evergate

Evergate: uno splendido viaggio nell’aldilà

Preparati ad un viaggio spirituale con Evergate, il puzzle platform Ori-like che regalerà ben più di una soddisfazione, scopriamo insieme tutti i dettagli

Negli ultimi tempi il mondo dei platform sta ricevendo titoli di altissimo livello che cercano di riportare in auge un genere che pian piano cominciava ad essere dimenticato da molti videogiocatori, il progetto di Stone Lantern Games LLC non è da meno in quanto nonostante qualche scelta non troppo azzeccata dal team di sviluppo si rivela un titolo validissimo.

Benvenuto nell’aldilà

evergate

La trama di Evergate ripercorre le disavventure della giovane anima Ki, che nonostante fosse destinata alla reincarnazione, rimane bloccata nel mondo ultraterreno e sarà costretta volente o nolente a rivivere una serie di memorie che saranno il filo conduttore della storia.

Quello che colpisce di più della storia sono i dialoghi con gli NPC che ci raccontano il loro rapporto con l’aldilà e i loro più profondi desideri terreni, inserendosi in modo perfetto all’interno del mondo di gioco, pensato per avere una sorta di atmosfera spirituale che si amalgama benissimo con gli altri elementi del titolo.

Semplice e ben definito

evergate 2

Il comparto grafico del titolo si dimostra solidissimo, imponendo uno stile semplice ma con tantissime ambientazioni diverse tra loro tutte disegnate in modo superbo.

I fondali, così come il modello del protagonista sono una gioia per gli occhi e riflettono perfettamente le intenzioni del team di sviluppo che cerca di far riflettere il giocatore su diversi temi importanti come la morte e ciò che viene dopo.

L’unica pecca del comparto grafico sono alcuni elementi a schermo che non riescono ad inserirsi, stilisticamente parlando, all’interno dell’universo di Evergate, creando così una disparità che alterna livelli mozzafiato ad altri meno brillanti, fortunatamente i numeri sono a favore della prima opzione.

Il suono dell’anima

evergate 3

Sicuramente uno dei motivi per cui bisognerebbe acquistare il titolo, la colonna sonora è monumentale e riesce a cogliere appieno l’essenza del titolo, cosa che sfortunatamente non accade più molto spesso.

Ogni singola nota di quelle che sono le tracce di Evergate ci segnano in modo profondo, aiutandoci ad immedesimarci in Ki e riuscendo a cogliere al massimo il tono spirituale e malinconico che i ragazzi di Stone Lantern Games LLC hanno provato ad infondere nel loro progetto.

Libera la fiamma

evergate 4

Il titolo non è un must solo per il comparto artistico ma anche per quello tecnico, nonostante un gameplay di base semplice, il gioco riesce a regalare spunti creativi sempre ben realizzati ogniqualvolta che ci ritroveremo ad affrontare un nuovo mondo.

La premessa iniziale è una delle più semplici, ovvero riuscire ad arrivare dal punto A al punto B sani e salvi, quello che rende il gameplay di Evergate veramente interessante sono l’utilizzo dei cristalli e del rallentamento del tempo, che nonostante siano delle meccaniche molto ispirate alla saga di Ori, si rivelano sempre divertenti e mai banali.

Nel nostro viaggio verso la terra ci ritroveremo ad affrontare una serie di livelli che ci permetteranno di avvicinarci sempre di più al nostro obbiettivo, per superare questi percorsi avremo bisogno del potere dell’anima che ci permetterà di usare a nostro vantaggio i vari cristalli sparsi per la mappa.

I cristalli saranno delle forme e delle dimensioni più disparate, ognuno di questi avrà una reazione diversa al potere dell’anima che potremo imprimere in loro grazie ad un’onda molto simile ad un proiettile che potrà essere sparata solo se in linea d’aria troveremo uno speciale tipo di terreno bianco che riesce ad incanalare la nostra forza spirituale.

Il level design è splendido in quanto ogni puzzle è risolvibile grazie ad uno studio della mappa e non si tratta di un semplicissimo trial and error, tutti i livelli sono ben organizzati e per essere completati al 100% richiederanno una discreta pratica, anche per chi è avvezzo al genere.

L’unica pecca del gameplay sono le sfide a tempo che non riescono ad unirsi in modo omogeneo con gli altri elementi del gameplay, risultando spesso tediose e non necessarie, rivelandosi un vero flop che fa a cazzotti con l’esperienza di gioco che il team di sviluppo cerca di regalarci.

Evergate manca di poco l’eccellenza

Considerato anche il prezzo davvero irrisorio, solo 19.99€ per un titolo di altissimo livello, Evergate si rivela un acquisto consigliassimo a tutti gli amanti del genere e anche a chi può far piacere una trama ed uno stile più riflessivo rispetto alla maggior parte dei titoli.

Le pochissime pecche che il progetto di Stone Lantern Games LLC presenta sfortunatamente vanno a minare la godibilità del titolo allontanandolo di poco dall’eccellenza.

Scheda confidenziale su Evergate

Nella trama del titolo vestiremo i panni di Ki, un’anima destinata alla reincarnazione ma che viene bloccata nel mondo ultraterreno da una presenza malvagia, nel nostro viaggio verso la terra rivivremo una serie di ricordi che si riveleranno di fondamentale importanza.

Cosa mi piace

Cosa non mi piace

Nella versione per Nintendo Switch di Evergate non sono presenti trofei da sbloccare.

Per completare il titolo nella sua totalità si dovranno completare tutti i livelli eseguendo tutte le sfide proposte dal titolo, come distruggere tutti i cristalli nella mappa, completare il percorso entro un certo limite di tempo e raccogliere tutti gli oggetti sparsi per i vari livelli.

Grafica

80

Impatto

80

Longevità

70

Sonoro

90

Evergate è sicuramente un titolo che va acquistato da ogni fan dei platform, in particolar modo da chi ha amato la saga di Ori, da cui il titolo prende diversi spunti.

Il prezzo contenuto e la realizzazione esemplare lo rendono un gioco di altissimo livello, che però non riesce ad agguantare l’eccellenza per alcune pecche che vanno ad intaccare l’esperienza di gioco.

VOTO COMPLESSIVO

8

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI