ea

EA, la Russia estromessa da FIFA 22 e non solo

L'azienda del famosissimo simulatore calcistico decide di prendere le parti in merito al conflitto Russo-Ucraino, assieme ad altre sue colleghe

Qualche giorno fa ti abbiamo parlato di come Ubisoft si fosse messa in moto per salvaguardare i propri dipendenti, nelle drammatiche ore che l’Ucraina sta vivendo. Anche altre sue colleghe si stanno muovendo sulla scia di un sentimento comune. EA ha infatti comunicato che estrometterà la Russia da FIFA 22.

EA FIFA

EA ed altri colossi dell’industria uniti contro la guerra

Nel profilo Twitter ufficiale dedicato al titolo, l’azienda con sede a Redwood City, ha comunicato al mondo la sua decisione di dare il via ad un processo di rimozione di qualsiasi club, nazionale compresa, appartenente allo stato governato da Vladimir Putin. Questa cancellazione avrà effetto su qualsiasi prodotto a marchio FIFA.

Alla crociata di Electronic Arts si aggiunge anche la compagnia di pubblicazione indie Crytivo con sede in California, la quale ha deciso di devolvere tutti gli incassi del suo store online alla Croce Rossa Ucraina. Questa iniziativa segue la scia di quanto fatto, qualche giorno fa, da 11 bit studios, il team polacco responsabile dello sviluppo di This War of Mine.

Il publisher ha infatti annunciato:Come supporto all’Ucraina, abbiamo deciso di donare tutti i profitti di questo (febbraio) e del prossimo mese (marzo) alla Croce Rossa Ucraina, in aiuto delle vittime. Inoltre abbiamo fornito ai nostri impiegati residenti nel paese, una via di fuga spesata, affinché possano mettersi in salvo nell’attesa che la situazione migliori e consenta loro di poter lavorare in sicurezza.

Allo stesso modo si è comportata Gameloft, l’autrice della serie Asphalt, ha infatti degli uffici situati a Kharkiv e Lviv. Di recente lo studio ha comunicato, sempre tramite un cinguettio sul noto social: “Stiamo seguendo la situazione da vicino nelle ultime settimane, in stretta comunicazione con i nostri studi situati in territorio ucraino. Siamo fortemente rattristati da quanto sta accadendo. I nostri pensieri vanno al nostro team e tutti i membri della nostra community residenti in Ucraina.”

Asphalt 9 legends download

A questa sfilza di nomi a supporto si aggiunge infine anche CD Projekt Red, autore della serie cult dei The Witcher e dello sfortunato Cyberpunk 2077, il quale, non molto tempo fa ha visto l’arrivo dell’update per console di nuova generazione.

L’azienda ha espresso la sua volontà di donare 1 milione di Zloty (circa 210.000€) alla PAH, una associazione umanitaria polacca in prima linea per l’assistenza alle vittime del conflitto della nazione vicina.

Cyberpunk 2077 CD Projekt RED

Certamente le iniziative intraprese da EA e colleghi non porteranno ad un’immediata fine delle ostilità, ma da appassionati di videogiochi siamo felici che colossi dell’industria, come quelli prima citati, si schierino in favore della pace.

Fonte

E tu cosa ne pensi delle iniziative prese dalle diverse aziende? Non vediamo l'ora di sapere la tua nei commenti!

Mattia Seghetti
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI