destiny 2 stagione dei perduti

Destiny 2: Bungie riprende il Flawless Pool per le sue Prove di Osiride

La casa videoludica fa retromarcia e rivede il matchmaking del titolo

Dopo le recenti vicende, che hanno visto le Prove di Osiride al centro di un marasma generale fatto di critiche da parte degli utenti e continui interventi da parte di Bungie, la casa videoludica ha deciso di fare un passo indietro e ripescare alcune funzionalità introdotte e poi prontamente rimosse da Destiny 2.

Parliamo principalmente del Flawless Pool, bacino di giocatori a cui si può accedere solo dopo aver fatto 6 vittorie nella competizione più amata dai pivvuppari del titolo.

Destiny 2 Festa delle Anime Perdute Halloween 2021

Destiny 2: perché questa mossa?

La novità è stata portata alla luce nell’ultimo Settimanale di Casa Bungie, il comunicato ufficiale riguardante le ultime news del mondo di Destiny 2.

Al suo interno, Bungie ha espresso una sorta di insoddisfazione circa l’andamento del suo competitivo, sempre meno apprezzato da un’utenza che, tutto sommato, vorrebbe avere vita e bottino facile.

Con la modifica precedente al ritorno del Flawless Pool, infatti, il matchmaking era stato impostato sulla base del numero di vittorie realizzate, ma ciò non aveva giovato all’attività, ritrovatasi con caricamenti estenuanti (più di 5 minuti per una partita!) e una diminuzione dell’affluenza dei giocatori di livello, per un totale del 33% di partite giocate.

Questo piccolo esperimento, ovviamente, non è stato del tutto vano: Bungie ha infatti dichiarato di aver ottenuto dati importanti per la futura gestione delle Prove di Osiride che, a questo punto, speriamo possano migliorare il loro stato attuale.

E tu, sei felice di questa scelta presa da Bungie? Giocherai alle Prove di Osiride?

Chiara Cerri
0 0 voti
Voto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? clicca qui e commenta!x
()
x
Share on facebook
CONDIVIDI