrarti sulla cattura dei trofei.

Trofei
Guida al voto

Voto per

Serve un immediato intervento se si vuole rimettere in carreggiata questo gioco. Funziona in tutto e per tutto ma la mancata cura da parte del team di Happy Tuesday è ben evidente. Sarebbe potuto essere un titolo con una valutazione maggiore, ma in certi casi la superficialità va punita. Lo consiglio a chiunque ami il genere “Tower Defense” perché in ogni caso ne rimarrà colpito.
Impatto
Longevità
Sonoro
Grafica
28 novembre 2018
Testato su: PlayStation 4

Altro su

Ancora nessun contenuto

Commenta!

avatar