Halo Infinite
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Halo Infinite e il suo sviluppo travagliato

il titolo di 343 Industries sarà il vero colpo di Microsoft nel nuovo anno?

Halo Infinite, il nuovo attesissimo capitolo per lo storico brand di Microsoft, sta avendo uno sviluppo travagliato forse legato a doppio filo con l’intenzione da parte degli sviluppatori, 343 Industries, di modificare tutto quello che i videogiocatori hanno imparato a conoscere in questi lunghi anni, soprattutto tenendo conto della scelta del team di sviluppare un capitolo che dovrebbe durare 10 anni.

La scelta che per un mera coincidenza si unisce alla primaria idea di Bungie (ex sviluppatore della saga di Halo) e del suo fortunato Destiny, l’mmo che grazie ad una lavoro non privo di incertezze, ha saputo ridare lustro e fascino al suo titolo di punta con la nuova espansione Oltre la luce.

L’ambizione, nota positiva per gli sviluppatori di 343, ha portato forse a quella rovinosa caduta avvenuta durante l’ultima e3 andata in onda, dove Halo Infinite doveva essere maestro della scena e lasciare tutti a bocca aperta.

Il gameplay trailer, mostrato in occasione della conferenza, ha fatto alzare un polverone sul titolo che dopo qualche settimana è stato rimandato a data da destinarsi. Nulla vieta di vedere delle note positive dietro il gameplay che risultava fluido e accattivante( ci piace l’idea del rampino per un’esplorazione del mondo più vasta), piuttosto si sono notate incertezze riguardo l’aspetto più tecnico del gioco e un look tutt’altro che perfetto.

Doveroso ricordare che il team ha creato un nuovo motore grafico di proprietà, che è stato per la prima volta sperimentato con il nuovo capitolo, lungi dall’essere una giustificazione ma lo sforzo portato, unito alla forse non apprezzata strategia di concepire il gioco abbracciando tutti i possessori di vecchia e nuova generazione hanno creato visibili problemi al brand, che nella sua unica apparizione nel corso del 2020 non ha saputo tirare fuori tutti i suoi muscoli.

Halo Infinite e il suo sviluppo travagliato 1

Halo infinite sorprenderà tutti e sarà il vero protagonista del nuovo anno?

Dopo qualche mese di silenzio, servito forse a riorganizzare le idee, gli sviluppatori hanno di nuovo parlato di Halo infinite che riceverà aggiornamenti alla fine di quest’anno. In queste ore attraverso alcune indiscrezioni, si è fatta avanti l’idea che oltre al comparto single player e l’attesissimo multiplayer possa esserci una modalità battle royale all’interno dello Zeta Halo Ring, con l’aggiunta nel corso dei dieci anni di capitoli spin-off, di cui quasi sicuramente uno sarà dedicato alla prosecuzione di Halo Wars, con un lavoro simile a quello fatto con la Masterchief Collection, facendo capire tutta la passione e la bravura del team dietro a questa brillante proprietà.

Altre indiscrezioni riportano alla difficoltà del team sulla scelta del finale, non ci sono conferme da parte di 343 ma le nuove aggiunte allo studio first party di Microsoft potrebbero aver portato nuove idee, cosa già successa quando all’interno del team alcune componenti vengono cambiate.

L’altisonante esclusiva Xbox che non ha accompagnato il lancio delle console next gen, è ancora lì, in attesa di compiere quell’ultimo passo, sperando che i mesi necessari alla rifinitura possano far brillare lo spartan come mai prima d’ora e regalare a tutti i fan un’avventura che possa farli sognare.

Potrebbe interessarti...

Cosa ne pensi? Riuscirà il titolo a sorprendere tutti? faccelo sapere nei commenti

Fonte

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Scelto dalla redazione

14 ore fa

Hai seguito il Twitch Rivals su Twitch? Hai visto altri partecipanti utilizzare cheat? Faccelo sapere nei commenti!!!

Articolo approfondito

5

Nessun Evento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1