Destiny 2: come rompere la Maledizione della Città Sognante?

Secondo la leggenda in-game, completare il Trono Infranto da soli con un Potere di 999 dovrebbe spezzare la Maledizione della Città Sognante... bagel4k ci è riuscito, ma cosa è successo dopo?

Destiny 2 come spezzare rompere Maledizione Città Sognante Trono Infranto Shattered Throne 999 Potere Power Luce bagel4k
0

Come in ogni buon videogioco che si rispetti, anche in Destiny 2 possiamo ritrovare delle leggende metropolitane. Quella più longeva, e anche più interessante, riguarda la Maledizione della Città Sognante. Secondo la leggenda, per spezzare questa prigione temporale bisogna completare il Trono Infranto (la Segreta) da soli e con un Potere pari a 999. Non è tutto campato per aria, queste indicazioni sono presenti in un Trionfo in-game: Trionfi, Leggende, L’Oscurità, Da Verità a Potere, agisci|scegli|reagisci. Si tratta di una simulazione creata apparentemente da Quria (una mente Vex corrotta tanto tempo fa da Oryx, ma questa è tutta un’altra storia) che ci mette davanti a una sorta di minigioco a scelte. Il punto K del minigioco recita: “Raggiungi il livello di Luce 999 e sconfiggi Dûl Incaruil boss del Trono Infranto – in solitaria per sbloccare la vera fine della Città Sognante“.

Con il nuovo sistema di progressione basato sul Manufatto Stagionale non esiste un livello di Potere massimo, così un utente, bagel4k su Twitch, ha raggiunto il livello 999 dopo tante ore di farming esagerato e ha completato il Trono Infranto in solitaria… ma dopo cosa è successo?

In cosa consiste questa Maledizione della Città Sognante?

Prima di scoprire la conclusione è bene capire che cosa sia questa Maledizione. Parliamo di un loop temporale che si ripete ciclicamente nel corso di 3 settimane di gioco. Ogni settimana la Città Sognante si “corrompe” sempre di più, la presenza dei Corrotti aumenta e anche le ambientazioni cambiano di conseguenza. L’apice della corruzione arriva con la terza settimana e, una volta terminata, questo luogo torna nelle condizioni di partenza.

A parer mio, questo ciclo rappresenta uno dei migliori escamotage videoludici di sempre: Bungie è riuscita a raccontare un’intricata storia (la Maledizione della Città Sognante), ma è anche riuscita a giustificare l’alternanza settimanale di diverse attività per dare più varietà al mondo di gioco. In più, l’inizio della maledizione, è stato giustificato dal primo completamento dell’Incursione Ultimo Desiderio, in cui si sconfigge Riven, l’Ahamkara corrotto. Prima di sparire Riven esprime il suo ultime desiderio: l’inizio della corruzione della Città Sognante.

È possibile spezzare la Maledizione della Città Sognante?

L’impresa di bagel4k si è conclusa già qualche giorno fa, ma ho aspettato a parlarne poiché per la giornata di ieri era prevista una rapida manutenzione seguita dal rilascio di un hotfix, tutti i Guardiani speravano in un qualsiasi cambiamento della Città Sognante, ma non è successo nulla. In compenso, Bungie ha sentito il dovere di dire la sua sull’accaduto con un articolo dedicato. In sintesi, ci viene detto che tutto ciò era una trappola architettata da Savathûnil più fantomatico personaggio di sempre nella storia di Destiny e, forse, uno dei prossimi nemici dei nostri Guardiani. Un finale un po’ deludente… ma chissà: forse Bungie ha in mente qualcosa di più sorprendente per il futuro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Purtroppo dobbiamo aspettare per vedere la fine della Maledizione che attanaglia la Città Sognante in Destiny 2, sono sicuro che Bungie ha in serbo qualcosa di spettacolare. Tu cosa ne pensi di questi fatti? Credi avrà mai fine questa maledizione? In che modo, secondo te, gli sviluppatori gestiranno la fine del loop temporale della Città Sognante in termini di attività, lore e meccaniche?

0
small_c_popup.png

Seguici sulla nostra pagina INSTAGRAM

Ogni giorno MEME, sondaggi, news e stories sul mondo videoludico!