Heave Ho: la nostra recensione

Oggi recensiamo Heave Ho, un simpatico gioco su piattaforme in cui l'abilità del giocatore è cruciale

Recensione Heave Ho
0

L’obiettivo di questo gioco è molto semplice: non morire. Raggiungere questo obiettivo però non sarà altrettanto semplice. Arrivare incolumi al traguardo sarà davvero difficile, ma il bello del gioco sta proprio qui.

L’obiettivo di questo gioco è molto semplice: non morire. Raggiungere questo obiettivo però non sarà altrettanto semplice. Arrivare incolumi al traguardo sarà davvero difficile, ma il bello del gioco sta proprio qui.

Heave Ho è un gioco estremamente semplice per concept, altrettanto divertente da giocare. I nostri personaggi, rappresentati da una palla con le braccia, dovranno raggiungere il traguardo in ogni livello. Detto così può sembrare molto semplice, ma una volta avviato il gioco scoprirai che il livello di sfida proposto è piuttosto alto. Con una grafica coloratissima, personaggi piuttosto buffi e un inaspettato livello di sfida, Heave Ho potrebbe sorprendere qualsiasi giocatore. Analizziamo ora i vari aspetti caratteristici del titolo.

Gameplay

Partiamo dall’elemento fondamentale di ogni gioco, il gameplay. Per quanto riguarda questo aspetto, Heave Ho può risultare uno dei giochi più semplici mai creati, il nostro obiettivo sarà semplicemente quello di raggiungere il traguardo di ogni livello. Potremo giocare in single player o in co-op fino a quattro giocatori. I livelli saranno uguali per entrambe le modalità, ma l’approccio ad ogni livello sarà completamente diverso. In modalità co-op sarà possibile collaborare fra i giocatori per superare i punti più difficili di un determinato livello, cosa che non potrà essere fatta in single-player in quanto il giocatore sarà solo e dovrà superare il livello senza affidarsi a nessuno.

Il movimento dei nostri personaggi è affidato interamente alla levetta analogica sinistra, mentre con i tasti L ed R potremo controllare rispettivamente la mano sinistra e la mano destra per poterci aggrappare alle sporgenze o per lasciarle e proseguire fino all’ambìto traguardo. Le varie sporgenze, che dovremo afferrare e sfruttare per procedere nei livelli, saranno di diverse forme e dimensioni e riuscire a muoversi sopra o sotto di esse non sarà sempre semplice. Può capitare che per arrivare ad una certa sporgenza dovremo lanciarci sfruttando un gioco di leve o dondolando dalla piattaforma sulla quale ci troviamo: e qui viene fuori il buon lavoro sulla fisica di gioco fatto dagli sviluppatori. Oltre a questo ci saranno diversi ostacoli che potranno complicare ulteriormente il raggiungimento del traguardo, infatti alcune piattaforme presenteranno degli spuntoni che, se toccati, causeranno la morte immediata del personaggio malcapitato. Come se non bastasse se perdiamo troppo tempo in un livello apparirà un elemento di disturbo che complicherà ulteriormente le cose. Spendendo troppo tempo in un unico livello arriverà un simpaticissimo e colorato cavallo con occhiali da sole che si lascerà andare ad un fragoroso peto, con tanto di fumata marrone, e questo sgradevole fumo coprirà quasi completamente lo schermo impedendo al giocatore di vedere cosa accade per alcuni secondi.

Heave Ho

Un altro elemento presente, ma che non ha particolare influenza sullo scorrere dei livelli, è il timer. Ogni livello presenta una serie di sezioni da completare in sequenza e il gioco registrerà il tempo impiegato per ogni livello. Anche se il tempo impiegato non avrà nessuna influenza sul corso del gioco, ha però un grande impatto sul fattore sfida e rigiocabilità. Sarà possibile giocare nuovamente ogni livello tentando di battere il proprio record o magari sfidando i propri amici a farlo in co-op.

Dei piccoli extra sono dati dalla “macchina” dove potremo spendere i gettoni guadagnati giocando, per sbloccare nuovi elementi per personalizzare i personaggi.

Grafica e Sonoro

Graficamente, Heave Ho risulta molto gradevole all’occhio. Coloratissimo e con tratti molto molto semplici che sembra essere un cartone animato per bambini. Anche le varie morti risultano divertenti da vedere con una spruzzata di colore del nostro personaggio che andrà a macchiare parte dello scenario.

Anche per il comparto sonoro la semplicità la fa da padrone con una musichetta di sottofondo molto tranquilla, e i nostri personaggi che si esprimono con dei semplici versi.

Un ottimo livello di sfida

Alta rigiocabilità

Graficamente molto gradevole

Difficile da padroneggiare

Il gioco ha 23 trofei sbloccabili giocando e rispettando le condizioni di ognuno, visibile dalla sezione “Trofei” nel menù di gioco.

Grafica
Sonoro
Longevità
Impatto

Voto

In conclusione, Heave Ho è un gioco che potrebbe piacere a chiunque apprezzi i giochi a piattaforme e un livello di sfida medio-alto. Divertente da giocare in single player e ancora più divertente in co-op. Se apprezzi questo tipo di gioco potrebbe piacerti non poco.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

In conclusione, Heave Ho è un gioco che potrebbe piacere a chiunque apprezzi i giochi a piattaforme e un livello di sfida medio-alto. Divertente da giocare in single player e ancora più divertente in co-op. Se apprezzi questo tipo di gioco potrebbe piacerti non poco.

Voto

0