foresta infestata destiny 2

Destiny 2 guida alla Foresta Infestata

Con il ritorno ad ottobre della Festa delle Anime Perdute i guardiani possono tornare a calcare i dedali della Foresta Infestata. Ecco come ottenere il meglio da questo evento con il minimo sforzo.

Come di consueto, Bungie ad ottobre apre i cancelli della spaventosa Foresta Infestata, una versione modificata della Foresta Infinita conosciuta con l’espansione La Maledizione di Osiride. Questo sistema di elaborazione vex assume connotati spettrali e lugubri, offrendo sfide e ricompense ai temerari guardiani che vi si avventurano.

Qualcuno lo conosce già, ha già affrontato i Terrori nascosti nei suoi oscuri anfratti, mentre altri guardiani si trovano di fronte alla Festa delle Anime Perdute per la prima volta. Per evitare di perdere tempo ecco quindi una guida facile e veloce per ottenere il massimo da questo evento.

Taglie, taglie e taglie

Il primo consiglio sembrerà anche il più scontato ma anche il più fondamentale; raccogliamo sempre le taglie da Eva Levante per ottenere i token dell’evento (Strana Moneta di Cioccolato) e qualche gustoso dolcetto.

festa delle anime perdute foresta infestata destiny 2
Un salto in Torre a prendere le taglie non fa mai male!

Eva Levante ci fornirà un’impresa veramente veloce che possiamo concludere in meno di un’ora, lasciandoci molto tempo per bighellonare nella Foresta Infestata. La zona dedicata a questo evento è il solito percorso tempestato di nemici e zucche intagliate.

Possiamo accedervi solo indossando una maschera dell’evento, ovviamente. Due sono le modalità previste per avventurarci nella Foresta Infestata; la prima è la classica, con il matchmaking abilitato per consentire a squadre di massimo 3 guardiani di cooperare.

La seconda modalità, con firewall, elimina il matchmaking, lasciandoci la possibilità di testare la nostra luce contro le orde nemiche in solitaria o insieme a 2 temerari amici. Va detto però che la funzione matchmaking potrebbe lanciarci nella Foresta Infinita da soli, per cui essere in compagnia sarà sicuramente meglio.

destiny 2 festa delle anime perdute foresta infestata

Affrontare i nemici della Foresta Infestata non è cosa troppo complicata, ma agendo in squadre coordinate per azioni e armi sarà un enorme vantaggio. Anche se i primi rami saranno più che agevoli, addentrandoci nella “selva oscura” andremo incontro ad handicap.

Si tratta dei soliti modificatori già presenti nelle playlist dell’Avanguardia, che aumenteranno il coefficiente di difficoltà in maniera progressiva. Nulla di improponibile, certo, ma questo fattore ci porta a trovare il metodo migliore per affrontare le orde della Foresta Infestata.

Un salto in armeria

Le armi sono i nostri strumenti principali e scegliere le più efficienti ci darà sicuramente un vantaggio; d’altro canto solo Saint-14 ha ucciso un barone Eliksni a capocciate! Organizzati in squadre, possiamo gestire al meglio i nemici; prestiamo attenzione ad avere armi di elementi differenti per sbarazzarci in fretta dei diversi scudi elementali che proteggono i nostri deboli avversari.

Asceta, fucile automatici ad alta cadenza o armi da supporto sono le scelte più ovvie; si tratta di affrontare i rami in velocità e a distanza medio-ravvicinata. Ottima scelta potrebbe rivelarsi Divinità, il fucile laser che indebolisce i nemici. Fucili a impulsi, ricognizione o di precisione saranno tendenzialmente meno utili.

destiny 2 asceta foresta infestata
Questa Stagione sarà l’ultima in cui l’Asceta avrà un livello di luce interessante. Dalla prossima stagione sarà obsoleta; mancherà a molti.

Molto meglio armarsi con un fucile a pompa, Telesto, Gruzzolo Arido; attenzione imbracciando armi che implicano un’esplosione. I molti ostacoli e nemici che spuntano da ogni angolo, le distanze brevi potrebbero farle diventare “fucili a doppio taglio”.

Le armi pesanti sarebbero da valutare in squadra, per assicurarci una buona copertura dal punto di vista elementale ed avere un elevato DPS quando affrontiamo i Terrori alla fine di ogni ramo. Essendo dei boss molto tenaci, sono un fattore da tenere in considerazione

Cannone a Trazione è un vero e proprio “evergreen”, utile tanto per pulire zone troppo affollate quanto per indebolire i Terrori. Anche Anarchia, Mille Voci, Portatore di Morte possono essere utili alla causa; valutiamo le armi pesanti per essere utilizzate anche per sfoltire i nemici quando sono numerosi.

Le armature esotiche

Un buon pezzo esotico è sempre la ciliegina sulla torta, in ogni attività. Scegliamone uno in grado di supportare la super che utilizziamo e che si sposi alla perfezione con il nostro stile di gioco. Ecco alcuni esempi che possono aiutare le diverse classi:

  • Titani: Carezza della Divinità Larvale, Mezzo da Guerra Actium, Circolo di Rottura, Pacificatori.
  • Cacciatori: Promessa di Shinobu, Frammenti di Galanor, Flusso Raiden, Bighe di Orfeo.
  • Stregoni: Bracciali del Sole, Aspetto Ofidiano, Vespro Raggiato, Fuoco Cromatico.

Una volta scelto l’armatura esotica più adatta al nostro gioco, possiamo settare una buona build da PvE e scegliere i giusti perk da attivare sulla maschera. L’elemento della maschera non avrà alcun effetto, di fatto servirà solo a scegliere quali armi supportare attraverso i classici perk già noti a tutti.

destiny 2 foresta infestata

I perk specifici della Festa delle Anime Perdute avranno effetto solo nella Foresta Infestata e saranno gli stessi su ogni diversa maschera. Non resta altro che indossare la maschera che preferiamo e scagliarci contro i Terrori adesso. Buon Halloween guardiani!

 

Fonte

Ecco tutto quello che serve sapere sulla Foresta Infestata! Qual' è la tua maschera preferita? Cosa ne pensi di questo evento? Facci sapere la tua opinione nei commenti!

Fabio Barberini
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI