destiny 2 stagione dei perduti

Destiny 2: problemi in vista per le Prove di Osiride

Bungie modifica il matchmaking ma i giocatori non sono per niente soddisfatti

Pubblicità

L’equilibrio tra Luce e Oscurità è in bilico; il destino del genere umano vacilla con l’arrivo di un nuovo e implacabile nemico nell’universo. Addentrati su Europa, scopri i segreti sotto i ghiacci, salva il mondo.

Destiny 2

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

Ti avevo già parlato un po’ di tempo fa delle modifiche effettuate da Bungie alle Prove di Osiride affinché la competizione più amata dai pivvuppari di Destiny 2 divenisse alla portata non solo dei veterani, ma anche di coloro che sono sprovvisti di clan e soprattutto mai andati al tanto agognato Faro.

Questi cambiamenti, che hanno interessato principalmente il matchmaking, a cui da sempre la community del titolo ha criticato l’assenza di un bilanciamento concreto, non hanno convinto a pieno i giocatori, scatenando un certo malcontento.

Destiny 2: cosa sta accadendo alle Prove?

Quello che i giocatori non hanno apprezzato del nuovo sistema di gestione delle partite è principalmente il fatto di essere accoppiati con utenti dalle stesse abilità.

Per intenderci, una volta che si raggiunge il 7-0 il matchmaking di Destiny 2 indirizza il giocatore ad una squadra che è riuscita a ottenere lo stesso risultato.

Questo pool non si resetterà alla prima vittoria, ma rimarrà fino al reset settimanale di martedì, cosa che potrebbe effettivamente risultare scomoda a molti.

Ovviamente i problemi non si limitano alla difficoltà: infatti, i giocatori potrebbero tranquillamente raggiungere il 6-0 per poi perdere la partita e rimanere nel medesimo pool, cosa che consentirebbe un più facile ottenimento delle ricompense del Faro e bloccherebbe i giocatori onesti in un matchmaking composto da guardiani dal livello decisamente superiore.

Certo, Bungie ha sostenuto di essere al lavoro per monitorare le reazioni dei giocatori e il funzionamento delle Prove in vista di ulteriori modifiche nel caso in cui le attuali dovessero risultare inconsistenti e problematiche.

Non resta quindi che attendere con molta pazienza e osservare l’andamento delle cose, sperando che presto o tardi Bungie intervenga in maniera preponderante per far si che tutti i giocatori, dal più veterano al novizio, possano godersi le ricompense di una delle attività più apprezzate di Destiny 2.

Pubblicità
Pubblicità

Anche tu stai riscontrando problemi durante le Prove di Osiride? Scrivici la tua esperienza!

0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Pubblicità
0
Mi piacerebbe sapere il tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro