Francia anglicismi videogiochi

Francia contro il gergo videoludico!

Francia contro un gergo ormai popolare non solo nella vita di tutti i giorni, ma anche in ambito lavorativo

Francia e l’odio verso il gergo videoludico: oggi è possibile parlarne. Il linguaggio da videogiocatori è ormai diventato parte integrante di molte lingue, sia italiane che straniere, e non solo in ambito del nostro settore. Infatti, sempre più spesso troviamo termini derivati dai videogiochi nel proprio lavoro o per descrivere una situazione nella vita di tutti i giorni. A quanto pare, ai francesi questo non piace e sono state imposte delle regole, addirittura nella Gazzetta Ufficiale.

A dar sfogo a questa decisione è stato proprio il Ministero della Cultura che, in base alla popolazione francese, ha stabilito un fatto molto importante: il gergo videoludico è prettamente giovanile. Questo potrebbe creare una grande barriera di comprensione e linguistica nei confronti di chi è più anziano o di chi, seppur giovane, non è presente in tale ambiente. Per poter avere un dialogo esaustivo con qualcuno bisognerà ricorrere ai termini francesi, derivata dalla traduzione di quelli che ormai conosciamo quasi tutti.

Francia anglicismi

Francia: un mondo più tranquillo è un mondo fatto di comprensione linguistica

Partiamo dal fatto che i termini usati nei videogiochi sono prettamente inglesi. Tutto ciò, quindi, si può riassume solo in un modo: niente lingua straniera se sei un francese e lavori in Francia. Molti utenti nei vari social network hanno visto questa decisione come un attacco al settore videoludico, ma non è così in quanto le nuove regole si riferiscono per lo più ai dipendenti pubblici. Esatto: coloro che sono addetti al pubblico o che redigono documenti ufficiali e molto importanti.

A dar man forte al Ministero della Cultura c’è l’Académie Française, che già a febbraio aveva dichiarato come questo linguaggio possa essere corretto per tempo, in modo da non sfociare nel degrado più assoluto. La paura più grande è quella di veder soccombere la propria lingua. Ecco una piccola lista degli anglicismi tradotti dall’inglese al francese:

  • Pro Player diventa joueur professionnel;
  • Live streamer diventa joueur-animateur en direct;
  • Cloud gaming diventa jeu video en nuage;
  • eSport diventa jeu video de competition;
  • Computer diventa ordinateur;
  • Wi-Fi diventa access sans fil à internet.

videogiochi fatturato pandemia lockdown

Fonte

Raccontaci, nei commenti, il tuo pensiero a riguardo su questa vicenda: concordi oppure no sulla decisione presa?

Giulia Spataro
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI