Fortnite

Fortnite si scatena con la nuova emote di Bruno Mars

Il cantante risponde su Instagram alla pagina del famoso gioco!

Pubblicità

Fortnite è da sempre famoso per i suoi contenuti goliardici che vanno dalle skin ai paracadute, dai picconi alle emote. Ed è proprio di quest’ultima funzione che ti voglio parlare: molti passi di danza sono stati resi famosi grazie a queste movenze create dal gioco stesso, ma nel nostro caso un ballo già conosciuto è entrato nella lunga lista di collaborazioni del battle royale targato Epic Games.

Fortnite

BALLARE SU FORTNITE COME BRUNO MARS

Oggi è proprio un ballo di Bruno Mars ad aver attirato l’attenzione del famoso gioco sparatutto della Epic Games e questa ci propone una nuova aggiunta nello store. Tratto dalla canzone “Leave the Door Open”, questa emote prende il nome proprio dal titolo del brano che è stato composto dal super-duo R&B denominato Silk Sonic e formato da Anderson Paak ed il noto Bruno Mars. Quest’ultimo si è ispirato alla sua canzone ed ha concesso i passi di danza alla Epic Games per poter dare vita alla emote resa disponibile nell’Item Shop al prezzo di 500 V-Bucks.

Fortnite

LA RISPOSTA SU INSTAGRAM

Non è tardata la reazione del cantante statunitense che, anche per sponsorizzare l’accordo, ha condiviso un video su Instagram in cui ripete i passi di danza sotto le note della sua canzone mentre, nel lato opposto dello schermo diviso, un personaggio di Fortnite ripete all’unisono l’emote di “Leave the Door Open”. Recentemente il gioco ha condiviso svariate novità nello shop e ti consiglio di dare un’occhiata a cosa si sono usciti fuori.

Pubblicità
Pubblicità

E tu cosa ne pensi di questa emote? Pensi che Fortnite metterà altre emote in collaborazione con cantanti e ballerini? Di la tua nell sezione commenti.

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro