Final Fantasy XVI

Final Fantasy XVI: conosciamo meglio il nuovo capitolo sviluppato da Square Enix

Conosciamo meglio Final Fantasy XVI, l'ultimo capitolo della famosa saga sviluppata da Square Enix

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Sono passati un paio di mesi da quando abbiamo ricevuto le ultime notizie legate a Final Fantasy XVI. L’ultimo capitolo della famosa saga sviluppata e pubblicata da Square Enix suscita tantissimi ricordi in tutti i ragazzi che come me sono nati negli anni ’90. Ricordi che sono legati a tantissime emozioni e che in molti sperano di poter arricchire con il prossimo capitolo della serie.

Questa amatissima saga videoludica è venuta alla luce grazie al genio di Hironobu Sakaguchi, il quale, secondo una leggenda metropolitana, decise di chiamarlo in quel modo perché se il progetto fosse stato un fallimento, quello sarebbe stato il suo ultimo lavoro. Come ben sappiamo però il finale è stato ben diverso, e ad oggi, l’intera saga di Final Fantasy vanta oltre 130 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Secondo gli ultimi rumor di poche settimane fa, febbraio potrebbe essere il mese giusto per ricevere nuove informazioni sulla serie, ma nel frattempo conosciamo insieme l’imminente capitolo di questa famosa serie di videogiochi.

Final Fantasy XVI: cosa ci aspetta?

Sono passati 34 anni da quando il primo capitolo della saga venne pubblicato e i cambiamenti sono stati tantissimi, ma nonostante questo, i segni distintivi che caratterizzano tutti i Final Fantasy sono rimasti immutati nel tempo. Ora con l’arrivo della nuova console di casa Sony, Final Fantasy è pronto a stupirci e deliziarci ancora una volta, con il sedicesimo capitolo.

Esclusiva PlayStation 5?

Grazie al trailer di lancio ufficiale del gioco si può apprendere che l’esclusiva per PlayStation 5 dovrebbe essere valida solo per un periodo limitato, e che in un secondo momento Final Fantasy XVI verrà rilasciato anche su altre piattaforme, ma non si sa ancora quando e su quali potrà essere giocato. L’unica certezza è che uscirà anche per PC, ma non si sa ancora quando. Più difficile invece vedere una versione old-gen per PlayStation 4 e Xbox One.

Team di sviluppo

Dietro alla creazione di Final Fantasy XVI c’è Creative Business Unit III, capitanata da Naoki Yoshida. Il game director giapponese in passato lavorò alla creazione di Dragon Quest X e Final Fantasy XIV: A Realm Reborn.

La Creative Business Unit III è una divisione interna di Square Enix che ha già lavorato a diversi capitoli della saga di Final Fantasy, e in particolare cura il famoso MMORPG online Final Fantasy XIV: A Realm Reborn, di cui trovi anche una nostra guida per iniziare.

Trama e mondo di gioco

Valisthea Final Fantasy XVI

Come i precedenti capitoli, Final Fantasy XVI è un action RPG ambientato in un mondo fantasy. Valisthea è una sconfinata terra divisa in diverse fazioni che soffre di una piaga, viene tenuta a bada dal Cristallo Madre. La trama principale del gioco narra le avventure di Clive Rosfield, il figlio primogenito dell’arciduca di Rosaria, che è costretto ad intraprendere un lungo viaggio alla ricerca di vendetta dopo alcuni eventi tragici che vedono coinvolto l’oscuro Eikon Ifrit. A tenere compagnia al nostro protagonista, vi sono Joshua Rosfield, il fratello minore di Clive e Jill Warrick, la loro sorella adottiva.

Valisthea è circondata da enormi catene rocciose di cristallo che inondano l’intera terra di etere. Per secoli i popoli di questa terra si sono radunati intorno a queste sorgenti di luce per sfruttare l’etere e usarlo per lanciare incantesimi che garantissero loro una vita lussuosa. Nel corso degli anni sono sorte potenti alleanze intorno ai Cristalli Madre, ora minacciate dall’incombente diffusione della Piaga e della sua potenza distruttrice.

Valisthea Final Fantasy XVI

Gli Eikon e gli Araldi

Una delle cose che accomuna i vari capitoli di Final Fantasy sono gli Eikon, che in passato hanno avuto molti nomi diversi. Anche in questo nuovo capitolo faranno ritorno, e potrai evocarli tramite i loro Araldi.

Gli Eikon sono le creature più potenti e letali presenti a Valisthea. Ogni Eikon sarà racchiuso in un Araldo, un uomo o una donna che possiederà la capacità di evocare e sprigionare così il loro immenso potere. Gli Araldi per questa loro capacità, in alcune regioni godono di grandi privilegi che vengono riservati solo alla nobiltà. In altre, invece, vengono discriminati e sfruttati come fossero vere e proprie armi da utilizzare sui campi di battaglia. Coloro che nascono con questi poteri, non possono sfuggire al loro destino, con tutti i pro e i contro che ne derivano.

Eikon Araldi Final Fantasy XVI

I regni di Valisthea

I regni presenti all’interno di Final Fantasy XVI sono sei. Diamo una veloce occhiata ad ognuno di essi, dando uno sguardo alla loro storia:

  • Il Gran Ducato di Rosaria: E’ composto da piccole provincie indipendenti che molto tempo fa decisero di unire le forze, dando così vita al Gran Ducato di Rosaria. Dopo anni di prosperità, il ducato si trova a dover affrontare la minaccia della Piaga che si sta diffondendo. Questo potrebbe mettere la parola fine al regno. Il Gran Ducato di Rosaria estrae l’etere dal Soffio del Drago, un Cristallo Madre situato su un isola vulcanica. L’Araldo della Fenice, in grado di evocare questo potente Eikon del Fuoco, viene incoronato arciduca una volta che raggiunge la maggiore età
  • Il Sacro Impero di Sanbreque: Stiamo parlando della più imponente forza teocratica di Valisthea. Oriflamme, che è la capitale dell’impero, è situata intorno alla Testa del Drago, il Cristallo Madre che rifornisce le provincie circostanti da un cospicuo flusso di etere. Grazie a questo etere il popolo può godere di grandi benefici, che permette loro di vivere nel lusso e in sicurezza, sotto lo sguardo vigile del Sacro Imperatore, che venerano come unica vera divinità
  • Il Regno di Waloed: Waloed domina l’intera Cinéria, che rappresenta la metà orientale di Valisthea. In passato il controllo del continente venne messo a dura prova dagli orchi e dagli uomini-bestia che vivono in queste terre, ma l’attuale sovrano è riuscito a domane le rivolte, grazie anche all’aiuto del proprio Eikon, e al potere del Dorso del Drago, il Cristallo Madre con la quale ha potuto dare vita al suo potente esercito
  • La Repubblica Dhalmekiana: Questa Repubblica è composta da cinque stati, dai quali provengono i membri del governo centrale. Il Cristallo Madre, la Zanna del Drago, risulta sotto il controllo della Repubblica Dhalmekiana, grazie alla quale si assicura ingenti flussi di etere e ottenendo così il controllo della Valisthea meridionale. Presso questa repubblica, si trova l’Araldo di Titano, Eikon della Terra. Esso ricopre il ruolo di consigliere speciale del parlamento e possiede un forte potere decisionale
  • Il Regno di Ferro: Questo regno si trova al largo della costa di Ciclonia, su un piccolo arcipelago. Qui dei fanatici adoratori del Cristallo lo venerano regnando incontrastati. Il Regno di Ferro si è assicurato il controllo sul Soffio del Drago, il Cristallo Madre situato in una delle loro isole a lungo conteso con la vicina Rosaria. Secondo la dottrina di questi fanatici, gli Araldi vengono giudicati come sacrileghi abomini che devono essere eliminati
  • Il Dominio Cristallino: L’ultimo regno è situato nel cuore di Valisthea e si estende intorno alla Coda del Drago, il più importante dei Cristalli Madre. Questo piccolo fazzoletto di terra è stato a lungo conteso per la sua importanza strategica, dando vita a feroci ed estenuanti battaglie, terminate solo grazie ad armistizi trai i regni in guerra. Per raggiungere un accordo di pace, le isole che circondano la Coda del Drago sono diventate un regno indipendente, sotto la guida di un consiglio di rappresentanti delle nazioni circostanti. Grazie a questo trattato, ognuna di queste nazioni, possono beneficiare in egual misura del Cristallo Madre.

Una cosa che ha attirato la mia attenzione, riguarda il fatto che ogni regno possiede un Araldo, che è in grado di evocare il respettivo Eikon, ad eccezione del Dominio Cristallino. Inoltre sul sito ufficiale di Final Fantasy XVI è possibile notare che nelle descrizioni dei regni vengono nominati tutti gli Araldi e i rispettivi Eikon, tranne che per il Il Regno di Waloed, e Il Sacro Impero di Sanbreque. Questi due presentano una riga nera all’interno delle descrizioni. Non sappiamo però a cosa sia dovuto. Vorranno farci una sorpresa? Oppure semplicemente devono ancora essere svelati?

I personaggi

Giungiamo così alla parte finale di questo articolo, con la descrizione dei personaggi principali di Final Fantasy XVI. Conosciamo insieme le caratteristiche dei tre protagonisti.

Clive Rosfield

Clive Rosfield

E’ il primogenito dell’arciduca di Rosaria. Tutti pensavano che sarebbe stato lui ad avere il privilegio di evocare la Fenice, ma il destino ha voluto che questo pesante fardello finisse nelle mani di suo fratello minore Joshua. Così Clive, che cerca di dare uno scopo alla sua vita, decide di buttarsi sull’arte della spada. L’addestramento porta ottimi risultati, al punto che già a quindici anni, Clive vince il torneo ducale e viene nominato Primo Scudo di Rosaria. Così il suo scopo nella vita diventa quello di proteggere la Fenice. La sua promettente carriera però subisce una brusca frenata, quando Ifrit, un misterioso Eikon oscuro lo spinge ad intraprendere l’insidiosa strada della vendetta.

Joshua Rosfield

Joshua Rosfield

Si tratta del Secondogenito dell’arciduca di Rosaria, e fratello minore di Clive. Dopo pochi giorni dalla sua nascita, Joshua divenne Araldo della Fenice. Nonostante sia un aristocratico, Joshua risulta essere molto gentile con i sudditi del padre. Ammira molto suo fratello maggiore, e si sente in colpa per essere stato lui ad ereditare il potere della Fenice al posto suo. Joshua si abbatte facilmente di fronte ad ogni imprevisto che gli pone di fronte la vita, al contrario di suo fratello che risulta essere sempre forte ed impavido, ma quando la sorte comincerà a giocare duro con Clive, allora sarà costretto ad agire come non aveva mai fatto prima.

Jill Warrick

Jill Warrick

Jill proviene dai Territori del Nord. Venne strappata alla sua terra natale in tenerà età e posta sotto la tutela di Rosaria, come merce di scambio per raggiungere finalmente la pace tra le due nazioni in guerra. L’arciduca decise di crescerla insieme ai suoi figli e adesso all’età di dodici anni, viene considerata a tutti gli effetti membro della famiglia Rosfield. E’ una ragazza umile, gentile e dall’animo generoso. Risulta essere la più fidata confidente di Joshua e Clive.

Questo è tutto quello che sappiamo su Final Fantasy XVI. Per ulteriori informazioni puoi visitare il sito ufficiale, dove troverai alcuni messaggi da parte del team di sviluppo, ed eventuali novità che verranno aggiunte in seguito sul progetto creato da Square Enix.

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Anche tu attendi con impazienza Final Fantasy XVI? Eri a conoscenza di tutte queste informazioni? Fammi sapere cosa pensi del nuovo capitolo commentando qui sotto

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro