pokémon shiny

Un giocatore è riuscito a collezionare le versioni cromatiche di tutti i Pokémon

il giocatore ha mostrato il risultato della sua incredibile impresa su Twitter

Pubblicità

Il mondo dei Pokémon, dal suo debutto con gli indimenticabili Rosso e Verde nel lontano 1996, ha visto il susseguirsi di nuove declinazioni dell’esperienza di gioco al fianco dei mostriciattoli più famosi della storia dei videogiochi.

Ormai i generi dei giochi che hanno come protagonisti i Pocket Monsters sono molti e tra i più disparati: dalla grande quantità di titoli RPG come i capitoli della serie originale, ai picchiaduro come Pokkén Tournament; da titoli “più rilassati” come il recentissimo New Pokémon Snap che permette di fotografare, osservare e rimanere affascinati dalla natura dei vari mostriciattoli di Nintendo e dal loro modo di vivere nel proprio ambiente naturale (puoi leggere qualcosa in più sul nuovo titolo qui).

Abbiamo poi esperienze che hanno portato i Pocket Monsters dal mondo digitale a quello reale grazie a titoli come Pokémon GO (titolo che questo mese è ricco di eventi e novità, come ti abbiamo raccontato nel nostro articolo dedicato).

A questa grande varietà di generi si aggiunge anche la varietà di approcci con cui ogni singolo gioco può essere affrontato: da esperienze più leggere che permettono quindi anche ai giocatori più piccoli, inesperti o semplicemente “poco impegnati” di godersi la propria avventura nel mondo abitato da queste fantastiche creature, fino ad arrivare ad esperienze di gioco più impegnative a cui si avvicinano i pro-gamer, che studiano ogni singola mossa e statistica per poter essere invincibili.

E’ proprio di questi giocatori “estremi” che parliamo oggi e in particolare di un accanito fan e giocatore della serie che è riuscito in una delle imprese tra le più difficili da riuscire a compiere: catturare le varianti shiny (o cromatiche che dir si voglia) di tutti Pokémon esistenti.

L’impresa di @kyudan_pokemon

Come già accennato, un giocatore è riuscito a ottenere le varianti cromatiche di tutti i pocket monsters e ha voluto condividere l’incredibile traguardo con la community di Twitter pubblicando un breve video (che trovi di seguito) in cui mostra i box del suo account Pokémon HOME (app basata su sistema cloud per Nintendo Switch e dispositivi mobili compatibili che permette, collegando lo stesso account Nintendo sia alla versione per Nintendo Switch dell’app, sia a quella per dispositivi mobili, di accedere agli stessi box) dove sono contenuti tutti gli spawn dei suoi mostriciattoli nella loro versione cromatica.

Il post, successivamente ricondiviso da PushDustIn, è diventato virale e ha fatto sgranare gli occhi a tanti giocatori della serie che hanno riconosciuto la difficoltà dell’impresa e si sono complimentati con l’utente. Tra questi c’è anche lo stesso Junichi Masuda, regista e compositore dei titoli della serie che ha ricondiviso il post e si è congratulato con il ragazzo.

Per quei pochissimi che non dovessero sapere cosa sono i cromatici e quindi potrebbero non comprendere la grandezza di questa impresa: queste versioni, introdotte nei giochi originali della serie dalla seconda generazione (Oro e Argento, i primi capitoli sviluppati per il mitico Game-Boy Color e quindi i primi dove è stato possibile apprezzare le diverse colorazioni dei vari spawn), hanno la caratteristica di avere colori diversi dalle versioni standard e di essere incredibilmente rari da incontrare. Nei giochi originali della serie la probabilità di imbattersi in queste versioni si aggirano intorno a 1 su 8192.

In realtà oltre ai diversi colori, gli shiny hanno anche alcune statistiche diverse, ma da sempre l’importanza del trovare questa versione alternativa è principalmente legata alla rarità e quindi al “valore collezionistico” che hanno.

La probabilità di imbattersi nella versione cromatica di un pocket monster è aumentata con l’arrivo di Pokémon GO: in questo titolo la probabilità di incontrare uno shiny è aumentata fino a 1 su 128. Inoltre, sempre nel gioco di Niantic per dispositivi mobili, sono stati introdotti i Community Day: giornate dedicate ad un Pokémon specifico ogni mese diverso che viene reso estremamente più comune da incontrare e quindi di conseguenza anche più probabile da incontrare nella versione cromatica.

Questo elemento probabilmente ha aiutato molto nell’impresa l’utente, anche se non la rende meno epica, soprattutto considerando che in questo titolo non sono presenti tutti i Pokémon del mondo ma soltanto quelli di alcune generazioni e regioni.

In sostanza, facciamo i nostri complimenti a @kyudan_pokemon per aver fatto ciò che sicuramente tutti i giocatori e fan della serie hanno immaginato e sognato di fare almeno una volta nella vita!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Anche tu come noi sei sbalordito da questo incredibile traguardo? Quanto hai desiderato riuscire ad avere anche tu i box pieni di scintillanti Pokémon shiny? Dicci cosa ne pensi nei commenti! A rileggerci presto!

0 0 vota
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

LEggi altro