Game Showcase

Game Showcase #006

La nostra vetrina sui videogiochi meno popolari

Bentrovato al sesto appuntamento con la nostra rubrica Game Showcase, nata per dare un po’ di spazio a quei titoli meno conosciuti che altrimenti potrebbero passare inosservati. A volte sarebbe meglio così, altre invece sono giochi che presentano spunti interessanti e potrebbero regalare un bel po’ di divertimento.

Shatter Remastered Deluxe (Nintendo Switch)

Rompere le scatole è sempre divertente

Shatter Remastered Deluxe

Apriamo questo Game Showcase con un titolo originariamente arrivato su PlayStation 3, un gioco arcade che prende ispirazione a piene mani da titoli come Arkanoid e simili, si ripropone sotto una nuova veste, Noi abbiamo provato la versione per Nintendo Switch che, grazie soprattutto alla sua portabilità,  si presta benissimo a titoli come questo, adatti a lunghe sessioni di gioco o mordi e fuggi.

Al comando della nostra non meglio identificata paletta, saremo chiamati alla classica meccanica del distruggere tutti i mattoni presenti nel livello, facendogli rimbalzare contro una o più palline, prestando cura a non farla finire oltre i limiti imposti dai livelli, i quali coincidono quasi sempre con le nostre spalle.

A far variare questa semplice meccanica in Shatter Remastered Deluxe, ci pensano le meccaniche di soffio e aspirazione. Infatti tramite la pressione dei tasti dorsali, potremo utilizzare queste abilità non solo per indirizzare meglio la pallina, ma anche per raccogliere eventuali frammenti che serviranno a utilizzare una mossa speciale, oppure soffiare via dei mattoncini per posizionarli dove meglio ci conviene.

Saranno presenti anche delle boss battle, alcune delle quali un po’ rognose, diversi power up e modalità di gioco, fra le quali troviamo le classiche endless, time attack e una cooperativa che però non abbiamo avuto modo di provare.

Game Showcase: Shatter Remastered Deluxe

PRO

  • Gameplay divertente con innovazioni interessanti
  • Ottima pulizia su schermo
  • Tanti contenuti e modalità

CONTRO

  • Alcuni boss troppo ostici
  • In certi livelli l’azione è caotica

VOTI

Storia e atmosfera – 7

Gameplay – 8

Grafica – 7

Sonoro – 7

Complessivo – 7,2

Save Room (Nintendo Switch)

Aggiungi un posto nello zaino che c’è una pistola in più

Save Room

Il secondo titolo di questa puntata del Game Showcase è Save Room, un gioco nato da una minuscola parte di un altro titolo molto più famoso, ovvero dall’inventario di Resident Evil. Un’idea tanto semplice quanto geniale che offre anche tantissimo divertimento,

Save Room è un puzzle game che si baserà interamente sul riuscire a posizionare tutti gli oggetti forniti, nello spazio del nostro inventario, segnalato sotto forma di piccoli quadretti. Ben presto passeremo dai primi livelli che offriranno pochissima sfida, con uno o due oggetti, al dover fare i conti con numerose armi, munizioni e altri oggetti di varie forme e dimensioni.

Oltre a poter ruotare gli oggetti per farli calzare meglio nello spazio fornito, avremo altre azioni a nostra disposizione, che si riveleranno fondamentali per completare i livelli avanzati. Ci verrà data infatti la possibilità di combinare gli oggetti fra di loro, purché siano compatibili. Un esempio sono le munizioni per pistola, che potranno essere combinate fra di loro fino a raggiungere il massimo della capienza per scatola, e anche con la stessa arma, in modo da disfarci dello spazio di una confezione.

Già questa introduzione aggiunge un notevole livello di sfida a Save Room, ma non è tutto. Infatti avremo anche la possibilità di utilizzare gli oggetti curativi, ma solo se ne avessimo bisogno. Infatti dovremo tenere conto della nostra salute mostrata nell’angolo in alto a sinistra dello schermo, e se necessario, utilizzare la giusta quantità di oggetti curativi.

Sicuramente gli appassionati del genere apprezzeranno il gioco e la sua presenza in questo Game Showcase.

Game Showcase: Save Room

PRO

  • Un ottimo puzzle game
  • Meccaniche interessanti e fedeli al gioco al quale si ispira

CONTRO

  • Ne avremmo voluto di più

VOTI

Storia e atmosfera – 8

Gameplay – 8

Grafica – 6

Sonoro – 6

Complessivo – 7

Super Woden GP (Nintendo Switch)

Un racing game arcade vecchio stile

Super Woden GP

Non nego che, essendo un giocatore di vecchia data, il terzo gioco di questo Game Showcase mi ha attirato e non poco, facendomi tornare alla memoria i tempi nelle sale giochi. Super Woden GP è un racing game con visuale isometrica che ci permetterà di poter gareggiare in diversi eventi, aumentare la nostra fama per sbloccare nuovi eventi e racimolare crediti per acquistare nuove vetture.

Il titolo infatti propone un parco auto notevole per la sua natura, e a inizio gioco saremo già chiamati a fare la nostra prima e cruciale scelta, ovvero comprare la nostra prima vettura fra le tante disponibili. Certo i soldi saranno inizialmente pochi e di conseguenza anche le opzioni che potremo permetterci.

L’ho chiamata scelta cruciale perché il gioco (o per lo meno io non ci sono riuscito), non offre la possibilità di ricominciare da capo, caricando invece il salvataggio in automatico. Purtroppo la mia prima scelta della vettura era ricaduta su una con poca maneggevolezza e più velocità, scelta che si è rivelata sbagliatissima. Infatti le vetture con poca maneggevolezza tendono a pattinare e scivolare tantissimo, rendendo a volte proibitivo il vincere le gare.

Mettendomi di impegno sono riuscito a mettere da parte abbastanza crediti per un’auto con più guidabilità e le cose sono nettamente migliorate, ma sicuramente è stato il gioco che più mi ha fatto sudare in questo Game Showcase.

Game Showcase: Super Woden GP

PRO

  • Ricorda in tutto e per tutto i titoli racing arcade dei tempi passati
  • Buona varietà di gare e vetture

CONTRO

  • Alcune auto sono quasi improponibili da guidare

VOTI

Storia e atmosfera – 8

Gameplay – 8

Grafica – 6

Sonoro – 6

Complessivo – 7

Altra puntata di Game Showcase giunta al termine. Come al solito confidiamo di averti fatto scoprire qualcosa di tuo interesse.

Fonte

Hai trovato qualcosa che ha attirato la tua attenzione?

Alessandro Rulli
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI