Immagine promozionale di Football Manager 2021

Football Manager 2021 – la nostra recensione

Ecco cosa ci aspetterà nell'ultima edizione disponibile del manageriale per eccellenza, Football Manager 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Seppur con qualche difficoltà, anche quest’anno riparte la stagione calcistica tanto cara a noi italiani. Questa volta però sarà un po’ più difficile divulgare le nostre proposte manageriali all’interno dei bar di tutta Italia a causa della grave emergenza dovuta al Covid-19. Quindi, caro aspirante allenatore che stai leggendo questa recensione, sappi che le tue rinomate doti da allenatore avrebbero potuto essere inespresse se non ci fosse stata la nuova edizione di Football Manager 2021.

Come ogni anno infatti Football Manager, storico titolo gestionale manageriale, sviluppato da Sports Interactive e prodotto da SEGA, si rinnova con la sua versione annuale, un compito non semplice da svolgere visto e considerato che ci troviamo alla sua diciottesima edizione.

Football Manager 2021 cover

Oltre all’aggiornamento dei classici cambi di casacca dei giocatori, dovuti ai numerosi trasferimenti di mercato, Football Manager ogni anno si differenzia dal suo titolo precedente cercando di migliorare la sua veste grafica e aggiungendo o migliorando alcune caratteristiche.

Solitamente le novità riportate ogni anno tendono ad essere sempre due o tre, anche l’edizione passata infatti ha apportato solo qualche piccola novità, ad esempio la visione societaria e la programmazione degli obbiettivi. Come l’anno scorso, anche quest’anno Football Manager non ha aggiunto numerosissime innovazioni rispetto alla vecchia edizione, tant’è che l’interfaccia di gioco è rimasta praticamente identica, salvo il cambio colore della schermata (dal viola al nero) e il font decisamente più grande rispetto al 2020.

Le differenze rilevanti si trovano maggiormente nel settore comunicativo, infatti gli sviluppatori hanno finalmente rimesso mano in maniera significativa a quelle noiosissime e ripetitive conferenze stampa, aggiungendo finalmente un nuovo tipo di interazione, le gesture.

Football Manager 2021 gesture

Football Manager 2021 – colloqui con squadra e stampa

A quanto pare quest’anno, i ragazzi di Sports Interactive si sono risentiti per le continue lamentele degli utenti sul funzionamento delle interazioni con i giocatori della squadra e con gli addetti stampa nei confronti dei vecchi capitoli di Football Manager. Hanno deciso quindi di soddisfare le richieste degli appassionati e risolvere i vari problemi all’interno di questo aspetto.

Le dinamiche delle edizioni passate tendevano ad essere sempre molto ripetitive, a causa delle poche interazioni disponibili, e a volte senza senso, ad esempio infatti poteva capitare di incoraggiare un giocatore appena entrato in squadra e a causa di questo un suo compagno, magari di ruolo diverso, se ne risentiva senza alcun motivo.

Football Manager 2021 gesture 2

Tutto questo costringeva spesso l’utente a lasciare che sia il vice allenatore ad occuparsi sia delle interviste stampa sia dell’umore dello spogliatoio, così da non procurare danni d’immagine alla società o malumori tra i giocatori della squadra. Sebbene sfortunatamente le frasi e le domande sono più o meno le stesse, fatta eccezione per qualche aggiunta, questa volta l’interazione con i giornalisti e la rosa è migliorata di molto grazie soprattutto all’inserimento delle gesture, che vanno a sostituire i toni di voce utilizzati negli anni precedenti.

mentre nelle edizioni passate avresti usato un determinato tono di voce tra Appassionato, Calmo, Restio, Cauto, Aggressivo o Energico per incoraggiare o per riprendere un giocatore, quest’anno, in Football Manager 2021, potrai sfruttare questa novità dei gesti che potrebbe sembrare indifferente rispetto alle dinamiche passate, ma che in realtà sembra dare maggior dettaglio alla comunicazione data.

Il numero di gesture utilizzate nel corso di un’intervista o durante una riunione di squadra varia in base al contesto, solitamente sono più o meno cinque quelle disponibili. Tra le varie azioni potrai battere il pugno, nel tentativo di incoraggiare la tua squadra, distendere le braccia in segno di lode e molto altro ancora. Addirittura nei momenti più difficili, magari dopo un primo tempo da dimenticare, potrai calciare sedie o lanciare bottigliette per mostrare tutta la tua frustrazione.

Fare l’elenco delle gesture disponibili rischierebbe di allungare troppo questa recensione, ma basta sapere che le possibili interazioni sono sempre ben contestualizzate e, se scelte adeguatamente, riescono spesso a dare ottimi risultati.

Football Manager 2021 quick chat

All’interno delle interazioni, oltre all’inserimento dei gesti del corpo, Football Manager 2021 migliora molti altri aspetti, come l’interfaccia durante le conferenze stampa, e aggiunge qualche dinamica in più, come ad esempio la Quick Chat, ovvero una breve chiacchierata con la stampa o con qualcuno dello staff, giocatori compresi. Un’aggiunta che a parer mio poteva anche essere evitata vista la mole di conversazioni che già dispone di suo il titolo.

Preparazione della squadra

Fatte le giuste presentazioni alla stampa e all’intero staff, è il momento di dedicare le nostre attenzioni alla squadra. L‘interfaccia di gioco con cui interagire non cambia quasi per niente, fatta eccezione per piccolissimi particolari.

Alcuni tra questi sono le icone dedicate alla condizione fisica del giocatore e all’andamento medio durante le partite. Questa volta invece di utilizzare i numeri con percentuali, Football Manager 2021 semplifica il tutto aggiungendo l’icona del cuore alla condizione fisica e il punteggio medio delle ultime prestazioni. È solo un minuscolo cambiamento che però rende più intuibile la ricerca dei dati.

Football Manager 2021 tattiche

Per il resto non abbiamo notato molte differenze se non qualche scorciatoia aggiunta per agevolare la scorrevolezza delle pagine tra più sezioni.

Come per la sezione tattica, anche quella dedicata alle trattative di mercato non si differenzia rispetto all’edizione 2020 se non per qualche piccola aggiunta. Una tra queste è la possibilità di parlare direttamente con l’agente del giocatore per avere qualche dritta sulle preferenze dell’interessato, ad esempio le preferenze sull’ingaggio, il ruolo che vorrebbe ricoprire in squadra oppure il numero di presenze in campo. Un mezzo non essenziale per le trattative ma che comunque potrà essere utile per capire meglio i desideri e le aspirazioni del giocatore che vorrai acquistare.

Prepartita e partita

Quando finalmente avrai deciso gli undici da schierare in campo e quale modulo applicare alla squadra, sarai finalmente pronto per affrontare gli avversari. La preparazione alla partita cambia davvero tanto rispetto alla vecchia edizione di Football Manager, nel capitolo dello scorso anno il prepartita serviva fondamentalmente a revisionare la formazione e la tattica da applicare, in quest’ultima edizione invece sfrutterai questa fase per conoscere le impressioni dei giocatori sul modulo o sulla tattica applicata e per farti consigliare dallo staff il miglior approccio per affrontare la squadra avversaria.

Football Manager 2021 prepartita

Grazie a questo lo staff sarà sempre pronto a consigliarti la tattica e la mentalità da adottare in base ai dati e alle statistiche della squadra avversaria. Andando di più nel dettaglio, potrebbero anche consigliarti di avere maggiori attenzioni verso uno specifico giocatore avversario.

I tuoi giocatori invece non esiteranno ad informarti se sono contenti o meno dell’approccio tattico che hai deciso di applicare, delle istruzioni individuali e se hanno familiarità con il modulo.

Questi interventi da parte dello staff e dei giocatori avvengono anche durante l’intervallo, cosicché potrai capire meglio dove concentrare le tue attenzioni. Per esempio può capitare che lo staff ti consigli di prestare maggiore attenzione ad una zona in particolare del campo dove magari vengono concessi troppi cross alla squadra rivale.

Football Manager 2021 fine primo tempo

Non manca ovviamente la riunione negli spogliatoi prima dell’incontro. Questa volta, a differenza di Football Manager 2020, sarà possibile parlare anche con i singoli giocatori oltre che all’intera squadra o ai vari reparti, difesa, centrocampo, e attacco. Utilissimo nel caso volessi riprendere la classica testa calda di turno, ma se questa fase non fa al caso tuo, sappi che anche in questa edizione sarà possibile delegare tutto al tuo vice così da concentrarti principalmente sulla partita.

Passiamo ora alla fase di gioco più importante, la partita. Ti dico già da subito che l’interfaccia di gioco, con cui interagire per apportare modifiche alla propria squadra, cambia totalmente. La dashboard è stata spostata, passando dalla parte superiore dello schermo a quella inferiore, però i tasti principali, “mentalità”, “istruzioni” e “comunica” sono sempre presenti all’interno dell’interfaccia e i comandi interni non sembrano per niente cambiati.

Football Manager 2021 interfaccia

La prima cosa inedita che si nota è la lista degli undici titolari situata nella parte inferiore dello schermo, che potrai usare per fare sostituzioni rapide, senza dover per forza andare al menù delle tattiche, e comunicare singolarmente con i giocatori in campo. Da qui potrai visionare meglio l’andamento dei giocatori, grazie al voto partita aggiornato ogni minuto e controllare lo stato morale e fisico senza dover andare nel menù apposito. 

Diciamo che questa è la principale differenza rispetto all’edizione di Football Manager dello scorso anno che ti permetterà di gestire più velocemente la squadra, quindi moduli e sostituzioni, e interagire con i giocatori, sia singolarmente che in gruppo.

Inserendo questa nuova interfaccia, il team di Sports Interactive è riuscito ad alleggerire parecchio la visuale sul campo, eliminando un gran numero di pulsanti a tendina, come i dati partita e gli aggiornamenti dagli altri campi, e reinserendoli all’interno di un piccolo tablet che fortunatamente va ad occupare solo una piccola porzione dello schermo.

Football Manager 2021 tablet

Tra le varie opzioni però abbiamo notato che è stato eliminato il tasto che dava la possibilità di aggiungere altre finestre all’interfaccia, come il radar o lo schema delle principali zone d’attacco, impedendo all’utente di visionare i dati che più gli interessano minuto per minuto.

Nonostante questo, in Football Manager 2021, l’interazione con la dashboard sembra essere molto più semplice, in fin dei conti l’essenziale per poter gestire una partita al meglio è sempre ben visibile, tutto il resto invece è facilmente accessibile con pochissimi click.

Comparto tecnico

Rimaniamo all’interno del match per valutare anche la veste grafica del gioco e il comparto tecnico in generale. Sotto questo aspetto, Football Manager 2021 non porta grandi miglioramenti o differenze rispetto alla precedente edizione, ad esempio i modelli 3D dei giocatori e degli altri presenti sul campo non sembrano essere migliorati di molto, anzi la variazione di qualità pare davvero minima.

Football Manager 2021 screen

Un migliore ritocco invece è stato dato all’illuminazione all’interno dello stadio, garantendo così immagini migliori e ombre più realistiche e ben definite, a alle animazioni, molto più fluide e credibili, anche se avrebbero potuto dare maggiore attenzione anche allo staff della panchina.

Anche l’intelligenza artificiale sembra aver beneficiato di qualche miglioramento. Oltre all’incrementata capacità decisionale dei giocatori, si aggiunge il fatto che finora non abbiamo assistito a eclatanti fetecchie fatte dai portieri, come ad esempio subire goal dopo un rinvio effettuato sulla schiena dell’avversario.

A parte questi piccoli accorgimenti, Football Manager 2021 non ha fatto un gran salto di qualità rispetto al precedente capitolo, per questa volta ha semplicemente apportato delle migliorie qua e là.

Nel comparto audio non abbiamo notato alcuna differenza rispetto alle edizioni passate, come sempre in sottofondo non ci sarà alcuna colonna sonora a farti compagnia, gli unici suoni che avrai il piacere di sentire saranno i click del mouse e i rumori del campo, i quali non sono stati ritoccati affatto.

Se siete affezionati alla serie dedicata a Football Manager allora non perdetevi le fantastiche live all’interno del nostro canale Twitch.

Nonostante le corpose modifiche alla comunicazione verso stampa e squadra e nonostante quei piccoli miglioramenti all’interfaccia sia fuori ma soprattutto in campo, devo dire che quest’anno Football Manager non si differenzia poi così tanto rispetto al capitolo precedente. Indubbiamente parliamo sempre di un ottimo gioco che cura sotto ogni aspetto le dinamiche gestionali di una società calcistica, però a mio avviso non è necessario accorrere sugli store per acquistare quest’ultima edizione, soprattutto se vi interessa poco l’inserimento delle gesture durante i dialoghi. Alla fine dei conti l’esperienza di gioco rimane pressoché invariata.

Potrebbe interessarti

0 0 vota
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Scheda confidenziale su Football Manager 2021

In Football Manager vestirai i panni di un allenatore, cercando di gestire la squadra e le finanze della società tentando di costruirti un nome. Gestire una squadra di fenomeni come il Real Madrid o prendere una piccola squadra per farla sognare è una decisione che spetta solo a te.

Cosa mi piace

  • Innovativo sistema di comunicazione
  • Facile gestione della squadra durante le partite
  • Animazioni più reali

Cosa non mi piace

  • Poche innovazioni...
  • ...alcune non necessarie

70

Grafica

85

Impatto

90

Longevità

60

Sonoro

In Football Manager 2021 sono presenti ben 98 trofei sbloccabili. Per poterli collezionarli tutti bisogna passare numerose ore su questo titolo e cercare di vincere tutte le possibili competizioni annuali.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

LEggi altro